BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Diretta/ Catania-Cesena (risultato finale 1-4): giornata da dimenticare per gli etnei (Coppa Italia 2016, oggi 20 agosto)

Diretta Catania-Cesena, info streaming video e tv: risultato live della partita valida per il terzo turno di Coppa Italia 2015-2016, in programma giovedì 20 agosto alle 20:30 al Massimino

Foto InfophotoFoto Infophoto

Giornata da dimenticare per gli etnei che escono con un pesante 4-1 dalla Coppa Italia. Il Cesena di Massimo Drago va avanti e nei sedicesimi di finale incontrerà il Torino. Eppure c'è stato un momento della gara quando gli etnei potevano provare a portare a casa la partita. Sull'uno a uno, dopo l'autogol di Bacchetti e il gol di Ramos, infatti Maniero ha calciato un rigore sul palo. Dopo sono arrivati il gol di Djuric, appena entrato per Succi, e la doppietta di Ciano.

Quando siamo al minuto 80 la gara Catania-Cesena è sul risultato di 1-4. Dopo il gol di Djuric gli ospiti dilagano e mettono in cassaforte la qualificazione. Ci pensa con una doppietta Camillo Ciano, autore fino a questo momento davvero di una grande partita. Il primo arriva su cross di Mazzotta, il secondo arriva con un pallonetto su Ficara. Drago gli concede poi la standing ovation inserendo al suo posto Dalmonte. Dall'altra parte invece entra Rossetti al posto di Calderini.

Quando siamo al minuto 65 la gara Catania-Cesena è sul risultato di 1-2. L'inizio della ripresa è pieno di emozioni. Pronti via Molina atterra in area di rigore Calderini, rigore per gli etnei che hanno la possibilità di ribaltare la partita. Dal dischetto si presenta Maniero che calcia angolato, ma colpisce il palo. Poco dopo Drago sostituisce Succi con Djuric, è proprio il lungo attaccante a riportare avanti i romagnoli che adesso possono controllare la gara.

Quando siamo al minuto 55 la gara Catania-Cesena è sul risultato di 1-1. E' iniziato da poco il secondo tempo della sfida per i 32mi di Coppa Italia tra il Catania di Giuseppe Pancaro e il Cesena di Massimo Drago. Squadre ancora inchiodate sul risultato di parità. Nella ripresa i padroni di casa hanno fatto entrare Russo al posto di Parisi. Gara equilibrata con due gialli per i romagnoli a inizio di tempo. Vedremo chi si meriterà la qualificazione al prossimo turno.

Quando siamo al minuto 45 la gara Catania-Cesena è sul risultato di 1-1. Problemi per Capelli che è costretto a lasciare il campo, al suo posto entra Perico. L'arbitro del match, Mariani, annulla una rete ai padroni di casa di Maniero che si era liberato con un fallo proprio su Perico. Kone servito dentro da Ciano la calcia alta. In chiusura di frazione di gioco arriva il pari di Ramos che riesce a infilarsi dentro in una mischia sfruttando un bel cross di Calderini. Nella seconda parte della frazione Giuseppe Pancaro è stato espulso per proteste. Gara ora di nuovo in equilibrio, ci aspetta davvero un secondo tempo pieno di emozioni.

Quando siamo al minuto 30 la gara Catania-Cesena è sul risultato di 0-1. La gara viene sbloccata al minuto 22 da uno sfortunato autogol di Bacchetti che devia un cross dentro di Cascione deviandolo nella sua porta. Pericoloso prima Ragusa che servito dentro da Molina non trova la porta difesa da Terracciano. Pericoloso anche Caldara che con una sua conclusione colpisce il palo dopo la deviazione dell'estremo difensore etneo. Momento difficile in campo e fuori per il Catania di Peppe Pancaro. 

