BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

AVVERSARIE JUVENTUS/ Gironi Champions League 2016, Gruppo D: City e Siviglia, le parole di Allegri (oggi 27 agosto)

Avversarie Juventus, gironi Champions League 2016: pronostico e commenti sulle squadre che i bianconeri affronteranno nel primo turno, secondo il sorteggio nel Principato di Monaco

Foto Infophoto Foto Infophoto

Sono arrivati a caldo i commenti di Massimiliano Allegri sul sorteggio che ha coinvolto la sua Juve per il prossimi gironi di Champions League. "I campioni del Man City, la tradizione del Borussia, l'amico Llorente: sfide dure e affascinanti, ma ce la faremo!" ha twittato l'allenatore. "Siamo la Juve e non dobbiamo temere nulla, affrontiamo tutti nel modo giusto e faremo risultato. Siamo consapevoli che dobbiamo passare il turno, c'è sempre la maglia della Juve da onorare nel migliore dei modi. In questo girone non c'è una squadra cuscinetto, né per noi né per gli altri. È un girone equilibrato, tutte le gare sono da giocare per tutte" ha invece spiegato l'ad della squadra torinese Marotta, presente a Montecarlo dove si è svolto il sorteggio.

È dunque finito il sorteggio di Champions League 2016 e per la Juventus di certo non è andata benissimo: Manchester City, Siviglia e Borussia Monchengladbach. Che girone di ferro! Pur essendo testa di serie, i bianconeri non sono riusciti ad evitare le insidie presenti nelle altre fasce inferiori, beccando subito il City di Pellegrini che con l'ennesima campagna acquisti insidia le grandi europee, nonostante abbia perso Jovetic e Dzeko. Ma la vera sfortuna è stata prendere in terza fascia il Siviglia, bicampione delle ultime due edizioni di Europa League e capace nella recentissima Supercoppa Europea di insidiare il Barcellona con un rocambolesco 5-4 finale. In ultima fascia la squadra un po' debole delle altre 3 ma certamente una delle più temute nell'ultima urna: le tedesche, Gladbach e Wolfsburg, erano gli spauracchi da evitare nella vigilia, e i campioni d'Italia e finalisti della scorsa Champions sono riusciti a beccarli in pieno. Si prospetta dunque un inizio difficile nella fase a gruppi con la Juve che dovrà fin da subito tirare fuori le sue armi, non ripetendo ad esempio la fase al rilento mostrata nella scorsa stagione, qui o la va o la spacca contro squadre molto quotate come City e Siviglia. Buon inizio!

Per la Juventus non proprio un'urna favorevole finora: dopo il fortissimo Manchester City i bianconeri si beccano il Siviglia vincitore dell'Europa League! L'ex squadra di Perotti affronta dunque la Juve di Allegri e il City di Pellegrini in un girone che in questo sorteggio di Champions League 2016 si prospetta come il gruppo più difficile di tutti quelli che si stanno scoprendo, forse assieme al gruppo A con Paris Saint Germain, Real Madrid e Shakhtar Donetsk.

È partito il grande momento dei sorteggi della Champions League 2016 per la Juventus di Allegri e Marotta, ed è subito boom con il Manchester City! Avviene l'estrazione dell'urna 1 con le teste di serie e i bianconeri vengono estratti nel gruppo D. Per i bianconeri di Andrea Agnelli, presente in persona nella Sala Grimaldi, l'attesa enorme per la squadra di seconda fascia finisce nel momento in cui arriva il tanto agognato nome: la Juve si becca il Manchester City di Pellegrini! Che sfida incredibile contro Aguero, Silva e De Bruyne: non certo facile l'urna, anche se è stata evitata il Real Madrid.

Manca ormai pochissimo al sorteggio di Montecarlo per la nuova Champions League 2015-2016 con la Juventus che deve cercare nell'impresa di confermare la straordinaria cavalcata dell'anno scorso che portò fino alla Finale. Per farlo deve cominciare a vedere cosa gli si prospetta nel girone che pescherà tra poco dall'urna: è testa di serie per aver vinto il campionato lo scorso anno, ma nelle altre fasce le insidie sono tantissime. Se davvero quest'anno la fortuna si girasse dall'altra parte cosa succederebbe? Il rischio girone da incubo può essere dietro l'angolo e questo che segue potrebbe essere il peggiore dei possibili: Real Madrid, Shakhtar Donetsk e Wolwsburg in rigoroso ordine di fasce UEFA. Il Real è di certo la peggiore del secondo gruppo di candidabili e sarebbe una diretta rivincita dell'incredibile semifinale dello scorso anno; lo Shakhtar è sempre un'incognita che tendenzialmente fa bene in Champions, davvero ostica specie nelle trasferte invernali nel gelo ucraino. Il Wolfsburg come "squadra materasso" sarebbe davvero un problema visto l'organico e soprattutto l'organizzazione tattica e mentale delle squadre tedesche. Insomma queste da evitare, riuscirà la Juve a riconquistarsi un'alta volta la dea bendata? 

