BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Diretta / AZ Alkmaar-Astra (risultato finale 2-0) info streaming video e quote: passano gli olandesi (Europa League 2015, oggi 27 agosto)

Diretta Az Alkmaar-Astra info streaming video e tv, quote, risultato live della partita valida per il ritorno dei playoff di Europa League (oggi giovedì 27 agosto 2015)

Immagine d'archivioImmagine d'archivio

Passano gli olandesi nel finale grazie a due gol in cinque minuti. Infatti dopo il primo gol di Van der Linden all'81esimo minuto è arrivato il raddoppio da parte di Muhren dopo cinque minuti che ha permesso all'Az Alkmaar di passare il turno. Una partita spigolosa con la formazione romena che si è difesa fino alla fine.

81esimo minuto gol degli olandesi che sbloccano la partita con la rete di Van der Linden che in questo momento qualifica la formazione orange. Importanti momenti del match, l'Az con questo gol si porta in vantaggio per quanto riguarda la qualificazione al prossimo turno di Europa League.

Il primo tempo tra Az Alkmaar e Astra è finito senza gol, ma gli olandesi stanno spingendo forte per trovare il gol dell'uno a zero ma dovrà necessariamente essere più pericoloso in zona gol per pensare alla qualificazione. Un gol serve alla formazione orange per passare il turno successivo. L'Astra cercherà di difendersi in maniera continua.

È chiaro ed evidente che gli olandesi dell'Az Alkmaar devono ribaltare il tre a due subito all'andata per questo la formazione di van den Brom sta spingendo tanto per trovare il gol dell'uno a zero che certamente qualificherebbe gli olandese al turno successivo. Una situazione importante per l'Az Alkmaar che però dovrà necessariamente segnare una rete.

Ecco le formazioni ufficiali di Az Alkmaar-Astra. 

Az Alkmaar: Rochet, Johansson, Gouweleeuw, van der Linden, Luckassen, Haps, Henriksen, Dabney Souza, Haye, Hupperts, Janssen.

Astra: Lung, Julior Morais, Oros, Gaman, Dandea, Pedro Queiros, Enache, Lovin, William Amorim, Alibec, Budescu.

Si terrà allo stadio di proprietà dell'AZ Alkmaar il ritorno degli spareggi di Europa League tra la squadra locale e l'Astra. Il match d'andata si è giocato giovedì scorso a Giurgiu e si concluso con la vittoria dei rumeni per 3 a 2. Ma grazie alle due reti segnate in trasferta, per la formazione olandese allenata da van den Brom sarà sufficiente vincere con appena un gol di scarto per assicurarsi l'ingresso nella fase a gironi, in compenso l'undici di Sumudica potrà limitarsi ad aspettare che gli avversari si avvicinino alla loro area di rigore per poi ripartire in contropiede. In passato l'AZ Alkmaar non ha mai giocato partite contro rumene, e anche per l'Astra Giurgiu non risultano ulteriori precedenti con squadre olandesi. 

Nel ritorno dell'ultimo turno preliminare di Europa League, stasera alle ore 20.00 l'AZ Alkmaar affronterà l'Astra Giurgiu, dopo la vittoria per 3-2 dei romeni all'andata. Una vittoria arrivata al termine di una partita rocambolesca che sembrava appannaggio, dopo pochi minuti, degli ospiti.

L'AZ Alkmaar, favorito sulla carta, è arrivato terzo nell'ultima Eredivisie. Nato nel 1967, nel suo passato vanta anche due campionati, quattro coppe d'Olanda e una supercoppa nazionale. Nel precedente turno preliminare ha eliminato una squadra turca, il Basaksehir, con un 2-0 in casa e un 2-1 in trasferta, dopo aver saltato il primo preliminare. Sul mercato estivo ha operato soprattutto cessioni, a partire da quella di Hoedt alla Lazio. Sono partiti anche Gudely, all'Ajax, Berghuis, passato al Watford e Johansson, finito a Brema, in Bundesliga, oltre a Simon Poulsen, trasferitosi al PSV Eindhoven.

