BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta/ Viktoria Plzen-Vojvodina (risultato finale 3-0): streaming video e tv. Vittoria netta (oggi 20 agosto 2015, andata playoff Europa League)

Diretta Viktoria Plzen-Vojvodina, info streaming video e tv: risultato live della partita che si gioca questa sera in Repubblica Ceca, valida per l'andata dei playoff di Europa League

Foto Infophoto Foto Infophoto

Vittoria netta del Viktoria Plzen contro il Vojvodina per tre a zero. Il terzo gol è stato siglato da Kopic su assist di Petrzelan. Un'affermazione importante per i cechi che giocheranno in Serbia con un vantaggio importante. Dopo l'exploit contro la Sampdoria, i serbi non sono riusciti a vincere anche in Repubblica Ceca.

Raddoppio dei cechi del Viktoria Plzen contro il Vojvodina. Il gol è arrivato grazie a Vanek su assist di Kolar che riesce a portare al doppio vantaggio, importante in questa determinata occasione. Bisognerà capire bene la situazione del match in vista del ritorno anche se il Vojvodina cercherà di segnare almeno una rete.

Intervallo: il Viktoria Plzen conduce 1-0 sul Vojvodina grazie al gol realizzato da Kopic al 25’ minuto. Partita divertente: si segnalano già cinque conclusioni nello specchio della porta, in  generale i padroni di casa hanno tirato di più (6-4) ma il Vojvodina non è rimasto a guardare. Il finale però è stato tutto di marca ceca: prima Vanek ha costretto Zakula alla parata in calcio d’angolo, poi Hrosovsky, uno dei più attivi nella formazione di Karel Krejci, non ha trovato il bersaglio. Nel secondo tempo ci aspettiamo ritmi ancora su questo livello e gli sforzi del Vojvodina per segnare il gol che cambierebbe del tutto la prospettiva in vista del ritorno a Novi Sad. 

Il Viktoria Plzen è in vantaggio: al 25’ minuto, al primo tiro dei cechi nello specchio della porta, la partita si sblocca grazie a Kopic che realizza sull’assist dalla destra di Rajtoral. Rete davvero importante quella per il numero 10 del Viktoria Plzen, perchè adesso la partita si può mettere in discesa; sappiamo bene di cosa sia capace il Vojvodina (anche e soprattutto in trasferta) ma i cechi sulla carta sono superiori e questo gol potrebbe contribuire non poco a far sciogliere i serbi ed esaltare invece la formazione ceca che sente più vicina la qualificazione al playoff di Europa League. 

La partita di Plzen per il momento si mantiene su binari di equilibrio; qualcosa meglio sta forse facendo il Viktoria che si è fatto vedere dalle parti dell’area di rigore del Vojvodina, ma non è andato al di là di una conclusione di Hrosovsky che non ha inquadrato lo specchio. Un tiro anche per il Vojvodina, appena dopo: ci ha provato l’esterno destro Stanisavljevic che però allo stesso modo non ha trovato i pali. Per il momento dunque sembra prevalere più che altro la noia e la paura di subire gol, ma vedremo come procederà la partita che può comunque riservare sorprese.

Andiamo a vedere le formazioni ufficiali della partita che in Repubblica Ceca vale per l’andata del playoff di Europa League 2015-2016. Viktoria Plzen favorito per la maggiore esperienza internazionale, ma il Vojvodina ha fatto fuori la Sampdoria dimostrando di essere una formazione di livello che se la può giocare con tutte, almeno a questa altezza della competizione. Il calcio d’inizio è previsto per le ore 20:50. Vediamo allora le formazioni ufficiali della partita, calcio d’inizio alle ore 21:00. 1 Kozacik; 27 Rajtoral, 4 Hubnik, 21 Prochazka, 8 Limbersky; 17 Hrosovsky, 9 Vanek; 10 Kopic, 26 Kolar, 19 Kovarik; 12 Duris. In panchina: 13 Bolek, 22 Baranek, 7 Horava, 11 Petrzela, 29 Kucera, 16 Holenda, 25 Mahmutovic. Allenatore: Karel Krejci 1 1 Zakula; 2 Vasilic, 13 Pankov, 23 Djuric, 15 Nastic; 24 Sekulic, 28 Maksimovic; 7 Stanisavljevic, 4 Ivanic, 8 Puskaric; 51 Ozegovic. In panchina: 25 Kordic, 6 Pekaric, 14 Lakicevic, 27 Pavkov, 10 Palocevic, 16 Babic, 31 Stamenic. Allenatore: Zlatomir Zagorcic 

Diretta Viktoria Plzen-Vojvodina: i precedenti tra le due squadre che si affrontano questa sera nell’andata del playoff di Europa League non ci sono. E’ il primo incrocio assoluto tra due formazioni con una storia diversa; il Vojvodina antica forza del calcio jugoslavo e solo allora in risalita, il Viktoria Plzen in grande crescita negli ultimi anni e capace di raggiungere anche gli ottavi di questa competizione (nel 2013) oltre a giocare il girone di Champions League. Il Vojvodina nella sua storia ha un precedente contro una formazione ceca: nel 1999 ha incrociato lo Slavia Praga nel primo turno di Coppa UEFA. Purtroppo non è andata bene per i serbi: a Skopje, in campo neutro, è finita 0-0 mentre il ritorno nella capitale della Repubblica Ceca ha visto lo Slavia Praga vincere per 3-2, segnando il gol della qualificazione a 8 minuti dal termine e ribaltando un parziale di 1-2 (per il Vojvodina avevano segnato Belic, che aveva aperto il match, e Bratic). 

