BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

VIDEO / Atalanta-Frosinone (risultato finale 2-0): gol e highlights, info streaming e diretta tv (Serie A, 2a giornata)

Video Atalanta-Frosinone (risultato finale 2-0): gol e highlights, info streaming e diretta tv (seconda giornata del campionato di Serie A). Il gol di Stendardo e Papu Gomez

Foto Infophoto Foto Infophoto

L'Atalanta batte il Frosinone per 2-0 con i gol di Stendardo e del 'Papu' Gomez e conquista i primi punti della stagione. Dando uno sguardo alle statistiche della partita di Bergamo, possiamo sicuramente definire meritata la vittoria dei nerazzurri bergamaschi: infatti sono stati 11-5 i tiri in porta a favore dell'Atalanta, che comanda anche per il numero di tiri fuori (8-5) e di calci d'angolo (9-2), oltre che per la qualità del gioco come questi numeri fanno intuire. Per il Frosinone, il pane della Serie A è ancora un po' indigesto... 

Primi tre punti in campionato per l'Atalanta che batte il Frosinone con un secco 2-0. Successo meritato da parte della squadra bergamasca che avrebbe potuto arrotondare ulteriormente il punteggio, ma ha trovato sulla sua strada un Leali in grande forma. Il portiere risulta sicuramente il migliore in campo per un Frosinone apparso poco consistente per quanto globalmente organizzato. Ora il campionato si ferma per far spazio alle nazionali: alla ripresa l'Atalanta farà visita al Sassuolo mentre i Ciociari riceveranno la Roma al Matusa; entrambe saranno in campo domenica 13 settembre alle ore 15:00. 

Un'ottima occasione per Ciociari capita al 65'. Tocco in profondità per Soddimo che parte in posizione regolare e controlla nel lato destro dell'area: tocco all'indietro per l'accorrente Rosi che di prima calcia con il destro, pallone fuori di poco. Seguono minuti di sostanziale equilibrio improvvisamente squarciato al 69': Papu Gomez si libera centralmente e dai 25 metri esplode un sinistro potente e preciso, che s'insacca nell'angolo alla destra di Leali. Primo gol in campionato per l'ex Catania, Atalanta 2 Frosinone 0.

Al 50' grande azione personale di Maxi Moralez che entra in area di slancio dopo aver evitato due avversari, tira di destro a colpo sicuro ma trova l'ottima deviazione di Leali in angolo. Occasioni anche per il Frosinone: un minuto dopo diagonale velenoso di Dionisi e deviazione in angolo di Sportiello. Al 54' calcio d'angolo da destra: cross di Gucher e deviazione in mezzo all'area da parte di Blanchard, che da pochi passi alza di un soffio la volè.

Poco prima della mezz'ora gli ospiti passano al modulo 4-3-3, con Soddimo e Dionisi larghi ai fianchi di Longo e Paganini a centrocampo. La prima frazione di gioco si è conclusa senza altri gol: l'Atalanta ha legittimato il vantaggio continuando a giocare su ritmi alti, e senza concedere spazi significativi agli avversari. Al 36' ammonizione per Pinilla e Diakité, dopo un battibecco a palla lontana. Nell'intervallo un cambio in attacco per il Frosinone: fuori Samuele Longo, dentro Daniel Ciofani.

Al 14' minuto Dramè rischia l'autogol. Il terzino dell'Atalanta passa senza guardare al proprio portiere Sportiello, che viene colto in contrattempo ma scattando all'indietro riesce a spazzare in tempo. Al 17' gran punizione di Kurtic: destro a giro dai 30 metri circa, Leali vola sulla destra e toglie la palla dall'incrocio. L'Atalanta continua a spingere e al 21' trova il gol del vantaggio: calcio d'angolo da sinistra battuto corto, Moralez arriva al cross, deviazione con la schiena di un difensore e nell'area piccola Guglielmo Stendardo anticipa l'uscita del portiere Leali. Primo gol dei nerazzurri in questo campionato.

