BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

VIDEO / Sassuolo-Napoli (risultato finale 2-1): gol e highlights, info streaming e diretta tv. Parla Sansone (Serie A 2015, 1^ giornata)

Diretta Sassuolo-Napoli, info streaming video e tv: risultato live e cronaca della partita che si gioca al Mapei Stadium di Reggio Emilia, valida per la prima giornata della Serie A

Foto InfophotoFoto Infophoto

Nicola Sansone parla di vittoria del gruppo: è lui il matchwinner di Sassuolo-Napoli, la sua rete concede i primi tre punti in campionato ai neroverdi e una vittoria importantissima in chiave salvezza. “E’ la vittoria del gruppo, sono contento per il gol ma io volevo aiutare la squadra”. Sansone ha parlato in particolare del fatto che il Sassuolo è un gruppo unito ed è questo il vero punto di forza della formazione emiliana; “abbiamo saputo soffrire, loro hanno avuto un bel momento all’inizio del secondo tempo ma ci siamo compattati, abbiamo fatto quadrato e ripreso a giocare, alla fine abbiamo vinto”. Il gol al Napoli secondo Nicola Sansone è prezioso, ma i gol sono sempre importanti e dunque non conta quale sia l’avversario; l’importante è portare punti alla causa del Sassuolo. “Dedico il gol alla mia fidanzata e ai miei familiari” ha chiuso visibilmente soddisfatto il numero 17 neroverde.

Sassuolo-Napoli 2-1: parte male l'avventura di Maurizio Sarri sulla panchina del Napoli, rimontato e battuto dal Sassuolo nella prima giornata di Serie A. La squadra di Eusebio Di Francesco si conferma una solidissima realtà del nostro calcio, Sarri inizia invece a fare i conti con cosa significa allenare una grande: "O si cambia il calendario internazionale o non si può fare altrimenti. Higuain ha giocato fino al 15 luglio con l’Argentina, è arrivato con noi a fine luglio. Il problema del calendario internazionale è enorme, lascerò a breve tanti calciatori per le Nazionali. Quando torneranno, se dovessero farsi male, sarà colpa mia. È una situazione da rivedere profondamente". Una stoccata anche al terreno di gioco: "Era in condizioni disastrose e non ci ha facilitato il compito, anche se era lo stesso per gli avversari". Poi si passa alle questioni di campo: "Insigne ed El Kaddouri hanno fatto il trequartista, credo possano farlo. Per Lorenzo è il primo anno, Omar lo fa da tempo. Davanti abbiamo sei calciatori importanti, è normale variare. Poi ci sono Higuain e Gabbiadini che non sono al top, mi sembra naturale che non facciano 90’ in campo. Insigne? Spero e credo che possa segnare più di 7-8 gol. Deve migliorare nell’ultimo passaggio, ma ha margini di miglioramento enormi". I problemi però sono soprattutto in difesa: "Abbiamo subito due gol identici, in questo dobbiamo migliorare, siamo indietro. Abbiamo letture errate, ma temevo la loro capacità di attaccare la profondità. Siamo una squadra in costruzione". Ma non gli si parli di mercato: "Non me ne può fregare di meno, io penso solo a lavorare per fare in modo che la difesa non faccia gli errori di stasera. Il mercato è il rifugio di tutti, chi non sa parlare di calcio parla di mercato. Credo che il lavoro conti, per questo voglio parlare di calcio". 

Termina con la vittoria a sorpresa del Sassuolo sul Napoli al Mapei Stadium, a passare in vantaggio sono i ragazzi di Maurizio Sarri che passano in vantaggio con Marek Hamsik dopo tre minuti. Alla fine del primo tempo arriva il pareggio di Antonio Floro Flores, mentre nella ripresa arriva la rete finale di Nicola Sansone che regala tre punti alla squadra di Di Francesco. Andiamo ad analizzare le statistiche del match. La squadra ospite tira di più con dieci conclusioni a otto, di cui sei a due nello specchio. Il calciatore a provarci di più è Dres Mertens con quattro tiri, seguono a tre Antonio Floro Flores e a due Gregoire Defrel, Gonzalo Higuain e Marek Hamsik. Straordinaria partita di Francesco Magnanelli che con sette palle recuperate è il migliore del match davanti a Raul Albiol e Berardi con quattro. Il calciatore invece a perdere più palloni con tre è Marek Hamsik. Gara che vede quindi uscire con i tre punti la squadra di casa che è stata più cinica nei momenti decisivi e sicuramente ha dimostrato maggiore organizzazione nei tre reparti.

