BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Pagelle/ Roma-Juventus (2-1): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2015-2016, 2^ giornata)

Pagelle Roma-Juventus, i voti della partita: seconda giornata del campionato di Serie A 2015-2016, il big match dello stadio Olimpico attraverso i voti a tutti i protagonisti in campo

Foto InfophotoFoto Infophoto

Si conclude con il punteggio di 2-1, partita a lungo dominata dalla Roma ma la Juventus, rimasta in dieci per l'espulsione di Evra, sfiora il pareggio nel finale. Roma in vantaggio al 62' con un calcio di punizione di Pjanic. I giallorossi raddoppiano con un colpo di testa di Dzeko che al 79' sfrutta una palla vagante in area. La Juventus accorcia le distanze all'87' con Dybala, servito da Pereyra che approfitta di un errore di Keita. Al 94' miracolo di Szczesny che respinge un colpo di testa di Bonucci e salva il risultato. Squadra padrone del campo per gran parte della partita, il calo preoccupante degli ultimi minuti rischia di compromettere il risultato. Prestazione deludente per gran parte del match, squadra passiva e rinunciataria, in balia dei giallorossi. Grande reazione nervosa nel finale, in cui riesce a sfiorare il pareggio. Non vede un calcio di rigore su Florenzi al 1', discutibile la gestione dei cartellini. Nel secondo tempo non fischia un fallo di De Rossi, che avrebbe meritato il secondo cartellino giallo.

Il primo tempo di Roma-Juventus, si è concluso con il punteggio di 0-0. Supremazia territoriale della Roma, che può recriminare per un contatto in area tra Florenzi e Mandzukic, al 1', e per un clamoroso palo colpito da Pjanic al 24', con un tiro dal limite dell'area.

Juventus attenta in difesa ma poco efficace a centrocampo e in attacco, Mandzukic e Dybala non incidono, Pogba non brilla. Garcia schiera la Roma con il consueto 4-3-3, scegliendo Szczesny (voto 6) in porta. In difesa, da destra a sinistra, Florenzi (voto 6), Manolas (voto 6,5), De Rossi (voto 6,5) e Digne (voto 6,5); a centrocampo il tecnico francese sceglie Nainggolan (voto 6), Keita (voto 6,5) e Pjanic (voto 6,5); in attacco Salah (voto 5,5) e Iago Falque (voto 6,5) alle spalle di Dzeko (voto 6). Allegri conferma la difesa a 3, scegliendo il modulo 3-5-2, e schiera Buffon in porta (voto 6), in difesa, da destra a sinistra, Caceres (voto 6), Bonucci (voto 6) e Chiellini (voto 6), sugli esterni Lichtsteiner (voto 5,5) e Evra (voto 5,5), al centro Sturaro (voto 5,5), Padoin (voto 5,5) e Pogba (voto 5,5), affidandosi alla coppia d'attacco Dybala (voto 5,5), Mandzukic (voto 5).

La squadra di Garcia inizia nel migliore dei modi, attaccando sin dal primo minuto e meriterebbe il vantaggio per il gioco espresso nella prima frazione. La manovra della Roma è rapida e incisiva, la difesa regge, il centrocampo domina: ai giallorossi è mancato solo il goal. Ottimo esordio per il terzino francese che spinge con continuità e crossa con pericolosità, mostrando anche buone doti difensive. L'egiziano è il meno convincente tra gli attaccanti, si muove molto ma a volte tiene troppo palla e finisce per rallentare la manovra. Lo schieramento difensivo della Juventus e la mancanza di spazi non lo aiuta.

Primo tempo deludente per i bianconeri che soffrono l'iniziativa dei giallorossi e non riescono a rendersi pericolosi in attacco.  Sulla sua fascia imperversano Iago e Digne ma l'uruguaiano non perde la calma e sbroglia alcune situazioni complicate.  Costantemente anticipato da De Rossi, spreca l'unica occasione tentando lo stop in area anzichè il calcio al volo.

(Vincenzo Partucci)