BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Diretta/ Videoton-Lech Poznan (risultato finale 0-1). Gol di Kedziora, polacchi avanti! (oggi 27 agosto 2015 ritorno playoff Europa League)

Diretta Videoton-Lech Poznan info streaming video e tv, quote, risultato live della partita valida per il ritorno dei playoff di Europa League (oggi giovedì 27 agosto 2015)

Immagine d'archivioImmagine d'archivio

Risultato finale 0-1, il Lech Poznan ha espugnato il campo del Videoton nel ritorno dei playoff di Europa League grazie al gol segnato da Kedziora e conquista così l'accesso alla fase a gironi in modo davvero autorevole. Il risultato complessivo del doppio confronto è infatti di 4-0 e il Lech, dopo aver vinto per 3-0 in casa propria, esulta anche in Ungheria lasciando al Videoton solo l'amarezza di un k.o. meritato. 

Cala verosimilmente il sipario sul confronto fra il Lech Poznan e il Videoton: i polacchi infatti sono passati in vantaggio sul campo degli ungheresi grazie al gol messo a segno da Kedziora al 12' minuto del secondo tempo sugli sviluppi di un calcio di punizione. Considerando che all'andata il Lech aveva già vinto 3-0, al Videoton adesso servirebbero cinque gol a zero in circa metà tempo. Missione impossibile.

Il primo tempo della partita di Europa League si è chiuso con il risultato ancora fermo sullo 0-0 fra Videoton e Lech Poznan, che appare dunque sempre più vicino alla qualificazione dopo avere vinto la partita d'andata per 3-0. Da segnalare che nel finale del primo tempo è arrivata la prima ammonizione comminata dall'arbitro Johannesson, che ha punito il numero 18 dei polacchi Thomalia.

Prima metà del primo tempo equilibrata e certamente con poche emozioni nella partita fra Videoton e Lech Poznan, il che naturalmente costituisce una buona notizia per gli ospiti polacchi che all'andata avevano vinto per 3-0 in casa propria. Una rimonta da parte degli ungheresi appare dunque in questo momento uno scenario decisamente poco probabile.

Sta per iniziare la partita valida per il ritorno del playoff di Europa League 2015-2016. I polacchi del Lech Poznan fanno visita agli ungheresi del Videoton per un derby dell'Europa orientale che metterà in palio un posto nella fase a gironi, con la squadra di Poznan nettamente favorita dopo il 3-0 dell'andata. Andiamo allora a studiare le formazioni ufficiali della partita di Europa League, calcio d’inizio alle ore 19.00. VIDEOTON (4-2-3-1): 44 Danilovic; 30 Szolnoki, 23 Juhasz, 3 Paulo Vinicius, 6 Fejes; 4 Luijckx, 33 Trebotic; 11 Koltai, 10 Kovacs, 19 Ivanovski; 9 Feczesin. A disposizione: 42 Gabor, 18 Lang, 7 Gyurcso, 15 Sejben, 17 Patkai, 46 Simon, 14 Rudolf. Allenatore: Peto. LECH POZNAN (4-2-3-1): 1 Bunc; 4 Kedziora, 35 Kaminski, 5 Kadar, 3 Douglas; 6 Tralka, 15 Dudka; 28 Formella, 19 Hamalainen, 8 Pawlowski; 18 Thomalia. A disposizione: 33 Gostomski, 21 Ceesay, 20 Holman, 55 Tetteh, 23 Arajuuri, 11 Lovrencsics, 34 Kurbiel. Allenatore: Skorza.

Gli ungheresi sono in crisi: cinque sconfitte nelle ultime cinque giornate. Non soltanto dunque lo 0-3 dell’andata che rende complicatissimo ribaltare il risultato, in precedenza il Videoton era stato eliminato al terzo turno preliminare di Champions League perdendo 1-0 in casa del Bate Borisov e ha proseguito il trend negativo cadendo in campionato contro Ferencvaros (1-3 interno), Vasas (2-1 in trasferta) e MTK Budapest (1-0 esterno). Il Lech Poznan dopo il 3-0 di una settimana fa è decisamente tranquillo; in patria due vittorie, un pari e una sconfitta nelle ultime partite affrontate, in coppa la vittoria per 2-0 contro il Grudziadz mentre in campionato sconfitte contro Zaglebie (1-2) e Piast (0-1 interno) dopo aver pareggiato 0-0 in casa contro il Korona.

Nel ritorno dei playoff di Europa League, oggi alle ore 19.00 si affronteranno gli ungheresi del Videoton e i polacchi del Lech Poznan. La gara sembra avere un esito quasi scontato, in quanto all'andata i polacchi hanno travolto i rivali con un secco 3-0 che obbliga gli ungheresi a vincere con quattro reti di scarto, una impresa effettivamente improba, soprattutto a questi livelli.

