BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Risultati / Europa League diretta gol livescore: finali! (oggi 27 agosto 2015, ritorno playoff)

Risultati Europa League 2015-2016, diretta gol livescore delle partite di ritorno dei playoff e marcatori. Segui i 22 match con in palio la fase a gironi (oggi giovedì 27 agosto 2015)

Infophoto Infophoto

Sono terminate le partite, i verdetti sono stati pronunciati nell'attesa del sorteggio di Europa League di domani. Gol e spettacolo in questo turno di partite, e ora, i vincitori sono all'avvio di una sfida che si chiama Europa  

Sbriga la pratica il Qarabag che segna anche il terzo gol contro lo Young Boys e blinda ancor più la qualificazione alla fase a gironi. Iniziate anche HJK Helsinki-Krasnodar e Videoton-Lech Poznan; non sono cambiati i risultati sugli altri campi se non per il vantaggio del Rubin Kazan (gol di Carlos Eduardo), l'Ajax è ancora bloccato sullo 0-0 e rischia, perchè un gol dello Jablonec manderebbe il playoff di Europa League ai tempi supplementari.

Kairat Almaty in vantaggio dopo un solo minuto di gioco: autorete clamorosa di Yambéré e dunque in questo momento si andrebbe ai tempi supplementari, con il Bordeaux che non riesce a trovare il gol del pareggio. Altre tre partite iniziano alle ore 18: si tratta di Jablonec-Ajax, Rubin Kazan-Rabotnicki e Qarabag-Young Boys. Qualificazione ancora in bilico in queste sfide. 

Giovedì 27 agosto 2015 finalmente la lunga cavalcata dei turni preliminari di Europa League sarà arrivata alla sua fine. Si disputeranno infatti le gare di ritorno dei play off della competizione che rappresenta la porta di servizio per entrare nel giro calcistico continentale. Diversi gli incontri ancora in bilico, con poche squadre che sono riuscite a chiudere i conti del discorso qualificazione già nelle partite di andata.

Il programma di giornata si aprirà alle ore 16.45, con i kazaki del Kairat Almay che proveranno a ribaltare lo 0-1 subito in Francia, con gol di Khazri, dal Bordeaux. Alle 18.00 tre sfide con gli azeri del Qarabag che cercheranno di accedere per il secondo anno consecutivo alla fase a gironi di Europa League eliminando gli svizzeri dello Young Boys, già battuti 1-0 a Berna all'andata grazie alla rete siglata da Almeida. Dopo l'1-1 in Macedonia, i russi del Rubin Kazan proveranno a staccare il biglietto per la fase a gironi contro il Rabotnicki, costretto a giocare in dieci quasi tutto il secondo tempo del match d'andata a causa dell'espulsione di Petrovic. Un calcio di rigore di Milik ha invece piegato all'andata lo Jablonec, ed ora l'Ajax dovra difendere il vantaggio di misura.

Alle ore 19.00 due sfide che hanno già preso un indirizzo ben preciso: per il polacchi del Lech Poznan sono tre le reti di vantaggio da difendere in casa degli ungheresi del Videoton. I russi del Krasnodar si sono addirittura imposti 5-1 all'andata contro i finlandesi dell'HJK Helsinki, che dunque difficilmente riusciranno a ribaltare il risultato nel ritorno in casa. Alle 19.30 i francesi del Saint Etienne ripartono dall'1-1 ottenuto in casa dei moldavi del Milsami Orhei, pari messo all'incasso con qualche affanno dai transalpini a causa dell'espulsione di Hamouma all'inizio del secondo tempo.

Alla stessa ora Thun e Sparta Praga si affronteranno in casa degli svizzeri, dopo che i ceki si sono imposti 3-1 nel match d'andata. Alle ore 20.00 tenterà la rimonta contro l'Astra Giurgiu l'Az Alkmaar, che all'andata ha sciupato un vantaggio di due reti facendosi rimontare da 0-2 a 3-2 dai romeni. Impossibile la rimonta dei danesi del Brondby dopo lo 0-5 subito in casa del PAOK Salonicco, così come per il Rosenborg sarà una formalità difendere in casa il 3-0 inflitto alla Steaua Bucarest. Il Fenerbahce ha battuto in Grecia 1-0 l'Atromitos con un gol di Robin Van Persie al 90', e potrà dunque gestire il vantaggio in casa. L'Hajduk Spalato dovrà invece ribaltare lo 0-1 subito in casa dello Slovan Liberec. Sempre alle ore 20.00 il Panathinaikos ripartirà dallo 0-0 ottenuto in casa contro il Gabala.

Alle 20.30 i giustizieri della Sampdoria, i serbi del Vojvodina, diranno probabilmente addio alla competizione dopo lo 0-3 subito in casa dei ceki del Viktoria Plzen. La rimonta dell'andata è stata quella del Borussia Dortmund: da 0-3 a 4-3 in casa dell'Odd, vantaggio che ora andrà difeso al 'Signal Iduna Park'. Sarà dura invece per il Salisburgo ribaltare lo 0-2 subito in casa della Dinamo Minsk, così come per lo Standard Liegi, chiamato alla stessa impresa contro i norvegesi del Molde.

I danesi del Midtjylland hanno sorpreso pareggiando 1-1 in casa del Southampton, ed ora proveranno a completare in casa l'opera contro gli inglesi, alle ore 20.45. Anche l'Athletic Bilbao ha subito all'andata una clamorosa rimonta da 0-2 a 3-2 sul campo dello Zilina, ma ora proverà ad aggiustare le cose al 'San Mames', sull'onda lunga dell'entusiasmo della conquista della Supercoppa di Spagna. Alle 21.00, il Legia Varsavia riparte dall'1-0 ottenuto sul campo degli ucraini dello Zorya.

Infine, alle 22.30 Belenenses-Altach: nel match d'andata i portoghesi hanno battuto 1-0 in trasferta gli austriaci grazie ad un gol di Caeiro. Le gare di ritorno dei play off di Europa League di giovedì 27 agosto 2015 non avranno copertura televisiva in Italia, con Sky che trasmetterà le gare della manifestazione solamente a partire dall'inizio della fase a gironi.