Pochissimi istanti e la Juventus, come le altre qualificate, conoscerà il proprio destino nei gironi di Champions League 2015-2016; i bianconeri cercano un'altra storica annata ma sarà difficile, di certo potrebbe aiutare un inizio di competizione un po' più semplice rispetto alle altre per riuscire a qualificarsi senza "sprecare" energie preziose da utilizzare poi dagli ottavi in poi. Dunque il girone ideale che potrebbero trovare i bianconeri, ovviamente giudicato sulla carta e su considerazioni preliminari, dovrebbe recitare così: Bayer Leverkusen, Olympiakos e Astana. Nella seconda fascia quest'anno i rischi sono triplicati, zeppo di big che potrebbero tranquillamente stare tra le teste di serie con i vecchi regolamenti: dunque il Bayer dovrebbe essere quella più abbordabile, fermo restando vedere come ha ridotto ieri la Lazio. In terza fascia Dinamo Kiev e Olympiakos sono le meno forti, con preferenza bianconera forse per i greci, per via delle possibili trasferte ucraine nell'inverno 2015. La squadra materasso dovrebbe essere valutata nei kazaki dell'Astana, qualificata per la prima volta alla Champions e autentica cenerentola delle competizioni europee. Allegri spera e come lui tutto il popolo bianconero, a breve sapremo cosa avranno sancito le urne. 

La Juventus conoscerà oggi le tre avversarie nel girone di Champions League 2015-2016. I bianconeri, che lo scorso anno sono riusciti ad arrivare in finale contro i pronostici (sconfitta contro il Barcellona), ripartono dal sorteggio di Monaco come teste di serie e vanno a caccia di un altro risultato di prestigio, sapendo di poter ripetere l’impresa ma anche consci del fatto che sarà davvero difficile. Cosa riserverà il sorteggio alla Juventus?

Di seguito la composizione delle quattro fasce in vista del sorteggio dei gironi di Champions League. Prima fascia: Barcellona, Bayern Monaco, Chelsea, Benfica, Paris Saint Germain, , Zenit e PSV Eindhoven. Seconda fascia: Real Madrid, Atletico Madrid, Porto, Arsenal, Manchester United, Valencia, Manchester City e Bayer Leverkusen. Terza fascia: Shakhtar Donetsk, Siviglia, Olympique Lione, Dinamo Kiev, Olympiacos, CSKA Mosca, Galatasaray e Roma. Quarta fascia: BATE Borisov, Borussia Mönchengladbach, Wolfsburg, Dinamo Zagabria, Maccabi Tel-Aviv, Gent, Malmö ed Astana.

La squadra di Massimiliano Allegri è testa di serie: secondo i criteri imposti dalla UEFA è una delle otto squadre che sono nella prima fascia in quanto campioni nazionali delle prime federazioni del ranking. A far loro compagnia ci sono Barcellona, Chelsea, Bayern Monaco, Benfica, Paris Saint-Germain, Zenit San Pietroburgo e PSV Eindhoven. Queste squadre in ogni caso non potranno essere incontrate dalla Juventus; che ovviamente non potrà nemmeno trovare nel suo girone la Roma, visto che il regolamento vieta i derby per il primo turno e gli ottavi di finale. Da ciascuna delle altre urne usciranno allora le avversarie della Juventus: nella seconda fascia ci sono gli spauracchi Real Madrid (battuto però pochi mesi fa fa in semifinale), Manchester United e Manchester City, sarebbe meglio evitare anche l’Arsenal (che porta anche brutti ricordi) mentre Porto e Valencia sono mine vaganti ma alla portata dei bianconeri. Ad ogni modo, poichè a qualificarsi sono le prime due squadre di ogni girone, la differenza come sempre viene fatta dalle ultime due urne. Nella terza fascia spiccano due nomi: Shakhtar Donetsk (avversario della Juventus nel 2012-2013) e Siviglia. C’è anche il Lione che i bianconeri hanno affrontato nei quarti di Europa League (primavera 2014), l’Olympiacos (trovato un anno fa) può essere insidioso. La quarta fascia è quella che raccoglie le squadre con il coefficiente UEFA più basso; sicuramente la Juventus non vorrà trovarsi ad affrontare il Wolfsburg che sembra onestamente la formazione più agguerrita da questa fascia, altra minaccia potrebbe essere il Borussia Monchengladbach mentre potrebbe tornare nel girone il Malmoe, avversario di un anno fa. E’ chiaro che, vista la regola già ricordata sui derby nazionali, la Juventus non potrebbe trovarsi in un girone con Real Madrid e Siviglia.

© Riproduzione Riservata.