Dopo appena tre minuti gli azzurri sbloccano la partita, tiro in diagonale di Gonzalo Higuain che respinge Paolo Cannavaro, sul pallone si avventa Marek Hamsik che fa la rete del vantaggio. Nella seconda parte del primo tempo arriva il pari del Sassuolo. Palla dentro con Raul Albiol che la respinge di testa, Domenico Berardi allora la mette dentro per Antonio Floro Flores bravo a superare Pepe Reina. Nel finale la gara è decisa dai nuovi entrati, infatti Falcinelli serve Nicola Sansone che di testa sigla il due a uno definitivo. 

Negli ultimi minuti Eusebio Di Francesco compie un vero e proprio capolavoro. Escono a turno i tre là davanti Berardi, Floro Flores e Defrel mentre entrano Politano, Sansone e Falcinelli. Il Napoli è stanco ed esce fuori a sprazzi, il Sassuolo lo punisce con una bella palla dentro di Falcinelli che trova il colpo di testa del 2-1 di Sansone. Dall'altra parte invece non bastano gli ingressi di Gabbiadini, El Kaddouri e Callejon perchè il Napoli non riesce proprio a trovare la porta. Inizio tutto in salita per gli azzurri che cadono alla prima giornata di campionato. Strepitosa lettura della partita del tecnico degli emiliani che portano a casa i primi tre punti della stagione.  - 

Quando siamo al minuto 70 la gara Sassuolo-Napoli è sul risultato di 1-1. Nella prima parte della seconda frazione di gioco meglio i padroni di casa degli ospiti. Gara che vive di alto ritmo e sgaloppate sulle corsie esterne, con la difesa azzurra che sta facendo davvero grande fatica. Al minuto sessantadue arrivano i primi cambi. Clamorosa la decisione di Maurizio Sarri che toglie uno spento Gonzalo Higuain per far entrare Manolo Gabbiadini, dall'altra parte invece esce uno dei protagonisti Domenico Berardi. L'esterno d'attacco ha riportato un problema alla coscia destra, al suo posto debutta in Serie A Matteo Politano che l'anno scorso giocava in Serie B al Pescara e che è arrivato in prestito dalla Roma proprietaria del suo cartellino.

Quando siamo al minuto 50 la gara Sassuolo-Napoli è sul risultato di 1-1. Le due squadre tornano in campo nella ripresa con gli stessi ventidue effettivi che avevano lasciato il rettangolo verde alla fine della prima frazione di gioco. Nei primi minuti è ancora molto fresco e reattivo il Sassuolo di Eusebio Di Francesco. Bella azione sulla destra con Berardi che serve sulla corsia destra il croato Sime Vrsaljko. La palla dentro del terzino viene però messa fuori di testa da parte di Raul Albiol. Ci prova da fuori Duncan, il suo sinistro però termina abbondantemente sopra la traversa. Intanto si è alzato dalla panchina Manolo Gabbiadini che si inizia a scaldare, entrerà a breve in campo. 

Quando siamo al minuto 45 la gara Sassuolo-Napoli è sul risultato di 1-1. Nella seconda parte del primo tempo esplode la squadra di Eusebio Di Francesco che regala spettacolo e ritmo con i tre davanti che si scambiano continuamente la posizione. E' bravissimo Domenico Berardi a servire dentro Floro Flores che segna il gol del pareggio ma non esulta per rispetto nei confronti della sua ex squadra. Pericolosissimo Defrel in due occasioni nelle quali calcia sempre con potenza, ma trova davanti a sè uno straordinario Pepe Reina, il migliore tra i calciatori azzurri.

Quando siamo al minuto 30 la gara Sassuolo-Napoli è sul risultato di 0-1. Dopo la rete presa in apertura di match reagisce il Sassuolo di Eusebio Di Francesco. Prima calcia Berardi dopo un errore di Hysaj, la deviazione del difensore albanese però regala solo un angolo. Poco dopo ci prova anche Floro Flores, stavolta è Chiriches a deviare in angolo. Lo stesso Floro Flores calcia da molto distante su punizione, la barriera devia il pallone in calcio d'angolo. Dal corner la palla messa dentro rischia di mettere in seria difficoltà Pepe Reina che smanaccia fuori. Gara bellissima e ritmo alto, ci aspetta un'ora tambureggiante. 

