BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

RISULTATI SERIE A/ Diretta gol e classifica aggiornata: finali! (2a giornata, oggi 30 agosto 2015)

Risultati Serie A, dretta gol livescore delle partite e classifica aggiornata del campionato (oggi domenica 30 agosto 2015, seconda giornata). Spicca il big-match Roma-Juventus

Un precedente fra Roma e Juventus (Infophoto) Un precedente fra Roma e Juventus (Infophoto)

Risultati finali in questa seconda giornata di Serie A che disegnano con i loro verdetti una classifica che forse non avevamo mai fisto dopo la seconda giornata. La Juventus esce dalla zona retrocessione solo a causa della differenza reti, mentre il Carpi perde solo all'ultimo respiro e su rigore contro l'Inter, ora in testa al campionato con Sassuolo, Torino, Chievo e Palermo. Batosta per la Lazio, troppo Toro per la Viola. Carte mescolate, tanti gol e molto belli. La Serie A ci era proprio mancata... 

Risultati di Serie A che quando sembrano acquisiti regalano emozioni e colpi di scena, come in Napoli-Sampdoria, tornata in equilibrio con due gol in due minuti di Eder. La prima rete su rigore, la seconda per una grande iniziativa personale di Eder che si è svegliato e ha spaccato la partita. Sotto choc ora il San Paolo. Sugli altri campi, il Genoa passa in vantaggio sul Verona, mentre l'Atalanta non riesce in nessun modo ad arrotondare il proprio vantaggio sul Frosinone

Risultati delle partite di Serie A che cambiano con gol uno più bello dell'altro. Vale di certo la pena di sottolineare la rete di Paloschi, quella che porta il risultato di Chievo-Lazio sul 2-0 per la magia da cineteca di Meggiorini che in acrobazia sul filo del fallo di fondo al volo di tacco serve un cross al bacio per lo stacco di testa di Paloschi che supera imparabilmente Berisha. Qualcosa che si vede solo durante le partite di calcetto sulla spiaggia. E oggi si è ripetuto su un campo di Serie A 

Partite le partite di questa seconda giornata di campionato e subito si sbloccano i primi risultati dopo solo 15' minuti del primo tempo. Apre le danze il Palermo che con Rigoni porta in vantaggio i rosanero. Cinica anche la Fiorentina che la 10' con uno strepitoso Alonso.M segna il gol del momentaneo 1-0. Anche il Napoli in casa contro la Sampdoria passa in vantaggio con il suo bomber per eccellenza Higuain. In fine colpo del Chievo che si porta sul 1-0 contro la Lazio.

È terminata con il risultato di 2-1 a favore della squadra giallorossa. Tutti i tre gol nel secondo tempo: ha aperto le marcature Pjanic con un gioiello su calcio di punizione, raddoppio del connazionale Dzeko e nel finale la rete di Dybala per il definitivo 2-1. Giallorossi a 4 punti in classifica, bianconeri ancora a 0. Alle ore 20:45 cominceranno tutte le altre sfide della seconda giornata: Genoa-Hellas Verona, Chievo-Lazio, Atalanta-Frosinone, Udinese-Palermo, Torino-Fiorentina, Napoli-Sampdoria, Carpi-Inter. 

Manca poco e anche il secondo e più importante spezzone di questa seconda giornata di Serie A 2015-2016 ci consegnerà nuovi risultati e soprattutto una nuova classifica. In attesa del big match tra Roma-Juventus tra meno di due ore, gli occhi puntati vanno tutti sul vero protagonista di questo inizio campionato, ovvero il Sassuolo di Eusebio Di Francesco che dopo la vittima illustre del Napoli all'esordio, ieri ha sconfitto anche il Bologna in trasferta grazie ancora ad Antonio Floro Flores. Ma questa sera chi potrà seguire il ruolino finora perfetto dei neroverde? I più accreditati sono certo la Lazio di Pioli impegnata contro il Chievo, anch'esso vincente alla prima e che con sorpresa potrebbe portarsi a 6 punti. Ma forse l'Inter più di tutti ha l'opzione più semplice per rimanere a punteggio pieno: basta battere il Carpi in trasferta e la vetta sarebbe subito confermata. Perisic e compagni riusciranno nell'operazione? Di sicuro una tra Roma e Juve si bloccheranno dato lo scontro diretto, dunque non sarebbe male per Mancini allungare; anche se sono passate solo due giornate di Serie A, la classifica mette già sogni e incubi nelle teste delle società.