Al 9' minuto di gioco i padroni di casa hanno avuto una grande occasione per passare in vantaggio. Calcio di rigore causato da un fallo di Blanchard ai danni di Pinilla, sul cross da destra di Moralez; dagli undici metri è andato lo stesso Pinilla, destro basso alla destra di Nicola Leali bravissimo a respingere in tuffo.

Diretta Atalanta-Frosinone: ci siamo, le due squadre hanno ultimato il riscaldamento e sono pronte a contendersi i tre punti. Formazioni ufficiali: Toloi e Paletta partono dalla panchina, Reja affida le chiavi del centrocampo al giovane Grassi. 4-4-2 per il Frosinone con Paganini e Soddimo sulle fasce. Sportiello; Masiello, Stendardo, Cherubin, Dramé; De Roon, Grassi, Kurtic; Moralez, Pinilla, A. Gomez In panchina: Bassi, Radunovic, Toloi, Paletta, Raimondi, Bellini, Conti, Brivio, D'Alessandro, Estigarribia, Migliaccio, Monachello Allenatore: Edoardo Reja Leali; Rosi, Diakité, Blanchard, Crivello; Paganini, Gori, Gucher, Soddimo; Longo, Dionisi In panchina: Zappino, M. Ciofani, Pavlovic, Bertoncini, Russo, Chibsah, Frara, Verde, Sammarco, Carlini, D. Ciofani, Lupoli Allenatore: Roberto Stellone Arbitro: Domenico Celi (sezione di Bari)

Le due squadre sono ancora in costruzione e non sono finiti i movimenti di mercato, intanto però cercano nella seconda gara di Serie A di risalire subito la difficile china di questo inizio stagione. Per gli uomini di Edy Reja peserà nell'organizzazione del gioco l'assenza del play Cigarini, ancora infortunato, e sarà costretto ad affidarsi all'affidabilità difensiva di Migliaccio e a qualche geometria di Kurtic. Il gioco dovrebbe dunque, data la poca qualità a centrocampo, spostarsi sugli esterni d'attacco Moralez e Papu Gomez che in continuo accordo con i mediani cercheranno di sfondare le resistenze di Rosi e Crivello. Per i ciociari l'esordio di Longo, appena arrivato dall'Inter, darà più peso davanti e sopratutto regala una qualità maggiore sia nel breve che nel gioco aereo. Ma in quel caso fondamentale saranno Paganini e Soddimo che dovranno garantire spinta e cross: riusciranno contro i collaudati Masiello e Dramè? Probabilmente sulle fasce si deciderà il match, per entrambi le carenze di qualità centrali costringono a questa tattica. 

A poche ore dalla partita del Matusa, valida per la seconda giornata del campionato di Serie A, su Twitter ampio spazio ai nuovi acquisti, arrivati negli ultimi giorni di calciomercato. Gli orobici hanno presentato ufficialmente Gabriel Paletta, acquistato dal Milan, dove ha disputato un solo scorcio di stagione, compromesso da continui infortuni. Paletta ha scelto la maglia numero 29, indossata sin da inizio carriera, e ha mostrato fiducia sulla stagione, auspicando un piazzamento tra i primi dieci e buone prestazioni, che potrebbero favorire il suo ritorno in nazionale, in vista dei campionati Europei. Il Frosinone ha presentato ufficialmente Aleksandar Tonev. Nazionale bulgaro (18 presenze e 3 goal), è stato acquistato a titolo definitivo dall'Aston Villa, club inglese con cui ha collezionato 17 presenze nell'ultima stagione).

Si gioca alle ore 20.45 la partita della seconda giornata di Serie A allo stadio Atleti Azzurri di Bergamo, e si potrà seguire questa partita anche via radio sulle frequenze di Rai Radio 1 (FM 89.3). Per i sette incontri serali di questa domenica 30 agosto 2015 per un nuovo turno del campionato, l'appuntamento sarà naturalmente con la storica trasmissione 'Tutto il calcio minuto per minuto', che offrirà aggiornamenti da tutti i campi e dunque anche sulla sfida fra i nerazzurri bergamaschi e la formazione ciociara. Entrambe sono ancora a secco di punti in classifica: chi riuscirà a cogliere la vittoria?