Quando siamo al minuto 15 la gara Catania-Cesena è sul risultato di 0-0. Ecco le formazioni ufficiali:  (4-3-3): Ficara; Parisi, Bacchetti, Ceccarelli, Ramos; Lulli, Odjer, Chrapek; Rosina, Maniero, Calderini. A disposizione: Terracciano, Cabalceta, Rescigno, Schisciano, Sessa, Cozza, Rossetti, Coppola, Russo, Di Grazia, Tortolano. All. Pancaro.  (4-3-3): Agliardi; Molina, Capelli, Caldara, Mazzotta; Kone, Sensi, Cascione; Ciano, Succi, Ragusa. A disposizione: Gomis, Grandi, Renzetti, Perico, Gasperi, Valzania, Dalmonte, Djuric, Varano. All. Drago.

Si gioca alle ore 20:30 di questa sera, allo stadio Massimino, la partita valida per il terzo turno di Coppa Italia 2015-2016. Si gioca in gara secca, con eventuali tempi supplementari e calci di rigore qualora dopo i 90 minuti il risultato dovesse essere di parità; la vincente andrà a sfidare nel quarto turno (in programma a inizio dicembre) una tra Torino e Pescara. La partita sarebbe dovuta essere in programma sabato 15, ma poi la Lega ha ufficialmente comunicato la variazione di orario.

Rispetto allo scorso anno tante cose sono cambiate: il Catania in questo momento è in una situazione “sospesa”, il processo di primo grado per aver comprato cinque partite dello scorso campionato sancirà, oltre all’inibizione per il presidente Pulvirenti, la retrocessione d’ufficio in Lega Pro con conseguente penalizzazione in classifica. Per di più tanti dei giocatori dello scorso anno (quasi tutti) se ne sono andati, la squadra è tutta nuova e in panchina c’è Giuseppe Pancaro che lo scorso anno aveva guidato la Juve Stabia nelle prime posizioni del girone C di Lega Pro, prima di un calo e dell'esonero.

La prima ufficiale non è andata bene: il Cataina ha perso, giocando male, in casa contro la Spal. Se accede al terzo turno di Coppa Italia è solo perchè i ferraresi hanno schierato Mattia Finotto che doveva ancora scontare un turno di squalifica risalente a due anni prima; il reclamo degli etnei è stato accolto e il Catania gioca dunque questa sera.

Contro un Cesena che ha ambizioni di risalita immediata in Serie A: c’è un nuovo allenatore, Massimo Drago che ha fatto benissimo a Crotone, e c’è una rosa che ha saputo confermare alcuni dei giocatori chiave (da Cascione ad Alejandro Rodriguez passando per Succi) aggiungendo elementi di valore come l’attaccante Rosseti, Antonino Ragusa o Garritano (rientrato dal prestito di sei mesi al Modena). La prima partita ufficiale è stata trionfale: il Cesena ha battuto 4-0 il Lecce con due gol di Rodriguez e i sigilli di Ragusa e Molina, e ora anche se gioca fuori casa parte favorito con la possibilità concreta di arrivare fino al quarto turno di Coppa Italia. E’ un Cesena che per la stagione 2015-2016 ha l’obiettivo della promozione: mai facile farlo ad un anno dalla retrocessione perchè si può essere persa l’abitudine a giocare nel campionato cadetto, ma i romagnoli hanno fiducia e sono sempre spinti da un grande pubblico. Intanto però c’è la Coppa Italia da onorare: vedremo dunque come andranno le cose questa sera al Massimino.

Sono disponibili le quote Snai per scommettere sulla partita Catania-Cesena di Coppa Italia: andiamo a vederle nel dettaglio, il segno 1 (vittoria Catania) vale ,50 il pareggio (segno X) vale 3,60 e si andrebbe ai calci di rigore trattandosi di partita secca, il segno 2 (vittoria Cesena) vale 1,70.

Catania-Cesena di Coppa Italia 2015-2016 non sarà trasmessa in diretta tv; non sarà nemmeno a disposizione una diretta streaming video per la partita; tutti i tifosi avranno comunque la possibilità di essere aggiornati sull'esito della partita attraverso le pagine ufficiali che le due società mettono a disposizione sui social network, in particolare Facebook e Twitter. Potete consultare anche il sito www.legaseriea.it per tutte le informazioni sul tabellone della Coppa Italia 2015-2016, il corrispettivo su Twitter è @SerieA_TIM. 

© Riproduzione Riservata.