BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta / Fiorentina-Chelsea (risultato finale 1-0): video highlights, il gol di Gonzalo Rodriguez (International Champions Cup 2015, 5 agosto)

Diretta Fiorentina-Chelsea, risultato finale 1-0: video highlights, il gol di Gonzalo Rodriguez che ha deciso l'amichevole disputata mercoledì 5 agosto 2015 (International Champions Cup)

Foto Infophoto Foto Infophoto

La Fiorentina bissa l'importante successo, seppur rimane sempre calcio estivo, contro il Barcellona con una bella vittoria per 1-0 in casa del Chelsea di Mourinho. Un'ottima organizzazione difensiva e un ottimo gioco di squadra hanno permesso alla squadra di Sousa di chiudere al secondo posto del proprio girone nella “International Champions Cup 2015”.

I viola hanno dimostrato da subito di essere in partita e dopo solo un minuto di gioco Mati Fernandez con un preciso tiro a giro ha costretto Begovic a superarsi e a togliere il pallone dall'angolino basso con un tuffo spettacolare. Il Chelsea prova subito a rispondere con Loftus-Cheek che stacca bene su un cross dalla trequarti, ma colpisce male di testa e manda il pallone alto sopra la traversa. 11° minuto. E' ancora il giovane centrocampista classe 1996 del Chelsea a spaventare la Fiorentina con due dribbling messi a segno nell'area di rigore viola, ma il suo tiro finale viene respinto provvidenzialmente da Roncaglia. Il Chelsea continua ad attaccare, ma la Fiorentina pressa molto bene e costringe gli avversari a ricorrere spesso a tiri da fuori area, ma con scarsi risultati. La Fiorentina con il passare dei minuti capisce di poter contenere gli attacchi degli inglesi e prende fiducia. Minuto 32. Alonso sfonda sulla sinistra e mette in mezzo all'area dei Blues un cross basso e teso, la difesa avversaria respinge corto e Vecino ne approfitta e in corsa scarica un tiro di collo pieno da fuori area. Pallone che sbatte violentemente sulla traversa e ritorna in campo. Passa un solo minuto e Babacar riesce a rendersi pericoloso con un tiro insidioso da fuori area, Begovic è costretto a deviare. E' il preludio al gol che arriva soltanto un minuto dopo. La squadra di Sousa rimane in attacco e ha una buona occasione sui piedi di Alonso che può calciare da dentro l'area, tiro potente dello spagnolo che Begovic respinge malamente e Gonzalo da due passi ribatte in rete la respinta dell'ex portiere dello Stoke City. Si chiude il primo tempo con la Fiorentina meritatamente in vantaggio. Nella ripresa i ritmi non calano, ma non ci sono grandi occasioni fino al 53° minuto quando Ivanovic sbaglia incredibilmente un colpo di testa davanti alla porta di Sepe, ma il gol sarebbe comunque stato annullato dall'arbitro per una posizione di fuorigioco del terzino del Chelsea. Al 66° minuto Ilicic, subentrato a Mati Fernandez nella ripresa, ci prova con un tiro da fuori area, ma la sua conclusione viene annientata da una deviazione di un avversario. Il Chelsea si renderà molto pericoloso da palla inattiva in tutta la ripresa. Colpo di testa di Cahill su una punizione dalla destra, Sepe è attento e non si fa sorprendere. Ribaltamento di fronte. Mario Suarez guadagna metri nella metà-campo avversaria e serve deliziosamente Rebic in area di rigore. L'attaccante croato calcia con il sinistro, tiro deviato con Begovic costretto con la punta delle dita a deviare in calcio d'angolo. Nel finale il Chelsea non ci sta e le prova tutte per acciuffare il pareggio. Al minuto 84 ci prova ancora di testa Cahill su un cross da palla inattiva, ma Sepe blocca ancora. Un minuto dopo Remy riceve palla in area sulla sinistra, rientra sul destro e cerca l'angolino più lontano, buona la conclusione, meno la mira con palla che termina fuori di qualche metro. Sembra finita al 90° minuto, ma l'arbitro della gara assegna 5 minuti di recupero, ciò nonostante è la Fiorentina a farsi vedere al 94° minuto con il match-winner della sfida contro il Barcellona, Bernardeschi che conclude dalla distanza, ma manca completamente il bersaglio. Al 96° minuto la partita si conclude. Dopo questa vittoria la Fiorentina può proiettarsi verso le partite che contano, mentre per Mourinho tra 3 giorni comincia il campionato e una serie di sconfitte estive, compresa quella in Community Shield contro l'Arsenal non giova certamente al morale del suo Chelsea. (Paolo Zaza)

Risultato finale, Fiorentina 1 Chelsea 0 e un'altra vittoria prestigiosa in questo precampionato da mettere nel palmares per Paulo Sousa. Una bella partita, in cui la Fiorentina avrebbe addirittura potuto ottenere di più e tanti segnali positivi e confortanti: la via imboccata è quella giusta...