Il Vojvodina Novi Sad, 'giustiziere' della Sampdoria nel terzo turno preliminare di Europa League, si gioca l'accesso alla fase a gironi della competizione contro i campioni della Repubblica Ceka del Viktoria Plzen. E' questo il copione della sfida che andrà in scena giovedì 20 agosto 2015 alle ore 20.50 presso lo stadio 'Mesta Plzne' della formazione ceca.

Che nelle ultime stagioni ha provato a puntare su una crescita che le ha permesso di diventare campione nazionale per tre volte negli ultimi cinque anni, e di arrivare a partecipare alla fase a gironi di Champions League. Exploit non ripetuto in questa stagione, visto che le terzo turno preliminare della massima competizione europea il Plzen ha ceduto a sorpresa agli israeliani del Maccabi Tel Aviv.

Che pure erano stati battuti 2-1 in casa, un risultato che sembrava aver ipotecato la qualificazione ai play off. Al 'Mesta Plzne' è arrivata invece una vittoria israeliani per 2-0 (con doppietta dell'ex Palermo Eran Zahavi) che ha costretto i ceki ad una inaspettata retrocessione in Europa League. Dove ha già iniziato a sorprendere tutti il Vojvodina, qualificato al primo turno preliminare grazie al quarto posto nel campionato serbo della passata stagione.

La formazione serba ha esordito pareggiando 0-0 contro gli ungheresi del MTK Budapest, poi battuti 3-1 al ritorno in casa. Nel secondo turno i serbi hanno regolato 3-0 in casa lo Spartaks Jurmala, pareggiando poi 1-1 il ritorno in Lettonia. Infine, l'impresa contro la Sampdoria, battuta 4-0 all'Olimpico di Torino (dove si è disputato il match d'andata per l'indisponibilità del 'Ferraris' di Genova) con i gol di Ivanic, Stanisavljevic e la doppietta di Ozegovic.

La vittoria per 20 dei blucerchiati a Novi Sad non è servita ad eliminare i serbi, ora ad un passo da una clamorosa qualificazione alla fase ai gironi. Il Viktoria Plzen parte ovviamente favorito nel confronto anche per la disparità di risorse che separa di due club. Il Plzen è ormai da un lustro ai vertici del calcio ceko, e si è rinforzato con diversi arrivi interessanti: il trequartista Tomas Kucera dal Vysocina, i centrocampisti Jan Kopic dallo Jablonec e Jan Suchan dal Pribram (dal quale è stato prelevato anche il terzino destro Ales Mateju), l'altro mediano Egon Vuch dal Teplice e l'attaccante Vaclav Pilar dai tedeschi del Wolfsburg. Segno come il Viktoria Plzen attiri i calciatori più promettenti del campionato della Repubblica Ceca. L'avvio di stagione non è stato però brillante: oltre alla delusione europea, il Plzen ha iniziato a rilento anche il campionato, con soli cinque punti ottenuti nelle prime quattro partite, con cinque lunghezze di distanza già accumulate dallo Sparta Praga primo in classifica. Il Vojvodina è invece prodotto di un campionato serbo che è ormai una palestra per i talenti nazionali Under 20, che non per niente si sono laureati campioni del mondo questa estate battendo in finale il Brasile.

La mancanza di mezzi economici costringe i club a lanciare in prima squadra tanti giovanissimi che acquisiscono così grande esperienza. Un solo arrivo dall'estero sul mercato finora per il Vojvodina, con l'attaccante Miljan Mrdakovic preso dai greci del Leviadakos. Due milioni e mezzo di euro sono stati invece incassati dal club per la cessione dell'attaccante Mijat Gacinovic all'Eintracht Francoforte e del difensore centrale Srdjan Babic alla Real Sociedad. Per la squadra allenata da Zlatomir Zagorcic il campionato è iniziato in maniera ottima, con dieci punti nelle prime cinque partite. Zagorcic schiera un 4-3-3 perfetto per la fantasia dell'esterno d'attacco Stanisavljevic, impostosi come elemento più pericoloso nella doppia sfida contro la Samp. L'allenatore del Viktoria Plzen, schiera un 4-2-3-1 composto quasi esclusivamente da giocatori ceki, ma è la difesa che sta creando i maggiori grattacapi in questo avvio di stagione al tecnico. Si assesta su 1.30 la quota media dei bookmaker per la vittoria in casa del Plzen nell'andata dei play off di Europa League. Pareggio quotato tra 4.40 (William Hill) e 4.80 (Betclic), mentre il colpaccio del Vojvodina nella Repubblica Ceca paga tra 8.50 (Eurobet) e 10.00 (GazzaBet, Betclic, Betfair) volte la posta.

Non sarà purtroppo possibile assistere alla diretta tv di Viktoria Plzen-Vojvodina, nè sarà a disposizione una diretta streaming video per questa partita; ricordiamo però che ci sarà la possibilità di seguire gli aggiornamenti relativi alla sfida di questa sera e le informazioni sui playoff di Europa League attraverso il sito ufficiale www.uefa.com, nella sezione relativa alla manifestazione, così come i canali ufficiali dei social network che la UEFA mette a disposizione. Li trovate agli indirizzi facebook.com/uefaeuropaleague e, su Twitter, @EuropaLeague.

© Riproduzione Riservata.