BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta/ Atromitos-Fenerbahce (risultato finale 0-1): info streaming video e tv, quote. Gol Van Persie (oggi giovedì 20 agosto, Europa League 2016)

Diretta Atromitos-Fenerbahce info streaming video e tv, quote, risultato live della partita valida per l'andata dei playoff di Europa League (oggi giovedì 20 agosto 2015)

Raul Meireles in azione con il Fenerbahce (Fonte Infophoto) Raul Meireles in azione con il Fenerbahce (Fonte Infophoto)

Un gol del bomber Robin Van Persie permette al Fenerbahce di vincere uno a zero sul campo dei greci dell'Atromitos. Una realizzazione importante quella dell'olandese che sicuramente avvicina il club turco alla qualificazione dei playoff di Europa League. In Turchia ci sarà un ambiente molto caldo.

Ci prova l'esterno di qualtà del club turco Nani che sta provando a scuotere un po' la situazione del Fenerbahce che non riesce a essere pericoloso in area di rigore avversaria. Turchi troppo timidi in questo frangente, la situazione potrebbe cambiare se si accendono giocatori come il portoghese.

E' finito il primo tempo del match tra Atromitos e Fenerbahce, due formazioni che stanno cercando di arrivare al gol del momentaneo vantaggio. Si tratta di una gara equilibrata che nel secondo tempo potrebbe dare spazio a qualcosa di avvincente. Per ora tutto equilibrato, si spera in un secondo tempo ricco di gol.

Partita in bilico tra Atromitos e Fenerbahce, partita valida per l'andata dei playoff dell'Europa League. Si tratta di un match molto equilibrato tra due formazioni che ancora non hanno creato azioni pericolose e sono pronte a darsi battaglia per tutto il match. Per ora nessuna azione degna di nota in questo momento.

Se è vero che nella sfida valida per i play-off di Europa League i turchi del Fenerbahce partono favoriti sui greci dell'Atromitos, è anche vero che al netto delle ultime prestazioni gli ellenici rappresentano un banco di prova molto duro. Nelle ultime 5 uscite l'Atromitos ha infatti ottenuto una sola sconfitta e 4 vittorie, peraltro consecutive. Tre di queste partite risalgono di fatto alla scorsa stagione, con l'Atromitos impegnato nel finale del campionato greco, capace di rialzarsi dopo la sconfitta subita in trasferta dall'Asteras Tripolis, mettendo in cascina sei punti contro due rivali del calibro di Paok Salonicco e Panathinaikos. Nella stagione calcistica appena iniziata l'Atromitos ha invece sconfitto con relativa facilità gli svedesi dell'AIK Solna nel doppio confronto valevole per il turno preliminare di Europa League: un'affermazione che non fa altro che alimentare i timori della tifoseria turca. Il Fenerbahce da par suo ha mostarto un andamento poco costante. Dopo le affermazioni nelle amichevoli estive controOlympiakos e Marsiglia, è arrivata la bruciante delusione dell'eliminazione dalla Champions League ad opera dello Shakhtar Donetsk, leggermente attutita dall'esordio vincente nel campionato turco contro l'Eskisehirspor. 

Per il rinnovato Fenerbahce ricco di stelle, l'assalto alla Champions League è già fallito. Nel terzo turno preliminare della principale competizione europea, i turchi sono infatti caduti contro lo Shakhtar Donetsk, battuti 3-0 dopo lo 0-0 dell'andata in casa. Retrocessi ai play off di Europa League, i ragazzi allenati dal portoghese Vitor Pereira se la vedranno giovedì 20 agosto 2015 contro i greci dell'Atromitos, club che in patria da diverse stagioni sta ottenendo risultati più che discreti.

Dopo il quarto posto finale nello scorso campionato, l'Atromitos è entrato in gioco in questa edizione dell'Europa League a partire dal terzo turno preliminare, affrontando gli svedesi dell'AIK Solna. Vittoria per 3-1 nell'andata in trasferta, e 1-0 in casa al 'Peristeri Stadion' di Atene (dovrà andrà in scena anche la sfida d'andata contro il Fenerbahce) grazie ad una rete realizzata da Marcelinho a metà del secondo tempo.