Risultato che rimane fermo sull'1-0 per la Fiorentina contro il Chelsea, ma Viola vicinissimi al raddoppio con Rebic che sfiora il gol dopo un super assist di Suarez. Begovic vola e devia in angolo. Paulo Sousa a questo punto mette in campo Borja Valero al posto di Roncaglia e Badelj al posto di Vecino. Spazio anche per il super-Federico Bernardeschi e Bagadur al posto di Rebic. Le carte sono messe in campo, come cambierà la partita? 

Risultato ancora fermo sull'1-0 tra Fiorentina e Chelsea con gli inglesi guidati da Mourinho che cercano di gar male all'undici agli ordini di Paulo Sousa, senza però essere davvero efficaci. Tra primo e secondo tempo Jose Mourinho cambia quasi tutti gli effettivi, mentre il ct. dei Viola sostituisce il solo Babacar mettendo in campo Pepito Rossi. La partita rimane gradevole, comincia un po' a incattivirsi con qualche strappo di troppo tra difensori e attaccanti avversari. Roncaglia si fa ammonire per un fallo tattico ai danni di Cuadrado. La partita si infiamma... 

Quando siamo al minuto numero 45 la gara Fiorentina-Chelsea è sul risultato di 1-0. I viola hanno sbloccato il risultato al minuto 34, la rete la mette a segno Gonzalo Rodriguez. Il difensore dopo una violenta conclusione di Marcos Alonso si avventa per primo sulla respinta di Begovic e scarica il pallone in rete. Negli ultimi minuti del primo tempo la squadra viola tiene bene il campo e contiene le giocate degli avversari che provano a reagire. La viola si porta in vantaggio contro i blues dopo che nella settimana scorsa ha superato il Barcellona Campione d'Europa. La preparazione estiva sta andando davvero bene e i viola di Paulo Sousa stanno mettendo in mostra molti giovani interessanti. Aspettiamo la ripresa per vedere come andrà la partita.

Quando siamo al minuto numero 30 la gara Fiorentina-Chelsea è sul risultato di 0-0. Grande occasione per gli inglesi al decimo, Loftus-Cheek calcia violento da molto vicino ma il tiro è respinto da Sepe e poi arriva Roncaglia a calciare. Poco dopo altra occasione sempre per la squadra di Josè Mourinho, palla dentro di Moses con Aina che calcia da vicino ma si vede deviare il pallone in calcio d'angolo. La viola si difende soffrendo in questa parte centrale del primo tempo e cerca di giocare di rimessa, senza riuscirci. Partita equilibrata che al momento è ancora in equilibrio per quanto riguarda il risultato.

Quando siamo al minuto numero 10 la gara Fiorentina-Chelsea è sul risultato di 0-0. I viola sono partiti subito forte, con una grande occasione dopo appena due giri di orologio. Giocata di Mario Suarez in mezzo al campo che serve sulla corsia Marcos Alonso. Il terzino la mette al centro trovando smarcato Mati Fernandez, il cileno calcia da solo davanti al portiere Begovic che compie una grande parata. Poco dopo si fa sentire anche il Chelsea in avanti, colpo di testa di John Terry che però termina ampiamente sopra la traversa. Al momento i viola fanno grande possesso palla mettendo in difficoltà la squadra avversaria con il ritmo alto. 