Quando siamo al minuto 10 la gara Sassuolo-Napoli è sul risultato di 0-1. La squadra di Maurizio Sarri è partita davvero fortissimo. Pronti via al terzo minuto calcia potente Gonzalo Higuain, tiro impattato da Paolo Cannavaro e sulla respinta si avventa Marek Hamsik che sblocca la partita. Poco dopo il centrocampista slovacco protesta per un eventuale fallo in area di rigore, dopo essere caduto in un duello l'arbitro Doveri lascia correre. Pericoloso poi anche Higuain, che però trova pronto il portiere avversario Consigli. Gara iniziata con il dominio degli ospiti che sono già in vantaggio.

Sassuolo-Napoli: anche al Mapei Stadium di Reggio Emilia è tutto pronto per la prima giornata del campionato di Serie A 2015-2016. Sassuolo e Napoli ripartono; da una parte un progetto che continua e che ha dato ottimi risultati, dall’altra una squadra che si è rinnovata e che deve rialzare la testa dopo una stagione in chiaroscuro che si è conclusa senza la qualificazione in Champions League. Andiamo allora a studiare le formazioni ufficiali di Sassuolo-Napoli, calcio d’inizio alle ore 20:45. SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Vrsaljko, Cannavaro, Acerbi, Peluso; Missiroli, Magnanelli, Duncan; D. Berardi, Defrel, Floro Flores. In panchina: Pomini, Pegolo, Longhi, Fontanesi, Gazzola, Terranova, Pellegrini, Biondini, Laribi, Falcinelli, Politano, N. Sansone. Allenatore. Eusebio Di Francesco NAPOLI (4-3-1-2): Reina; Maggio, Raul Albiol, Chiriches, Hysaj; David Lopez, Valdifiori, Hamsik; L. Insigne; Mertens, Higuain. In panchina: Rafael A., Gabriel, Henrique, Strinic, Koulibaly, Luperto, Allan, Jorginho, Dezi, El Kaddouri, Callejón, Gabbiadini. Allenatore: Maurizio Sarri 

Si gioca alle ore 20.45 la partita della prima giornata di Serie A al Mapei Stadium di Reggio Emilia, e si potrà seguire questa partita anche via radio sulle frequenze di Rai Radio 1 (FM 89.3). Per i sette incontri serali di questa domenica 23 agosto 2015 per il turno inaugurale di un nuovo campionato, l'appuntamento sarà naturalmente con la storica trasmissione 'Tutto il calcio minuto per minuto', che offrirà aggiornamenti da tutti i campi e dunque anche sulla sfida fra i neroverdi che puntano ancora una volta a confermarsi una bella e solida realtà del calcio italiano, mentre il Napoli di Maurizio Sarri vuole iniziare nel migliore dei modi il suo nuovo ciclo che punta ad arrivare molto in alto.

A Mapei Stadium di Reggio Emilia andrà in scena il match tra emiliani e campani, valido per la prima giornata del campionato di serie A 2015/2016. Nell'unica uscita ufficiale, i padroni di casa si sono imposti nel derby emiliano contro il Modena, guadagnando l'accesso alla fase successiva in Coppa Italia. Ottimo precampionato per la squadra allenata da Di Francesco che si è classificata al secondo posto nel trofeo Tim, alle spalle del Milan e precedendo l'Inter, e ha ottenuto un buon pareggio per 1-1 contro i quotati spagnoli del Villareal. Nelle amichevole estive vittorie schiaccianti per il Napoli contro Latina, Cittadella e FeralpiSalò, buon pareggio a reti inviolate contro il Porto e sconfitta di misura (3-2) contro i francesi del Nizza. Negli unici due precedenti in serie A gli ospiti si sono imposti di misura nella scorsa stagione (0-1), per 0-2 nella stagione 2013/2014.

Sassuolo-Napoli: a poche ore dall'inizio del match del Mapei Stadium, i calciatori azzurri pubblicano su Twitter alcune foto scattate poche ore prima della partenza in aereo per Parma. Il portiere Pepe Reina, tornato in Campania dopo l'infelice esperienza al Bayern Monaco, ha scherzato sulla scarsa resistenza al sonno di Omar El Khaddouri, pubblicando le foto del trequartista marocchino (clicca qui per vedere l'immagine https://twitter.com/PReina25/status/635108593503744000), addormentato sul bus che conduceva la squadra all'aeroporto di Capodichino. Nella foto è presente anche un divertito Insigne, in occhiali da sole, che assiste allo scherzo del portiere spagnolo (ben accolto da El Khaddouri, che al suo risveglio ha tweettato un sorriso). Sul profilo Twitter ufficiale del Sassuolo sono state pubblicate le foto del Giovedì Neroverde, in cui la squadra è stata presentata ai tifosi e i calciatori Alberto Pomini e Francesco Magnanelli hanno ricevuto le chiavi della città (clicca qui per visualizzare la foto della consegna da parte del sindaco https://twitter.com/SassuoloUS/status/634446488635097089).

