BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

KIRA GRUENBERG / È paralizzata: le parole del manager e il sito per le donazioni. Il supporto di tifosi e fan (4 agosto 2015)

Pubblicazione:martedì 4 agosto 2015 - Ultimo aggiornamento:martedì 4 agosto 2015, 17.58

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

DRAMMA KIRA GRUENBERG: IL SOSTEGNO DI TIFOSI E FANS (4 AGOSTO 2015) – L’astista austriaca di 21 anni, Kira Gruenberg in seguito all’infortunio riportato nel corso di un allenamento, si trova in un momento di grandissima difficoltà della propria carriera. Infatti, i danni riportati all’altezza della colonna vertebrale, le hanno paralizzato il corpo rendendo non solo impossibile la continuazione della propria carriera agonista ma anche il riuscire ad avere una vita normale. L’atleta austriaca in questi giorni sta ottenendo un grandissimo supporto da parte dei propri fans che stanno riempiendo la propria pagina facebook di messaggio di conforto. Inoltre, sul sito www.donationkira.com, è possibile aiutare fattivamente l’atleta con una donazione oppure organizzando una manifestazione sportiva e non per raccogliere fondi.

DRAMMA KIRA GRUENBERG: IL SITO PER LE DONAZIONI (4 AGOSTO 2015) - La famiglia di Kira Gruenberg ha aperto un sito internet accessibile in lingua austriaca, inglese, spagnola, portoghese, francese, italiana e danese. All'indirizzo www.donationkira.com sono reperibili le coordinate bancarie per effettuare donazioni di qualsiasi tipo, al fine di favorire le possibilità di recupero di Kira. Nome del conto, organizzato dalla Federazione di Atletica Leggera del Tirolo (TLV): TLV Spendenkonto Kira. IBAN: AT74 2050 3033 01568 2096. BIC: SPIHAT22XXX. Banca: Tiroler Sparkasse. In alternativa è possibile procedere subito con la donazione mediante carta di credito. Inoltre in data 2 settembre si terrà la corsa di beneficenza denominata Laufen fru Kira (Corri per Kira), promossa dalla federazione 'Team2012.at'. 

DRAMMA KIRA GRUENBERG, IL MANAGER: KIRA È UNA COMBATTENTE (4 AGOSTO 2015) -Le condizioni di Kira Gruenberg restano gravissime, la giovane saltatrice con l’asta che ha avuto un terribile incidente durante gli allenamenti giovedì scorso è rimasta paralizzata dal collo in giù. I medici di Innsbruck, che l’hanno in cura, hanno lasciato pochissimo spazio per la speranza, come ha dichiarato Thomas Herzog, manager della ragazza, la frattura della quinta vertebra cervicale limita la mobilità di braccia e gambe. Dal momento che le voci cominciavano a circolare incontrollate, la famiglia ha deciso di rendere pubblica la prognos di Kira, che è lucida e pienamente consapevole del proprio stato. Herzog descrive la Grunberg come una ragazza che è sempre stata forte e disciplinata anche negli orari che si dava e rispettava, ogni giorno dalle 6.30 alle 22.00, il suo carattere potrebbe aiutarla ad affrontare la situazione, questa la speranza della famiglia e di Herzog. “Kira è un’atleta e una combattente, che si è sempre fissata degli obiettivi di lungo termine. Se continuerà ad avere forza di volontà e costanza nel corso dei prossimi mesi e anni, possiamo essere sicuri che otterrà il massimo risultato.” Non si può certo mentire, la prognosi è spaventosa ma si continua comunque a sperare. Proprio per questo la famiglia ha aperto un sito “Hilf Kira Grünberg!”, in cui verranno raccolti i fondi necessari per il percorso di riabilitazione di Kira.

DRAMMA KIRA GRUENBERG, LA REAZIONE ALLA NOTIZIA DELLA PARALISI (4 AGOSTO 2015) -  Il dramma che ha colpito l'atleta Kira Gruenberg sta di sicuro sconvolgendo il mondo dello sport. L'atleta in allenamento per il salto con l'asta è stata vittima di un incidente cadendo sull'asfalto e fratturandosi una vertebra della cervicale. Thomas Herzog ha spiegato che la giovanissima atleta al momento è paralizzata dal collo in giù e quando ha appreso delle terribili conseguenze dell'incidente ha mostrato grande maturità e carattere davvero al di fuori dalla norma per una ragazza di appena 21 anni. La famiglia intanto ha dato il via a una raccolta di fondi per finanziare la lunga strada in salita per la riabilitazione nella speranza che Kira Gruenberg possa tornare ad avere una vita normale.



© Riproduzione Riservata.