Eccoci, manca ormai pochissimo all'inizio di questo affascinante appuntamento estivo per la nuova Fiorentina di Paulo Sousa contro corazzata Chelsea di Josè Mourinho. Dopo la grande e sorprendente vittoria della viola contro i campioni d'Europa del Barcellona, tra poco ci riprova a fare un simpatico sgambetto alla squadra campione d'Inghilterra. Paulo Sousa proverà a scardinare la retroguardia imponente e difficilmente perforabile dei Blues con il frizzante trio di fantasisti dietro all'unica punta Babacar, di contro lo Special One proverà a rifarsi dopo la sconfitta nel Community Shield contro l'Arsenal con il bomber Radamel Falcao appoggiato dal solito parco incredibile di tecnica e qualità dei trequartisti londinesi. Ecco l'undici della Fiorentina: Sepe; Roncaglia, Tomovic, Gonzalo Rodriguez, Alonso; Suarez, Vecino, Gilberto, Mati Fernandez; Rebic, Babacar (a disposizione Tatarusanu, Badelj, Hegazi, Joaquin, Bernardeschi, Badagur, Fazzi, Borja Valero, Rossi, Pasqual, Lezzerini, Ilicic). Ecco invece la formazione ufficiale del Chelsea: Begovic; Cuadrado, Zouma, Terry, Aina; Mikel, Loftus-Cheek; Traorè, Oscar, Moses; Falcao (a disposizione Courtois, Ivanovic, Fabregas, Ramires, Hazard, Remy, Costa, Matic, Willian, Cahill, Blackman, Azpilicueta).

Tra pochi minuti in campo scenderanno in campo i ventidue protagonisti della grande amichevole internazionale tra Fiorentina e Chelsea, secondo grande appuntamento nel giro di una settimane per la viola di Paulo Sousa. Ma la partita di questa sera, valida per la International Champions Cup 2015, potrebbe essere l’occasione per fare finalmente luce sullo strano caso di Mohamed Salah. Riavvolgiamo il nastro: Salah è arrivato in prestito alla Fiorentina il 2 febbraio dell’anno in corso, prestito fino al 30 giugno con possibilità di prolungamento per un’altra stagione. Le due società si erano anche accordate per un’integrazione del contratto secondo cui, in caso di mancato assenso da parte del calciatore, Salah sarebbe tornato al Chelsea come svincolato dalla Fiorentina. Da cui il contenzioso: la Fiorentina ritiene che Salah abbia mancato di onorare l’accordo per il rinnovo di un prestito che era già fattivo e firmato (i viola avrebbero anche versato il milione di euro previsto per rinnovare l’accordo), il Chelsea ha fatto sapere che il famoso accordo integrativo esisteva eccome e che, mancando la volontà dell’egiziano, i diritti sportivi del giocatore tornavano a Stamford Bridge. In tutto questo ci si è messa di mezzo l’Inter che, secondo i viola, avrebbe trattato con il calciatore senza chiedere autorizzazione scritta alla società. Oggi Salah è della Roma, o almeno si sta allenando con i giallorossi: la società capitolina ritiene di aver regolarmente trattato con il Chelsea per l’egiziano, che però potrebbe essere squalificato per avere firmato due contratti. Come finirà la vicenda?

Mancano orami pochi momenti per vedere in campo la bella amichevole internazionale tra Fiorentina e Chelsea, valevole per un 'altra tappa dall'International Champions Cup. Il girone Nord America-Europa di questo torneo è stato vinto dal Paris Saint-Germain. La competizione prevedeva tre gironi “separati”: uno in Australia, con il Real Madrid che si è imposto su Roma e Manchester City; uno in Cina, e ancora una volta i Blancos hanno avuto la meglio superando Milan e Inter, e appunto quello di Nord America ed Europa: Che comprendeva 10 squadre che hanno giocato quattro partite ciascuna. Il PSG ha ottenuto 10 punti, frutto di 3 vittorie e un pareggio con sconfitta ai calci di rigore (contro il Chelsea); ha avuto la meglio sui New York Red Bulls in virtù del maggior numero di gol segnati (10 contro 9) a parità di punti (10) e differenza reti (+5). Altre squadre che erano presenti in questo girone, e che la Fiorentina non ha sfidato, erano Los Angeles Galaxy, Club América e San José Earthquakes (che ha perso tutte le partite giocate).

Continua l'appuntamento più importante per le amichevoli internazionali di agosto, tra poco in campo il prestigioso confronto tra la Fiorentina di Paulo Sousa e il Chelsea di Josè Mourinho. In attesa delle prestazioni e dei risultati sul campo tra le squadre allenate dai due mister portoghesi, diamo uno sguardo alle quote Snai per la partita che chiude la International Champions Cup 2015. Favorito il Chelsea: il segno 1 per la sua vittoria vale 1,70 contro il 4,45 per il segno 2, mentre il pareggio vale 3,80 e con questo risultato si andrebbe ai calci di rigore (2 punti per la vincente, 1 per la perdente). Interessante andare anche a studiare il parziale/finale: essendo i Blues favoriti, la quota più redditizia è data dalla combinazione 1-2, cioè quella in cui la Fiorentina dovesse vincere avendo chiuso in svantaggio il primo tempo. Vale 35 volte la somma giocata; vale invece 12 uno 0-0 al 90’ minuto, mentre per quanto riguarda il risultato esatto un 4-2 a favore del Chelsea vale 50, lo citiamo perchè all’esordio nella International Champions Cup la Fiorentina aveva perso con questo punteggio contro il PSG. Si può anche scommettere sul risultato del primo tempo: con il Chelsea in vantaggio vincita da 2,30, con il pareggio siamo a 2,20 mentre con la Fiorentina avanti si guadagna 4,50 volte la somma giocata.