Il Videoton rappresenta una vecchia conoscenza del calcio continentale. Nella stagione 1984-85, infatti, la squadra di Székesfehérvàr arrivò alla finalissima di Coppa UEFA contro il Real Madrid, con le merengues vincenti per 3-0 fuori casa e poi sconfitte con il minimo scarto al ritorno, giocato al Santiago Bernabeu. Fondato nel 1941, nella propria bacheca il Videoton può vantare due campionati, il secondo proprio in questa stagione, e una coppa nazionale.

Gioca le gare casalinghe nello stadio Sòstòi, un impianto che può contenere poco meno di 20mila spettatori. Il percorso europeo degli ungheresi era iniziato nei preliminari di Champions League, superando ai supplementari i gallesi del The New Saints, per poi cedere il passo al Bate Borisov, squadra bielorussa che ha vinto la gara di ritorno con il minimo scarto, dopo aver pareggiato in Ungheria. Allenato da un transalpino, Bernard Casoni, il Videoton ha letteralmente saccheggiato sul mercato estivo il Gyori Eto, acquisendo i cartellini di Lang, Patkai, Koltai e Rudolf.

Il Lech Poznan è uno dei club più noti dell'Ekstraklasa, il massimo torneo polacco. Fondato nel 1922, a partire dal 1933 è entrato nell'orbita delle Ferrovie dello Stato ed è una delle squadre più popolari del paese. Nel suo passato vanta sette campionati, cinque coppe di Polonia e altrettante supercoppe nazionali. L'ultimo titolo è appunto quello ottenuto nella passata stagione, grazie al quale, come il Videoton, ha potuto partecipare al preliminare di Champions League. Un'avventura iniziata nel migliore dei modi, con una doppia vittoria ai danni dei bosniaci del Sarajevo. Poi, però, i polacchi si sono trovati di fronte il forte Basilea ed è stata notte fonda. Gli elvetici, che hanno fatto molto bene in Europa negli ultimi anni, hanno infatti sconfitto il Lech sia all'andata che al ritorno, costringendolo a ripiegare sulla seconda competizione continentale. Allenati da Matej Skorza, i polacchi hanno iniziato l'attuale campionato mettendo in mostra qualche falla, collezionando appena quattro punti nelle prime cinque gare. Il mercato estivo ha visto l'arrivo di Tetteh, un ghanese proveniente dalle file del Platanias, nella massima serie greca, di Thomalla, prelevato dalla Red Bull Lipsia, seconda divisione tedesca e di Robach, acquistato dal Pogon Szczecin. 

E' invece stato ceduto Ubiparip, un attaccante serbo passato al Vasas Budapest. Per quanto riguarda le formazioni, il Videoton dovrebbe schierarsi con Danilovic in porta, mentre Szolnoki, Lang, Fejes e Paulo Vinicius dovrebbero comporre il quartetto difensivo. In mezzo al campo dovrebbero invece giostrare Patkai e Simon, chiamati a filtrare e rilanciare il gioco a vantaggio di Gyurcso, Filipe Oliveira e Ivanovski, i quali cercheranno a loro volta di supportare il centravanti Soumah. Anche i polacchi si disporranno con il 4-2-3-1, con Bunc chiamato a difendere la propria porta e una difesa composta da Kedziora, Dudka, Kaminski e Douglas. La cerniera centrale dovrebbe vedere Linetty e Tralka alle spalle di Hamalainen, Lovrencsics e Pawlowski, mentre il peso dell'attacco graverà sulle spalle di Thomalla. 

La partita di andata ha visto i polacchi prevalere grazie alle reti messe a segno da Linetty, nella prima frazione di gioco, Thomalla e Tralka, risultato netto, ma che sembra rispecchiare i valori in campo. In conseguenza di questo punteggio, sembra quindi un compito molto difficile, quello del Videoton, come del resto testimonia la quota di 2,90 con cui Eurobet ne premierebbe l'eventuale vittoria, contro il 3,25 del pareggio e il 2,40 stabilito per la vittoria del Lech Poznan. La gara potrebbe comunque rivelarsi estremamente gradevole, soprattutto nel caso di una segnatura nei minuti iniziali, che farebbe saltare ogni schema. Uno spettacolo che comunque non potrà essere visionato a causa della mancanza di copertura televisiva nel nostro Paese. Non sarà infatti purtroppo possibile assistere alla diretta tv di Videoton-Lech Poznan, nè sarà a disposizione una diretta streaming video per questa partita; ricordiamo però che ci sarà la possibilità di seguire gli aggiornamenti relativi alla sfida di questa sera e le informazioni sui playoff di Europa League attraverso il sito ufficiale www.uefa.com, nella sezione relativa alla manifestazione, così come i canali ufficiali dei social network che la UEFA mette a disposizione. Li trovate agli indirizzi facebook.com/uefaeuropaleague e, su Twitter,@EuropaLeague

© Riproduzione Riservata.