Una serie di cessioni che non è stata compensata da acquisti, bensì dall'immissione di giovani provenienti dal vivaio, come è del resto consuetudine in Olanda. Il tecnico dell'AZ Alkmaar è Van den Brom e il modulo da lui impiegato è il 4-2-1-3, dalla forte propensione offensiva, che però non sembra squilibrare troppo una squadra giovane e agguerrita. 

L'Astra è una squadra che si è affermata soltanto di recente. Sorta nel 1934, vanta nel suo palmares una coppa di Romania e una supercoppa nazionale. Guidata da Marius Sumudica, è arrivanta quarta nell'ultima torneo nazionale. Nei due turni precedenti di Europa League ha eliminato prima l'Inverness e poi il West Ham, sovvertendo il pronostico soprattutto contro la squadra inglese, nettamente favorita alla vigilia. In campionato ha invece totalizzato undici punti nelle prime sei gare disputate, installandosi al secondo posto e facendo chiaramente capire di puntare a migliorare il piazzamento dell'ultimo torneo. Sul mercato estivo sono arrivati il centrale difensivo Geraldo Alves, prelevato dal Petrolul Ploiesti, e il laterale difensivo Pedro Queiros, dal Vitoria Setubal. Il modulo di gioco è un 4-2-3-1 molto duttile, che risulta spesso indigesto e di non facile lettura per gli avversari, proprio per la dinamicità del complesso, in particolare di un centrocampo che corre molto, coprendo e impostando con la stessa efficacia. 

La partita di andata è stata molto spettacolare, con gli olandesi in vantaggio di due reti, messe a segno da Henriksen e Janssen, sorpassati dalle segnature di Fernando Boldrin, Denis Alibec (un passato a Bologna e Inter) e Dandea. Tutto nel primo tempo, mentre nel secondo le squadre hanno risentito di una preparazione ancora imperfetta, tirando il fiato e cercando di limitare i danni. Per quanto riguarda le formazioni, l'Alkmaar schiererà molto probabilmente Rochet in porta, protetto da Johansson, Gouweleew, Van Der Linden e Haps. La cerniera centrale dovrebbe contare su Luckassen e Ortiz, mentre Hupperts, Henrikssen e Janssen cercheranno di innestare il centravanti Van Overeem. L'Astra Giurgiu dovrebbe a sua volta partire con Lung a protezione della porta. La linea difensiva dovrebbe vedere Pedro Queiros, Gaman, Oros e Junior Morais. In mezzo al campo dovrebbero invece giostrare Fernando Boldrin, Lovin, e Enache, mentre Budescu, William Amorim e Alibec cercheranno di pungere in contropiede.

Per quanto riguarda le quote, Eurobet (ma anche altre agenzie) considera molto probabile la vittoria e il superamento del turno da parte degli olandesi. La vittoria dei padroni di cassa è infatti quotata 1,72, contro il 3,55 del pari e il 4,75 della vittoria esterna. In effetti anche l'esperienza internazionale delle due compagini potrebbe portare ad un esito di questo tipo, considerato che l'AZ Alkmaar può vantare una maggiore consuetudine ad impegni di questo tipo. L'Astra Giurgiu ha però già fatto vedere con il West Ham di non avere problemi a giocare efficacemente fuori casa, recuperando due reti. In definitiva si prospetta una gara vibrante, che potrebbe diventare estremamente divertente nel caso di una segnatura nei primi minuti, tale da far saltare gli schemi. Un divertimento che non sarà però possibile seguire sugli schermi televisivi, non essendo l'evento ricoperto nel nostro paese. Non sarà infatti purtroppo possibile assistere alla diretta tv di AZ Alkmaar-Astra, nè sarà a disposizione una diretta streaming video per questa partita; ricordiamo però che ci sarà la possibilità di seguire gli aggiornamenti relativi alla sfida di questa sera e le informazioni sui playoff di Europa League attraverso il sito ufficiale www.uefa.com, nella sezione relativa alla manifestazione, così come i canali ufficiali dei social network che la UEFA mette a disposizione. Li trovate agli indirizzi facebook.com/uefaeuropaleague e, su Twitter, @EuropaLeague.

© Riproduzione Riservata.