BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Diretta/ Sparta Praga-Cska Mosca (risultato finale 2-3): i russi rimontano e si qualificano (5 agosto 2015, Champions League 3° turno preliminare)

Pubblicazione:mercoledì 5 agosto 2015 - Ultimo aggiornamento:mercoledì 5 agosto 2015, 20.45

Foto Infophoto Foto Infophoto

DIRETTA SPARTA PRAGA-CSKA MOSCA (RISULTATO FINALE 2-3): PASSANO I RUSSI (OGGI MERCOLEDì 5 AGOSTO, TERZO TURNO PRELIMINARE CHAMPIONS LEAGUE 2015) - Diretta Sparta Praga-Cska Mosca. Risultato finale 2-3: sono i russi a qualificarsi al playoff di Champions League 2015-2016. Impresa dei russi che vanno sotto di due gol nel primo tempo per effetto delle reti di Krejci e Fatai, ma riescono a rimontare: Ahmed Musa ci mette una doppietta e a inizio ripresa siamo già 2-2, si andrebbe ai tempi supplementari ma Alan Dzagoev ha un'idea diversa e segna la rete della vittoria esterna per il CSKA, che prosegue la sua avventura estromettendo invece lo Sparta Praga dal torneo e dall'Europa. CLICCA QUI PER SEGUIRE LA DIRETTA DELLE PARTITE DEL TERZO TURNO PRELIMINARE DI CHAMPIONS LEAGUE (MERCOLEDI' 5 AGOSTO 2015)

DIRETTA SPARTA PRAGA-CSKA MOSCA: INFO STREAMING VIDEO E TV, RISULTATO LIVE DELLA PARTITA (OGGI MERCOLEDì 5 AGOSTO, TERZO TURNO PRELIMINARE CHAMPIONS LEAGUE 2015) - Diretta Sparta Praga-Cska Mosca. Allo stadio 'Letna' di Praga atteso il pubblico delle grandi occasioni, mercoledì 5 agosto alle ore 18.45. I padroni di casa dello Sparta infatti affronteranno il CSKA Mosca nella gara di ritorno del terzo turno preliminare di Champions League.

Grande occasione per i ceki, che hanno pareggiato 2-2 l'andata a Mosca, e dunque, a meno di un pareggio pirotecnico e particolarmente ricco di gol, avranno due risultati su tre per accedere ai play off della massima competizione europea. Sparta e CSKA sono entrate in scena in questo terzo turno di Champions, essendosi piazzate al secondo posto nei rispettivi campionati della scorsa stagione. La partita d'andata ha visto i russi passare in vantaggio per ben due volte, grazie alle reti di Alan Dzagoev e Zoran Tosic.

La risposta dei ceki è stata però immediata in entrambi i casi, con Fatai che ha realizzato il momentaneo 1-1, e Krejici il definitivo 2-2. A Praga dunque quasi sicuramente la squadra di Leonid Slutskiy dovrà cercare il colpaccio per riuscire ad avanzare nella competizione. Il CSKA Mosca ormai da diverse stagioni può contare su una potenza finanziaria notevole, che ha visto il club russo chiudere affari milionari sia in entrata che in uscita, e partecipare molto spesso al tabellone principale di Champions League. 

Competizione in cui il migliore risultato per i moscoviti restano i quarti di finale raggiunti nel 2010, l'anno dello storico triplete dell'Inter di Mourinho, che nel suo cammino eliminò proprio i russi. Tanti nazionali russi nella formazione allenata da Slutskiy, come il portiere Akinfeev, il difensore Berezutskiy e i centrocampisti Dzagoev ed Eremenko.

Il campionato in Russia è ricominciato però senza 'botti' di mercato da parte del CSKA, che è ripartito nel suo cammino in patria con tre vittorie in altrettanti incontri, tenendo così il passo iniziale dei campioni in carica dello Zenit San Pietroburgo. Il campionato ceko non vede investite le stesse risorse di quello russo, e lo Sparta Praga nella passata stagione ha dovuto cedere il passo ad un'altra grande degli ultimi anni in patria, il Viktoria Plzen. Anche nella Repubblica Ceca il nuovo campionato 2015/16 è già iniziato, e lo Sparta è ripartito con una vittoria e un pareggio. Il tecnico Zdenek Šcasný ha ottenuto come rinforzo più oneroso il nigeriano Fatai, pagato mezzo milione di euro ai romeni dell'Astra Giurgiu, e già andato in gol nella partita d'andata. Il terzino Pavel Kaderabek, uno dei migliori elementi nella passata stagione tra le fila dello Sparta Praga, è stato invece ceduto ai tedeschi dell'Hoffenheim, in Bundesliga, per una cifra vicina ai tre milioni e mezzo di euro, uno dei maggiori affari in uscita in tutto il campionato ceko. Parlando di tattica, Leonid Slutskiy e Zdenek Šcasný useranno moduli speculari, così come è avvenuto nel corso della partita d'andata. 4-4-2 sia per i russi che per i ceki. Questi ultimi, che come detto affronteranno il match di ritorno in casa e con il vantaggio del 2-2 dell'andata, potrebbero optare per un centrocampo più operaio con Josef Husbauer (nella passata stagione nel mirino anche di diversi club italiani in sede di mercato) rilanciato dal primo minuto. Per il CSKA la carta a sorpresa potrebbe essere rappresentata da Shennikov, considerando la prestazione non particolarmente convincente offerta da Nababkin sull'out mancino di difesa la scorsa settimana.

I colpi di Dzagoev, efficace solo ad intermittenza all'andata nonostante il gol, saranno altrettanto fondamentali per i russi per mettere in crisi l'organizzata difesa avversaria. Šcasný ha parlato con la stampa della ormai imminente partita contro il CSKA Mosca enfatizzando l'importanza del match e la grande occasione che si è presentata sulla strada dello Sparta. Il pari di Mosca ha dimostrato come i ceki siano in grado di reagire a qualunque colpo, e facendo leva sul fattore campo, potrebbero sovvertire il pronostico che vedeva i russi favoriti da tutti gli esperti al momento del sorteggio. Slutskiy si affida invece alla vecchia guardia, ed ha sottolineato come l'ottima forma che la sua squadra è riuscita ad esibire ad inizio campionato, potrebbe essere espressa anche a Praga, ribaltando una situazione che si è fatta obiettivamente difficile per il CSKA. Al campo l'ardua risposta. Sono disponibili anche le quote Snai per la partita di stasera, vediamole nel dettaglio: la vittoria dello Sparta Praga (segno 1) vale 2,60 contro la vittoria del Cska Mosca (segno 2) che vale 2,55. Il pareggio (segno X) vale 3,20.

Sparta Praga-Cska Mosca non godrà di diretta tv da parte delle emittenti italiane, nè sarà a disposizione una diretta streaming video; ma sarà comunque possibile accedere agli aggiornamenti sulla partita di Champions League attraverso il sito ufficiale che trovate all'indirizzo www.uefa.com, andando alla sezione specifica; in più avrete a disposizione gli account della Federazione Europea sui social network, rispettivamente su Facebook (facebook.com/uefachampionsleague) e Twitter (@ChampionsLeague) oltre a quelli che le due squadre che si affrontano stasera offrono per tutte le notizie utili sulla partita e sulle ultime novità.



© Riproduzione Riservata.