Si gioca alle ore 20:45 di questa sera, presso il Mapei Stadium di Reggio Emilia, la partita valida per la prima giornata del campionato di Serie A 2015-2016. Riparte il campionato per le due squadre, ma possiamo dire che le atmosfere siano piuttosto diverse nelle due piazze. Il Sassuolo lo scorso anno si è agevolmente salvato, undicesimo posto con 49 punti; ha confermato Eusebio Di Francesco in panchina e, a parte la cessione di Simone Zaza, ha sostanzialmente mantenuto la rosa con cui ha affrontato gli ultimi due campionati, aggiungendo però giocatori di spessore come Duncan e Defrel sempre con l’idea di far crescere qualche giovane.

E’ invece attesissimo il nuovo Napoli: dopo il biennio di Rafa Benitez e un amaro quinto posto (63 punti), i partenopei riaprono la loro stagione con Maurizio Sarri, un allenatore che ha fatto benissimo a Empoli mostrando di essere un grande maestro di calcio, ma che ora si trova a lavorare per la prima volta in carriera in una grande piazza che richiede risultati e che è frustrata da due stagioni che non sono andate secondo le previsioni. La struttura della rosa è rimasta la stessa, ma il cambio di allenatore si potrebbe sentire; se in bene o in male lo dirà il campo, di sicuro è stato importante aver confermato giocatori come Gonzalo Higuain (su tutti) e José Callejon che possono dare ancora molto a questo Napoli.

Il Napoli ha giocato due volte in questo stadio: coincidono con le due stagioni del Sassuolo in Serie A. Il bilancio, che è negativo in casa perchè parla di due pareggi, migliora sensibilmente se si guarda solo alle sfide di Reggio Emilia: i partenopei hanno vinto in entrambe le occasioni, 2-0 con i gol di Dzemaili e Lorenzo Insigne e 1-0 firmato Callejon lo scorso anno. 

A proposito del 2014-2015, la prima del Napoli era stata un 2-1 ottenuto in pieno recupero a Marassi contro il Genoa (gol decisivo di De Guzman, arrivato da pochi giorni) mentre per il Sassuolo era stato un pareggio (1-1) in casa contro il Cagliari grazie a un gol meraviglioso di Zaza. Il Sassuolo solitamente non parte benissimo nelle prime giornate, ma questo periodo della stagione può essere decisivo per evitare di dover rincorrere in seguito; in particolare il discorso vale per il Napoli, che tra poco dovrà trovarsi ad affrontare anche l’Europa League e rischia di pagare dazio nel doppio impegno. I neroverdi invece hanno già esordito in stagione: hanno vinto 2-0 il derby di Coppa Italia (terzo turno) contro il Modena grazie ai gol di Falcinelli e Floro Flores. A noi non resta che metterci comodi e dare la parola al campo per stare a vedere come andrà a finire questo esordio per le due squadre, che si presentano al campionato con grandi ambizioni (sia pure con traguardi diversi) e vogliono iniziare subito in discesa. Non c’è più tempo allora: la diretta di Sassuolo-Napoli, valida per la prima giornata della Serie A 2015-2016, sta per cominciare… 

Sassuolo-Napoli, prima giornata del campionato di Serie A 2015-2016, sarà trasmessa in diretta tv da Premium Calcio 2 (numero 372) che trovate in abbonamento sul digitale terrestre di Mediaset Premium; e su Sky Sky Calcio 3 (253) sul satellite, sempre in abbonamento. Avrete anche l’opportunità, se siete abbonati a una delle due piattaforme, di seguire la partita in diretta streaming video, attivando su PC, tablet e smartphone le rispettive applicazioni Premium Play e Sky Go. Tutti i tifosi avranno inoltre la possibilità di essere aggiornati sull'esito della partita attraverso le pagine ufficiali messe a disposizione dalla Lega Serie A sui social network - in particolare Facebook e Twitter - e che trovate a facebook.com/serieatim e @SerieA_TIM. In più le due squadre in campo oggi offriranno informazioni attraverso i loro profili, disponibili sempre sui social network; per il Sassuolo facebook.com/officialsassuolocalcio e @SassuoloUS, per il Napoli facebook.com/SSCNapoli e @sscnapoli.  -