Alle ore 20:45 di questa sera lo stadio Atleti Azzurri d’Italia di Bergamo ospita una partita che è già fondamentale per la corsa alla salvezza: seconda giornata della Serie A 2015-2016, sfida diretta dall’arbitro Domenico Celi della sezione di Bari. Entrambe le squadre arrivano da una sconfitta: l’Atalanta stava per ottenere un importante pareggio a San Siro ma ha poi subito il gol dall’Inter in pieno recupero, mentre il Frosinone era passato in vantaggio contro il Torino ma si è fatto rimontare e superare.

Adesso per entrambe è arrivata l’occasione di rialzare la testa: perdere la seconda partita consecutiva sarebbe già un duro colpo sulla strada che conduce alla salvezza, obiettivo delle due realtà. Il Frosinone affronta quella che è la prima trasferta della storia in Serie A; i ciociari stanno ancora vivendo un sogno dopo la promozione ottenuta, hanno trovato la prima rete nel massimo campionato (merito di Danilo Soddimo, che dunque sarà ricordato per sempre) e hanno fatto vedere di potersela giocare.

La società ha operato una scelta decisa in sede di calciomercato, preferendo puntare sul gruppo che ha centrato la promozione senza snaturarsi, e aggiungendo qualche elemento giovane (come Leali, Verde, Chibsah e Longo) che in un ambiente senza troppe pressioni può crescere e maturare, risultando utile alla squadra. L’Atalanta ha confermato Edy Reja che aveva condotto la squadra alla salvezza nella scorsa primavera; il tecnico friulano ha operato una scelta audace passando al 4-3-3 come modulo fisso, ma la sensazione è che manchi ancora qualcosa per essere davvero competitivi per la salvezza e che in attacco i soli Denis (per altro in calo, e assente oggi) e Pinilla non bastino. 

Gli ultimi giorni di calciomercato hanno regalato due difensori come Rafa Toloi (già visto nella Roma) e Gabriel Paletta che può portare in dote la sua esperienza; sicuramente innesti che potranno fare bene e rendere meno complicato il cammino, per il resto si scommette sulla continuità di rendimento di Cigarini e Migliaccio, sull’esplosione dell’olandese De Roon e sulla speranza che i due elementi del vivaio Zappacosta e Baselli, passati in coppia al Torino, non saranno troppo rimpianti. 

A questo punto a noi non resta che metterci comodi, dare la parola al campo e stare a vedere come andrà a finire questa partita dell’Atletico Azzurri d’Italia che si preannuncia davvero tesa e nervosa, ma anche sicuramente molto interessante: la diretta di Atalanta-Frosinone, valida per la seconda giornata del campionato di Serie A 2015-2016, sta per cominciare…

Per Atalanta-Frosinone le quote Snai ci dicono che il segno 1 (vittoria Atalanta) vale 1,50, il segno X (pareggio) vale 3,30 mentre il segno 2 (vittoria Frosinone) vale 5,00 volte la somma giocata. Primo incrocio ufficiale tra le due formazioni in Serie A, ultimo precedente il 5 settembre 2010 in B quando all’Atleti Azzurri d’Italia finì 0-0. Al termine della stagione Atalanta promossa, Frosinone retrocesso.

La diretta tv di Atalanta-Frosinone è affidata a Sky Calcio 7 (numero 257) sulla televisione satellitare pay tv, unica emittente a trasmettere la partita e con la possibilità della diretta streaming video attivando l’applicazione Sky Go su PC, tablet e smartphone (senza costi aggiuntivi), in alternativa potrete consultare le pagine che le due società mettono a disposizione sui social network, in particolare Facebook e Twitter. A proposito: anche la Lega Serie A offre aggiornamenti costanti tramite i suoi profili ufficiali, li trovate agli indirizzi facebook.com/serieatim e @SerieA_TIM.