Nel week-end del 29-30 agosto si disputa la seconda giornata della Serie A 2015/16: dopo i due anticipi di ieri Bologna-Sassuolo e Milan-Empoli, oggi andrà in scena il big match tra Roma e Juventus, le squadre che hanno monopolizzato le prime due posizioni nelle due precedenti stagioni; da segnalare anche l'esordio in casa nella massima serie per il Carpi, atteso dall'affascinante sfida con l'Inter. Ecco il programma di questa seconda giornata, che come di consueto ad agosto si disputerà in orario serale: alle ore 18.00 l'anticipo Roma-Juventus, poi alle ore 20.45 si giocano Atalanta-Frosinone, Carpi-Inter, Chievo-Lazio, Genoa-Verona, Napoli-Sampdoria, Torino-Fiorentina e Udinese-Palermo.

Come già detto, il big-match sarà Roma-Juventus. Entrambe hanno cominciato male: la Juventus sconfitta in casa dall'Udinese, mentre la Roma, dopo un deludente punto a Verona, deve dimostrare di valere un titolo. Una vittoria significherebbe molto per entrambe: 3 punti potrebbero dare convinzione alla Roma e distaccare in classifica la Juve mentre i bianconeri, con una vittoria, avrebbero una dimostrazione che il ringiovanimento della rosa sta ottenendo dei risultati. Dzeko e Mandzukic, ancora a secco di gol, dovranno dimostrare di valere i soldi spesi. In serata Atalanta e Frosinone andranno alla ricerca dei primi punti in campionato: l'Atalanta parte favorita, soprattutto per i buoni 90 minuti contro l'Inter, con il pareggio sfumato solo al 95'. Il Frosinone, reduce dalla sconfitta di misura contro il Torino, dovrà dimostrare di meritarsi la permanenza nella massima serie appena conquistata: Soddimo, autore del primo storico gol in A, avrà una grande responsabilità. In Carpi-Inter i nerazzurri dovranno confermare il trend positivo e conquistare 3 punti che le assicurerebbero il momentaneo primo posto: il Carpi, reduce dalla cinquina presa contro la Sampdoria, proveranno a riscattarsi nella prima in casa (anche se a Modena). Alla Lazio toccherà l'impresa di smaltire la precoce eliminazione dai preliminari di Champions e battere fuori casa il Chievo, reduce dalla vittoria ad Empoli per 3-1. Il Genoa, reduce dalla sconfitta in casa del Palermo, cercherà di avere la meglio sul Verona, grande rivelazione dello scorso anno e forte del pareggio contro la Roma. Il Grifone dovrà puntare sulla qualità del gioco di Gasperini per battere il Verona, sempre pericolosissimo con il solito Toni. La Sampdoria rappresenterà un brutto cliente per il Napoli di Sarri, reduce dalla pessima figura contro il Sassuolo. Gli azzurri dovranno metabolizzare il nuovo sistema di gioco: la Samp, forte dei 5 gol segnati contro il Carpi, non sembra in vena di sconti. Fondamentale sarà la condizione fisica di Higuain. Nella Samp, invece, attenzione a Muriel. Il Torino viene dalla vittoria in rimonta in casa del Frosinone, mentre la Fiorentina è reduce dalla grande vittoria contro il Milan. Si prospetta una partita molto equilibrata, con un Quagliarella che potrebbe fare la differenza. Nella Fiorentina occhi puntati su Ilicic, apparso finalmente un giocatore decisivo. Infine in Udinese-Palermo la squadra friulana appare avvantaggiata per il fattore casalingo e per la sapienza tattica dimostrata in casa della Juventus: il Palermo dovrà trovare la giusta intesa davanti per poter ambire a fare risultato.