Alle ore 21 di questa sera - orario italiano - si gioca l’ultima partita in programma nella International Champions Cup 2015. Il torneo estivo termina dopo quasi un mese di partite, giocate in tutto il mondo e con tre diversi gironi che facevano storia a sè: nella zona Nord America-Europa ha già trionfato il Paris Saint-Germain ma, al di là della classifica, Fiorentina-Chelsea è un altro grande test per i viola che si approcciano alla stagione che inizierà con l’esordio in campionato contro il Milan, all’Artemio Franchi.

Tra dubbi di calciomercato (servirebbero almeno un difensore e un attaccante) e la novità Paulo Sousa in panchina, la Fiorentina ha già giocato tre importanti amichevoli e non ha certo demeritato: dopo aver perso 4-2 contro il ha pareggiato 0-0 contro il Benfica (vincendo poi ai calci di rigore), ma soprattutto ha saputo, nell’esordio a Firenze, battere 2-1 il Barcellona campione di tutto.

E’ finita 2-1 con una doppietta di Federico Bernardeschi: il giovane attaccante si candida ad essere il grande trascinatore della squadra viola, che ha perso Mario Gomez e si trascina da tempo il dubbio Giuseppe Rossi, sulla carta giocatore capace di fare la differenza ma fermo a lungo e a più riprese per gli infortuni al ginocchio, che gli hanno consentito di giocare appena 25 partite in tre anni.

Anche per questo Paulo Sousa vorrebbe una punta entro l’inizio di settembre, mentre l’arrivo di Davide Astori è certamente utile ma forse non basta per blindare la difesa. Dall’altra parte c’è un Chelsea che è già in ritmo stagione: intanto la Premier League inizia questo weekend, e poi i Blues hanno già giocato il Community Shield perdendolo contro l’Arsenal. José Mourinho ha snobbato la sconfitta e ci può stare, ma il Chelsea visto la scorsa domenica ha sicuramente bisogno di migliorare. Vero che mancava Diego Costa, ma Radamel Falcao è sembrato l’ombra dello straordinario attaccante che è stato e la difesa inizia a sentire il peso dell’età.

Nonostante questo il Chelsea parte per vincere tutto: la conferma in Premier League sicuramente, e soprattutto quella Champions League che Mourinho ha vinto due volte ma mai a Stamford Bridge. Per quanto riguarda la situazione di classifica, per quello che può contare, la Fiorentina ha 5 punti mentre il Chelsea ne ha 4; i viola potrebbero chiudere al quarto posto con una vittoria, andando a posizionarsi appena dietro PSG, New York Red Bulls e Manchester United. Il Chelsea ambisce alla stessa posizione ma andrebbe soltanto ad agganciare i Los Angeles Galaxy. In questo girone i Blues hanno finora perso contro i Red Bulls (2-4), poi hanno pareggiato 1-1 contro il Paris Saint Germain vincendo ai rigori e infine hanno pareggiato 2-2 contro il Barcellona, sempre ottenendo la vittoria ai rigori.

La diretta tv di Fiorentina-Chelsea di International Champions Cup 2015 è affidata a Premium Sport, che ha coperto tutte le gare delle squadre italiane in questo torneo; il canale è disponibile in abbonamento sulla pay tv di Mediaset Premium, e tutti gli abbonati avranno accesso alla diretta streaming video, senza costi aggiuntivi, attivando su PC, tablet e smartphone l’applicazione Premium Play. Inoltre le due squadre che sono in campo questa sera a Stamford Bridge terranno costantemente aggiornati i loro tifosi sull’esito della partita, attraverso le pagine ufficiali presenti sui social network (in particolare Facebook e Twitter): per la Fiorentina ci sono facebook.com/ACFFiorentina e @acffiorentina, per il Chelsea abbiamo invece facebook.com/ChelseaFC e @ChelseaFC. Rimandiamo poi al sito www.internationalchampionscup.com per tutte le informazioni utili sul torneo estivo.