BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Diretta / Astra-AZ Alkmaar (risultato finale 3-2) streaming video e tv. Trionfo rumeno in rimonta (oggi 20 agosto 2015, andata playoff Europa League)

Diretta Astra-AZ Alkmaar info streaming video e tv, quote, risultato live della partita valida per l'andata dei playoff di Europa League (oggi giovedì 20 agosto 2015)

Europa League (Fonte Infophoto)Europa League (Fonte Infophoto)

Risultato finale di 3-2 nella partita fra Astra e Az Alkmaar, caratterizzata da un primo tempo memorabile. In ottica qualificazione alla fase a gironi di Europa League l'Az conserva intatte buone possibilità grazie ai gol iniziali segnati da Henriksen e Janssen, ma di certo per l'Astra rimarrà in ogni caso memorabile la rimonta dallo 0-2 al 3-2 finale grazie ai gol messi a segno nell'ordine da Fernando Boldrin, Alibec e Dandea. 

Risultato sempre fermo sul 3-2 nella partita fra Astra e Az Alkmaar, di cui ricorderemo a lungo il primo tempo, un po' meno la ripresa (salvo sorprese nel finale). Le ultime novità dalla Romania sono l'ammonizione di Pedro Queiros tra i padroni di casa e di Johansson per quanto riguarda l'Az. 

Secondo tempo meno emozionante finora fra Astra e Az Alkmaar, che hanno dato vita ad un primo tempo incredibile finito sul 3-2 per i padroni di casa. Segnaliamo l'ingresso in campo di Lewis al posto di Hupperts nell'Az e l'ammonizione di Enache nella squadra rumena.

Incredibile in Romania: l'Astra Giurgiu ribalta il risultato e ora conduce per 3-2 contro gli olandesi dell'Az Alkmaar, che forse erano convinti di avere chiuso la partita troppo presto. Il pareggio è arrivato al 41' minuto, quando l'ex Inter e Bologna Denis Alibec ha segnato il gol del momentaneo 2-2 su assist di Enache, ma non era ancora finita perché al terzo minuto di recupero è arrivato pure il gol di Dandea su assist di Budescu, che clamorosamente porta l'Astra in vantaggio dopo che era stata sotto anche per 2-0.

L'Astra reagisce ed accorcia le distanze contro l'Az Alkmaar: non siamo ancora nemmeno a fine primo tempo e il risultato di questa bella partita di Europa League è già di 1-2. Il gol dei padroni di casa è stato segnato da Fernando Boldrin al 25' minuto su assist di Budescu, ma pochi minuti dopo proprio l'autore del gol è stato costretto a lasciare il campo, al suo posto è entrato Dandea. Da segnalare anche l'ammonizione ai danni di Oros.

Si sblocca il risultato a favore della squadra olandese dopo soli 11 minuti di gioco nel primo tempo con il gol di Henriksen. Il numero 10 dell'Az Alkmaar sfrutta al meglio l'assist di Hupperts e porta in vantaggio la sua squadra sul campo dell'Astra. Az a dir poco scatenato perché al 13' arriva il raddoppio di Janssen sugli sviluppi di un calcio d'angolo battuto da Van Overeem.

Sta per iniziare la partita valida per l’andata del playoff di Europa League 2015-2016. Favoriti gli olandesi, ma la squadra rumena oggi può contare sul pubblico di casa e proverà ad andare a giocare il ritorno con un risultato favorevole e che non sia già definitivo in negativo. Andiamo allora a studiare le formazioni ufficiali della partita di Europa League, calcio d’inizio alle ore 18. ASTRA (4-2-3-1): 1 Lung: 84 Pedro Queiros, 25 Gaman, 15 Oros, 13 Junior Morais; 20 Lovin, 23 Fernando Boldrin; 9 Enache, 10 Budescu, 91 William Amorim; 7 Alibec. In panchina: 12 Gavrilas, 2 Geraldo Alves, 30 Dandea, 34 Ricardo Alves, 31 Ionita, 77 Stan, 11 C. Florea. Allenatore: Marius Sumudica AZ ALKMAAR (4-2-1-3): 1 Rochet; 2 Johansson, 3 Gouweleeuw, 14 Van der Linden, 24 Haps; 23 Luckassen, 6 Ortiz; 10 Henriksen; 7 Hupperts, 18 Janssen, 8 Van Overeem. In panchina: 16 Coutinho, 4 Wuytens, 19 Dabney Souza, 20 Haye, 11 Tankovic, 21 Muhren, 29 Lewis. Allenatore: John Van den Brom.

Diretta Astra-AZ Alkmaar. Quella di oggi alle ore 18 sarà una prima assoluta per quanto riguarda gli incroci ufficiali. L’Astra Giurgiu è alla sua seconda partecipazione in Europa League (lo scorso anno arrivò fino al girone) e quindi ha una storia internazionale recentissima, che per il momento non registra incroci con formazioni olandesi. Anche l’AZ Alkmaar, che è più abituato a queste atmosfere, affronta per la prima volta nella sua storia una trasferta in Romania; dunque per entrambe si tratta di una novità totale, gli olandesi restano comunque nettamente favoriti per il passaggio del turno e il conseguente ingresso nella fase a gironi del torneo.