Il Fenerbahce ha esordito con una vittoria nel nuovo campionato turco, nel quale come obiettivo dichiarato ha quello di dare la caccia al Galatasaray campione in carica. Il club ha investito pesantemente, portando soprattutto grossi nomi a calcare l'erba del prato dello stadio 'Sükrü Saraçoglu': su tutti, quello di Robin Van Persie, capitano della Nazionale olandese che ha deciso di lasciare dopo molti anni l'Inghilterra, dopo tante stagioni da protagonista in Premier League con la maglia dell'Arsenal prima e del Manchester United poi. Van Persie è stato acquistato dai Red Devils per sei milioni e mezzo di euro.

Otto ne sono stati investiti dai turchi per prelevare il centrocampista brasiliano Souza dal San Paolo, sette per un altro mediano, il turco Ozan Tufan dal Bursaspor, mentre l'acquisto dell'ex difensore della Roma, il danese Simon Kjaer, dal Lille è costato poco più di sette milioni e mezzo di euro. A completare gli oltre quaranta milioni immessi sul mercato dal Fenerbahce, l'ala portoghese Nani, costata sei milioni di euro pagati allo Sporting Lisbona, e l'attaccante Fernandao, prelevato dai brasiliani dell'Atletico Paranaense per tre milioni e mezzo di euro. La delusione per essere subito usciti dalla Champions è stata quindi grande, ma a fronte di questi investimenti il Fenerbahce non potrà di certo permettersi di uscire del tutto dall'Europa. Di fronte ci sarà però un Atromitos che, pur non potendo fronteggiare lo strapotere dell'Olympiacos nel campionato greco, in patria è riuscito ad assestarsi al livello di club blasonati come Panathinaikos e , e punta anche in questa stagione a confermarsi nelle posizioni che valgono l'Europa. I greci si sono mossi principalmente sul mercato dei prestiti e degli arrivi a parametro zero, e l'unico acquisto oneroso è stato quello del centrocampista Milos Stojcev, prelevato per duecentomila euro dai bosniaci del Sarajevo. Dal Valenciennes è arrivato invece l'attaccante francese Anthony Le Tallec.

Vitor Pereira può disegnare un 4-2-3-1 molto offensivo, con il neo acquisto Souza e Moussa Sow a gestire la linea mediana alle spalle di Raul Meireles, Diego e Nani. Van Persie sarà il centravanti ma sta ancora cercando di recuperare la forma migliore: a Donetsk in attacco ha giocato Fernandao, ad Atene invece mancherà al centro della difesa Simon Kjaer, espulso in Ucraina e di conseguenza squalificato. 4-2-3-1 anche per il tecnico dell'Atromitos Michalis Grigoriou, che schiera nel suo undici titolare un calciatore italiano: Stefano Napoleoni, cresciuto nel club romano del Tor di Quinto e poi capace di vivere all'estero la sua intera carriera, prima con i polacchi del Widzew Lódz, poi in Grecia prima con il Levadiakos e, dal 2013, con la maglia dell'Atromitos.

Si giocherà dunque alle ore 20.00 di giovedì 20 agosto 2015 presso il 'Peristeri Stadion' di Atene. Le quote dei bookmaker indicano come favorito il Fenerbahce, con la quota della vittoria esterna dei turchi che oscilla tra 1.90 e 2.10. Varia tra 3.20 e 3.40 la quota riservata al pareggio, mentre l'eventuale vittoria dell'Atromitos mostra una forbice più ampia e viene quotata tra 3.30 (William Hill e Betfair) e 3.80 (Eurobet). Non sarà possibile in Italia seguire il match in televisione: Sky detiene i diritti in esclusiva dell'Europa League, ma trasmetterà la competizione solo a partire dalla fase a gironi.

Non sarà purtroppo possibile assistere alla diretta tv di Atromitos-Fenerbahçe, nè sarà a disposizione una diretta streaming video per questa partita; ricordiamo però che ci sarà la possibilità di seguire gli aggiornamenti relativi alla sfida di questa sera e le informazioni sui playoff di Europa League attraverso il sito ufficiale www.uefa.com, nella sezione relativa alla manifestazione, così come i canali ufficiali dei social network che la UEFA mette a disposizione. Li trovate agli indirizzi facebook.com/uefaeuropaleague e, su Twitter, @EuropaLeague.

© Riproduzione Riservata.