BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Fiorentina-Milan/ Il pronostico di Alberto Malusci (esclusiva)

Fiorentina-Milan, il pronostico di ALBERTO MALUSCI sulla partita della prima giornata di Serie A. La presentazione del big-match al Franchi fra le squadre di Paulo Sousa e Mihajlovic

Lo stadio Artemio Franchi (Infophoto)Lo stadio Artemio Franchi (Infophoto)

Sarà il match clou della prima giornata di campionato: Fiorentina-Milan si giocherà domani sera alle 20.45 allo stadio Franchi. Un incontro tra due squadre che hanno cambiato anche in panchina, con Sinisa Mihajlovic alla guida dei rossoneri e Paulo Sousa alla guida dei viola. Partita sulla carta equilibrata che potrebbe essere decisa da qualche episodio, da qualche invenzione dei campioni delle due formazioni. Di certo avremo subito un'indicazione significativa sul reale valore di queste due squadre. Per presentare Fiorentina-Milan abbiamo il pronostico di Fiorentina Milan all'ex viola Alberto Malusci. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Che partita sarà? Le due squadre hanno fatto un buon precampionato. Il Milan sembra un'altra squadra rispetto alla scorsa stagione, ambiziosa, con tanta voglia di far bene e sta mostrando già un grande equilibrio tra tutti i suoi reparti. La Fiorentina di Paulo Sousa ha disputato ottime partite quest'estate. C'è da dire però che il calcio d'estate è diverso da quello ufficiale e le due squadre potrebbero studiarsi molto dal punto di vista tattico domani sera.

Non sarà quindi una partita spettacolare? Direi comunque di sì, dovrebbe essere un incontro molto bello. Mihajlovic ha portato la sua filosofia di calcio molto diretta e il suo Milan vorrà vincere in questa stagione, mentre Paulo Sousa è alla prima esperienza nel campionato italiano come allenatore.

Come potrebbe mettere in campo la Fiorentina? Montella preferiva un tipo di gioco diverso, Paulo Sousa darà più spazio quando si perderà il possesso al recupero palla e alle ripartenze.

Bernardeschi sarà la sorpresa della formazione viola in questa stagione? Direi di sì, ha tutte le doti per diventarlo, ha tante qualità tecniche e potrebbe veramente esplodere. In futuro potrebbe andare anche in Nazionale. Poi è di Firenze, è cresciuto in questa formazione, potrebbe diventare un simbolo della Fiorentina in futuro. Inoltre può benissimo coesistere con Giuseppe Rossi.

Quali saranno i traguardi della Fiorentina? Potrà far bene nelle coppe e in campionato, anche se ci sono state alcune cessioni. In questo senso a Firenze c'è un po' di malumore tra i tifosi. Credo però che la società interverrà ancora sul mercato e la Fiorentina potrà fare bene questa stagione.

Che Milan sarà a Firenze? Un Milan d'attacco visto che questa squadra vorrà tornare a vincere, farlo in ogni partita, puntare a traguardi importanti. Un Milan targato Mihajlovic, con tanta grinta e tanto pressing come nella mentalità calcistica del suo allenatore.

Con Mihajlovic si potrà puntare in alto? La dirigenza vuole puntare in alto, ma secondo me manca ancora qualcosa al Milan per competere con la Juventus e la Roma per lo scudetto. Queste secondo me sono le squadre favorite. Sarà un Milan comunque molto competitivo.

Se arrivasse Ibrahimovic... Il divario con Juventus e Roma diminuirebbe e ci sarebbero più possibilità di conquistare lo scudetto per il Milan.

Il suo pronostico su quest'incontro? Da fiorentino mi auguro che a vincere sia la squadra di Paulo Sousa, magari proprio con un gol di Bernardeschi... (Franco Vittadini)

© Riproduzione Riservata.