Giovedì 20 agosto 2015 l'Europa League vivrà l'atto conclusivo della sua lunga fase preliminare. Andranno infatti in scena le gare d'andata dei play off, che spalancheranno le porte della fase a gironi della competizione per le formazioni vincenti. Alle ore 20.00 presso lo stadio 'Marin Anastasovici' di Giurgiu in Romania, andrà in scena la sfida tra i padroni di casa dell'Astra Giurgiu e gli olandesi dell'AZ Alkmaar.

Quarti nello scorso campionato nazionale, i romeni hanno già affrontato due turni preliminari in questa edizione di Europa League, entrambi contro squadre britanniche. Nel secondo turno l'Astra ha avuto la meglio sugli scozzesi dell'Inverness, battuti 1-0 in casa e poi eliminati grazie allo 0-0 al 'Marin Anastasovici'. Nel terzo turno la formazione di Giurgiu si è trovata di fronte gli inglesi del West Ham, battuti 2-1 nel match di ritorno dopo il pari in rimonta ottenuto a Londra (2-2 dopo essere stati sotto 2-0).

E' stata una doppietta di Constantin Budescu a permettere all'Astra di staccare il biglietto per la sfida decisiva dei play off, dove ad attenderla ci sarà un avversario esperto come l'AZ Alkmaar, terzo nel campionato olandese dello scorso anno, e quindi direttamente ammesso in Europa senza passare dai play off. Nel terzo turno preliminare l'AZ ha eliminato i turchi del Basaksehir, battuti prima 2-0 in casa e poi 2-1 ad Istanbul, grazie alle marcature di Markus Henriksen e di Joris van Overeem

L'Astra Giurgiu è una delle nuove realtà più brillanti del calcio romeno, e dopo l'ottima scorsa stagione valsa la qualificazione in Europa, si è confermata anche in questo inizio di stagione in patria, collezionando undici punti nelle prime sei partite ed assestandosi al secondo posto, ad una sola lunghezza dalla Dinamo Bucarest. L'Astra ha finora incassato ottocentomila euro dal mercato dalle cessioni del centravanti Kehinde Fatai ai cechi dello Sparta Praga, e del centrocampista giapponese Takayuki Seto, passato a giocare nella massima serie turca tra le fila dell'Osmanlispor. A parametro zero sono arrivati a calcare il prato del 'Marin Anastasovici' Geraldo Alves, difensore centrale proveniente da un altro club della Serie A romena, il Petrolul Ploiesti, ed il terzino destro Pedro Queirós, preso dai portoghesi del Vitoria Setubal. L'AZ Alkmaar ha investito due milioni di euro per l'arrivo del rapido esterno offensivo iraniano Alireza Jahanbakhsh, ma ha iniziato la nuova Eredivisie con una sconfitta. Il club olandese è stato finora ben più attivo sul mercato per quanto riguarda il capitolo cessioni. Oltre diciassette milioni di euro incassati per i trasferimenti dell'ala destra Steven Berghuis agli inglesi del Watford, del centrocampista Nemanja Gudelj all'Ajax, dell'attaccante Aron Jóhannsson ai tedeschi del Werder Brema, e del difensore centrale Wesley Hoedt alla Lazio. 

L'allenatore dell'Astra Giurgiu è il romeno Marius Sumudica, arrivato sulla panchina del club nello scorso mese di aprile, e solito schierare la squadra con un 4-2-3-1 di difficile lettura per gli avversari a causa del dinamismo dei centrocampisti. Il tecnico dell'AZ Alkmaar John van den Brom ha iniziato la sua seconda stagione alla guida della squadra olandese, e si affida ad un 4-2-1-3 molto offensivo, che contro i turchi del Basaksehir sembra essere riuscito a fornire anche le giuste garanzie difensive, nonostante l'addio di elementi come Hoedt e Simon Poulsen, passato a titolo gratuito nella rosa dei campioni d'Olanda del PSV Eindhoven. L'AZ resta comunque una compagine giovane, che in campo internazionale potrebbe pagare una certa inesperienza.

Le quote dei bookmaker vedono l'Astra Giurgiu favorita per il match casalingo d'andata: vittoria romena quotata tra 2.05 e 2.10, con le agenzie di scommesse abbastanza concordi nel valutare la possibile prestazione dei ragazzi di Marius Sumudica. Il pari oscilla tra una quota di 3.25 e 3.50, l'eventuale colpaccio dell'AZ Alkmaar allo stadio 'Marin Anastasovici' viene quotato tra 3.25 e 3.40. Fischio d'inizio previsto per le ore 20.00 di giovedì 20 agosto 2015, l'Europa League non verrà trasmessa in televisione in Italia dai play off, ma solo a partire dall'avvio della fase a gironi, con Sky che detiene i diritti della competizione, che trasmetterà sui suoi canali satellitari.

Non sarà purtroppo possibile assistere alla diretta tv di Astra-AZ Alkmaar, nè sarà a disposizione una diretta streaming video per questa partita; ricordiamo però che ci sarà la possibilità di seguire gli aggiornamenti relativi alla sfida di questa sera e le informazioni sui playoff di Europa League attraverso il sito ufficiale www.uefa.com, nella sezione relativa alla manifestazione, così come i canali ufficiali dei social network che la UEFA mette a disposizione. Li trovate agli indirizzi facebook.com/uefaeuropaleague e, su Twitter, @EuropaLeague.

© Riproduzione Riservata.