BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

INCIDENTE WILSON / Il pilota è in coma. Video: lo schianto nella corsa IndyCar (24 agosto 2015)

Incidente Wilson, Video dell'incidente: il pilota dell'Andretti ha perso il controllo della sua autovettura dopo essere entrato in collisione con un frammento della macchina di Karam.

Incidente Wilson Incidente Wilson

INCIDENTE WILSON, VIDEO: LO SCHIANTO DEL PILOTA (24 AGOSTO 2015) - Justin Wilson è in coma dopo il terribile incidente di cui è rimasto vittima a Pocono, nel corso della penultima gara stagionale della IndyCar. Il pilota britannico è stato colpito alla testa da un detrito a venti giri dalla conclusione, sulle sue condizioni è stato rilasciato un comunicato da parte degli organizzatori del campionato: "Il pilota Justin Wilson ha subito una grava ferita alla testa nel corso della gara del 23 agosto al Pocono Raceway. È in coma e versa in condizioni critiche al Lehigh Valley Health Network di Allentown, Pennsylvania. In questo difficile momemnto le preghiere e i pensieri della IndyCar sono rivolti a Justin, la sua famiglia e all’Andretti Autosport. Ulteriori aggiornamenti sulle condizioni di Wilson saranno rilasciati quando disponibili". CLICCA QUI PER IL VIDEO DELL'INCIDENTE

INCIDENTE WILSON, VIDEO: LO SCHIANTO DEL PILOTA (24 AGOSTO 2015) - Giornata da cancellare per l'Indycar che ha visto protagonista di un bruttissimo incidente il pilota Justin Wilson. Questi è stato subito trasportato in elicottero all'ospedale dopo essersi schiantato contro il muro di protezione con la sua autovettura dopo essere entrato in collisione con un piccolo frammento della macchina di Sege Karam. Dopo l'impatto gli addetti alla sicurezza hanno provato a estrarre Wilson dall'Andretti Autosport Honda. Justin Wilson è un pilota di Sheffield di 37 anni  e nell'attuale stagione ha partecipato a sei gare per l'Andretti Autosport. Arrivano intanto le prime parole del proprietario del team Michael Andretti che ha sottolineato: "Per noi questo è un momento molto duro. Tutti i nostri pensieri e le nostre preghiere sono per Justin".