BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Inter-Atalanta (1-0): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2015-2016, 1^ giornata)

Foto Infophoto Foto Infophoto

LE PAGELLE DI INTER-ATALANTA: I VOTI DELLA BENEAMATA

HANDANOVIC 6: Partita da spettatore non pagante. L'Atalanta non riesce mai ad impegnarlo.

SANTON 5,5: Non ha fornito grosse garanzie dalle sue parti, soprattutto in fase offensiva.

MIRANDA 6,5: Ottimo esordio per la nuova coppia di centrali difensivi. Il brasiliano rimane sempre concentrato e gioca una buona partita senza sbavature.

MURILLO 7: Non sbaglia un colpo e dà il tormento a tutti i giocatori atalantini che capitano dalle sue parti.

JUAN JESUS 6,5: Riesce spesso a sfondare sulla fascia sinistra e gioca ottimi cross per i compagni. Replica le buone cose viste in attacco anche quando c'è da difendere.

MEDEL 5,5: Parte come mezz'ala nel primo tempo, poi nella ripresa torna al suo ruolo naturale di incontrista. Recupera come al solito molti palloni, ma il pubblico nerazzurro lo bacchetta spesso per i molti errori commessi in fase di rifinitura.

GNOUKOURI 5,5: Comincia male la partita con un pallone perso sanguinosamente in mezzo al campo che per poco non regalava il gol alla formazione ospite. Non è sereno e concentrato nelle giocate e Mancini lo rileva durante l'intervallo.

DAL 46' HERNANES 6,5: Dal suo ingresso in campo l'Inter cambia registro in attacco ed è lui con numerose buone giocate offensive nella ripresa a caricare la squadra per la vittoria finale.

KONDOGBIA 6,5: E' uno dei migliori nel primo tempo per i nerazzurri. Dimostra di essere un osso duro a centrocampo nei contrasti e si rende anche pericoloso in zona gol. Nella ripresa cala un po' di intensità.

BROZOVIC 6: Si muove molto e prova spesso a ritagliarsi l'occasione giusta per fare male alla squadra di Reja, ma è sempre sfortunato o impreciso. Prestazione comunque sufficiente. (DALL'85' MANAJ: S.V.)

PALACIO 6,5: Si rende pericoloso su ogni pallone che tocca. Chiude la gara con un gol annullato e con un palo.

ICARDI S.V.: Stringe i denti e goca a gara dal primo minuto, nonostante un risentimento muscolare accusato durante il riscaldamento. Sembra farcela, ma non sembra convincere Mancini che dopo 11 minuti lo sostituisce.

DALL'11 JOVETIC 7,5: Il suo ingresso in campo è un toccasana per l'Inter visto che Jo-Jo gioca l'intera partita svariando per tutto il fronte offensivo e offrendo numerose soluzioni alla sua squadra. Il gol splendido nel finale è la ciliegina sulla torta con cui si ripresenta al campionato italiano.

ALL. MANCINI 6,5: Ci sono ancora molte cose da migliorare e questo è evidente per tutti, ma vincere certe partite così complicate contro una squadra sigillata in difesa per tutto il secondo tempo non era affatto un impresa scontata. Chapeau.