BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Diretta/ Bologna-Piacenza (risultato finale 4-1): doppio Acquafresca, sigilli di Cacia e Bianchi (amichevole, oggi mercoledì 5 agosto 2015)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Foto Infophoto  Foto Infophoto

DIRETTA BOLOGNA-PIACENZA (3-1): INFO STREAMING VIDEO E TV, RISULTATO E ORARIO DELL'AMICHEVOLE (OGGI MERCOLEDì 5 AGOSTO 2015) - Diretta Bologna-Piacenza: risultato finale 4-1. I felsinei portano a casa una buona amichevole contro i corregionali del Piacenza, sfruttando soprattutto la grande partenza nei primi minuti di gioco. Robert Acquafresca timbra una doppietta nel giro di tre minuti e al riposo si va sul 2-0, pronti via e dopo pochi secondi della ripresa è Daniele Cacia a trovare il terzo gol. Il Bologna a quel punto abbassa i ritmi, cambia qualche elemento (dentro Garics, Morleo, Paponi, Bianchi e Cozzari) e il Piacenza ne approfitta per alzare il baricentro e trovare il gol della bandiera con Minasola. Ma è solo un’illusione: all’87’ minuto Contini entra male su Cozzari e causa un calcio di rigore ineccepibile che Rolando Bianchi trasforma battendo Cabrini (subentrato al posto di Boccanera).

DIRETTA BOLOGNA-PIACENZA (3-1): INFO STREAMING VIDEO E TV, RISULTATO E ORARIO DELL'AMICHEVOLE (OGGI MERCOLEDì 5 AGOSTO 2015) - Diretta Bologna-Piacenza: il mattatore del primo tempo è stato Robert Acquafresca. L'attaccante classe 1987 sigla una doppietta nei primi 45' di gioco: al 27' bell'accelerazione di Luca Rizzo che lascia partire il tiro trovando la risposta del portiere Boccanera, sulla ribattuta Acquafresca mette dentro l'1-0. Tre minuti dopo e quindi alla mezz'ora il raddoppio, questa volta in solitaria: Acquafresca ruba palla nella trequarti piacentina sfruttando un errato passaggio di Saber, si lancia a tu per tu con il portiere avversario e lo supera con un sinistro basso. Dopo pochi secondi della ripresa il terzo gol del Bologna ad opera del grande ex Daniele Cacia: sinistro dal centro dell'area di rigore e palla in rete. 

DIRETTA BOLOGNA-PIACENZA (0-0): INFO STREAMING VIDEO E TV, RISULTATO E ORARIO DELL'AMICHEVOLE (OGGI MERCOLEDì 5 AGOSTO 2015) - Diretta Bologna-Piacenza: comunicati i ventidue giocatori che cominceranno l'amichevole di Sestola. Delio Rossi schiera Brienza alle spalle del tandem Acquafresca-Cacia. BOLOGNA (4-3-1-2): Mirante; Ferrari, Oikonomou, Rossettini, Masina; Rizzo, Crisetig, Brighi; Brienza; Acquafresca, Cacia PIACENZA: Boccanera, Battistotti, Sanashvili, Ruffini, Silva, Sentinelli, Matteassi, Hraiech, Franchi, Minincleri, Galuppini. L'arbitro della partita è il signor Andreini, i guardalinee i signori Saccenti e Pappalardo.

DIRETTA BOLOGNA-PIACENZA: INFO STREAMING VIDEO E TV, RISULTATO E ORARIO DELL'AMICHEVOLE (OGGI MERCOLEDì 5 AGOSTO 2015) - Diretta Bologna-Piacenza: oggi alle ore 17.30 a Sestola, in provincia di Modena, si gioca questa interessante amichevole tra le due squadre. A cavallo dell'anno duemila era un classico derby emiliano della Serie A. Di recente Bologna e Piacenza hanno vissuto anni molto difficili. I felsinei hanno conosciuto di nuovo l'amarezza della Serie B, con il passaggio in cadetteria durato però solamente una stagione.

Vincendo i play off anche grazie all'arrivo di Delio Rossi in panchina, il Bologna è tornato subito nel massimo campionato ed ora proverà a voltare pagina, cercando di trovare stabilità grazie alla nuova proprietà americana insediatasi l'anno scorso.

Il Piacenza dopo anni di exploit ha salutato invece la Serie A nel 2003, e non è riuscito più a tornare al top. Anzi, la vecchia società gestita dal presidente Garilli è fallita, è il club è dovuto ripartire sdoppiandosi tra i dilettanti, col Piacenza Calcio in Serie D e la Pro Piacenza tornata l'anno scorso in Lega Pro.

Sarà però il Piacenza Calcio 1919, anche l'anno prossimo impegnato in Serie D ed erede ufficiale del vecchio Piacenza, ad affrontare il Bologna nell'amichevole che andrà in scena mercoledì 5 agosto, alle ore 17.30 presso il campo sportivo di Sestola, dove i felsinei stanno svolgendo il ritiro estivo. Il Bologna sta lavorando per tornare in Serie A da protagonista, e far dimenticare ai tifosi la sofferenza delle ultime stagioni.

La società sta investendo con oculatezza sul mercato, per permettere a Delio Rossi di avere più soluzioni in tutti i diversi ruoli. E' soprattutto la difesa il reparto sul quale la società rossoblu ha operato maggiormente finora in sede di trattative. Sono arrivati Mbaye dall'Inter, per un costo di tre milioni e mezzo di euro, e Rossettini dal Cagliari, pagato due milioni e mezzo di euro.

Via Cagliari dall'Inter è arrivato a vestire la maglia rossoblu anche il promettente Crisetig, mentre sono rimasti quasi tutti i protagonisti della cavalcata verso la Serie A della passata stagione. Non è stato ancora sciolto invece il nodo relativo alla prima punta: l'obiettivo numero uno si chiama sempre Marco Borriello, ma la società felsinea deve ancora accordarsi sull'ingaggio con l'ex attaccante di Milan, Roma e Genoa.

In casa Piacenza si sta lavorando invece per costruire una squadra che possa essere in grado di tornare tra i professionisti. Ruffini, Matteassi e Porcino hanno appena firmato il rinnovo in biancorosso, mentre deve ancora capire quale sarà il suo destino uno degli elementi più promettenti della squadra, ovvero l'esterno di centrocampo Francesco Lisi. Il quale però viene segnalato da radio mercato vicinissimo al Rimini: il direttore sportivo del Piacenza Cerri ha comunque sottolineato come un'eventuale partenza di Lisi vedrà il club tornare sul mercato per individuare in fretta un sostituto.

Tatticamente, Delio Rossi sta impostando per il suo nuovo Bologna un discorso diverso da quello al quale aveva abituato gli osservatori del suo lavoro. Il suo storico 4-3-3 è diventato un 4-3-1-2 che molta fortuna aveva avuto ai tempi della sua esperienza alla Lazio, quando aveva posizionato Stefano Mauri alle spalle delle due punte Padev e Rocchi. Nelle successive esperienze al Palermo, alla Fiorentina e alla Sampdoria Rossi è tornato spesso al tridente offensivo, ma sta lavorando per riproporre il modulo con il trequartista in questa sua avventura bolognese.

Anche contro il Piacenza dunque si vedrà il 4-3-1-2, mentre il Piacenza scenderà in campo con il 4-4-2 disegnato da Arnaldo Franzini. Il nuovo tecnico biancorosso è una vecchia conoscenza in città, visto che è stato il protagonista che ha portato l'altra squadra cittadina, la Pro Piacenza, alla scalata dalla Promozione alla Lega Pro. Ora proverà a riportare il Piacenza Calcio ai suoi vecchi fasti, cercando di ripetere il miracolo che lo ha visto già protagonista in Emilia.

L'amichevole contro una squadra di Serie D servirà comunque al Bologna a mettere minuti preziosi nelle gambe. Ne è ben consapevole Delio Rossi, che ha affermato come la sua squadra sia comunque ancora un cantiere in costruzione in vista di un campionato che sarà durissimo per il Bologna, considerando come le principali squadre di massima divisione si stanno rinforzando in questa sessione estiva delle trattative. Anche per Franzini l'attenzione è rivolta al mercato, con la caccia ad un portiere titolare che potrebbe portare all'acquisto di Dini del Rimini.

Fischio d'inizio previsto dunque a Sestola alle 17.30 di mercoledì 5 agosto tra Bologna e Piacenza, col match che non avrà copertura televisiva o una diretta streaming video dedicato ma potrà comunque essere seguito attraverso gli aggiornamenti forniti dalle due squadre che si sfidano a Sestola Appuntamento dunque sui social network, in particolare Facebook e Twitter: i profili del Bologna sono facebook.com/bfc1909official e @BfcOfficialPage.



© Riproduzione Riservata.