BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Diretta/ Udinese-SPAL (risultato finale 0-1) e Udinese-Al Hilal (1-0): i marcatori delle amichevoli (mercoledì 5 agosto 2015)

Diretta Udinese-Spal, info streaming video e tv: risultato e orario dell'amichevole che i friulani giocano nel loro stadio, finalmente rimesso a nuovo, dopo lo spostamento della data

Foto InfophotoFoto Infophoto

Cala il sipario al nuovo Stadio Friuli: nel secondo tempo l'Udinese ha cercato di pareggiare attaccando con costanza, ma un pò l'imprecisione e un pò l'attenzione del portiere Contini hanno bloccato le offensive bianconere. Vittoria prestigiosa della SPAL che ha sfruttato l'occasione capitata ad inizio ripresa, per i friulani le due amichevoli odierne disegnano un bilancio agrodolce: vittoria 1-0 con l'Al Hilal, sconfitta con lo stesso punteggio contro la formazione ligure (ma giocando meglio). Sabato (8 agosto 2015) altra amichevole per l'Udinese che affronterà i turchi del Konyaspor in trasferta. 

Al quinto minuto del secondo tempo la formazione ligure si è portata in vantaggio. Gol che scaturisce da un calcio d'angolo: cross in mezzo all'area dell'Udinese, la difesa respinge centralmente e ne approfitta il centrocampista Michele Castagnetti, che supera Scuffet con un tiro di sinistro. 

Il primo tempo della seconda amichevole odierna è durato 40 minuti anziché i canonici 45. Udinese più frizzante e propositiva rispetto alla prima uscita contro l'Al Hilal. La migliore occasione di marca friulana è caduta al 37' minuto: discesa di Edenilson sulla fascia destra, rifinitura di Duvan Zapata per il tiro di Bruno Fernandes, deviazione del portiere Contini e pallone sul palo. 

Di seguito le formazioni ufficiali della seconda amichevole di giornata per la squadra bianconera. Spazio a chi non è sceso in campo contro l'Al Hilal. Udinese (3-5-2): Scuffet; Piris, Danilo, Domizzi; Edenilson, Bruno Fernandes, Guilherme, Badu, Pasquale; Aguirre, Duvàn Zapata In panchina: Kelava, Battocchio, Sissoko, Evangelista, Perica. All.Colantuono. Spal: Contini, Lazzari, Ceccaroni, Castagnetti, Silvestri, Cottafava, Behetto, Gentile, Zigoni, Bellemo, Finotto In panchina: Branduani, Capezzani, Cellini, Ferri, Germinale, Giani, Mora, Pierfederici, Posocco All.Semplici.

La prima amichevole della squadra di Colantuono è terminata sul risultato finale di 1-0. La perla su punizione di Antonio Di Natale ha condannato alla sconfitta un Al Hilal che avrebbe però meritato di più, almeno il pareggio per la buona prestazione offerta al nuovo Stadio Friuli. Anche nel secondo tempo la formazione araba è andata più di una volta vicina al gol dell'1-1, ma ha trovato un Karnezis super in almeno un paio di occasioni. Per i bianconeri da segnalare sopratutto un colpo di testa del tedesco Merkel, un'incornata su cross di Perica (dentro nel secondo tempo per Di Natale) deviata in angolo dall'estremo difensore avversario. Alle 20:30 altro giro ed altra amichevole per l'Udinese, che tornerà in campo per affrontare la SPAL. 

E Udinese-Spal: prima di affrontare la SPAL i friulani disputano un'altra partita amichevole contro l'Al Hilal, cominciata alle ore 18:00. Queste le formazioni iniziali, Udinese (3-5-2): Karnezis; Heurtaux, Neuton, Wague; Widmer, Kone, Merkel, Pinzi, Faraoni; Di Natale, Thereau. In panchina: Meret, Ali Adnan, Perica, Battocchio, Lucas Evangelista, Iturra All.Colantuono. Al Hilal (4-4-2): Sharahili; Eduardo, Ailton, Shahrani, Salman; Kaabi, Kwak, Digao, Salem; Alburayk, Jahfali In panchina: Thunayyan, Sdairy, Wakid, Zori, Qarni, Aldawasari, Yousef, Alhafith, Darwish, Youness, Abdulkarim, A. Sharahili, Shamek All.Donis. Udinese subito in vantaggio con Antonio Di Natale. Solo lui poteva siglare il primo gol nel nuovo stadio Friuli: al 2' minuto di gioco il capitano calcia una punizione da circa 25 metri ed insacca all'incrocio dei pali con una conclusione imparabile. Nel prosieguo l'Al Hilal reagisce bene e prende il comando delle operazioni: una grossa occasione capita al 31', quando Salem scavalca l'uscita di Karnezis con un pallnetto che però esce di poco. 

Questa sera alle ore 20:30 allo stadio Friuli è in programma l'amichevole tra Udinese e Spal: oltre a testare la condizione dei propri tesserati, la squadra friulana ne approfitterà anche per collaudare l'agibilità dello stadio Friuli, i cui lavori di ammodernamento sono stati finalmente portati a termine. In realtà l'incontro con la SPAL era stato originariamente fissato per la settimana scorsa, ma i problemi e i conseguenti ritardi sorti durante la ristrutturazione dell'impianto hanno costretto i dirigenti dell'Udinese a rinviare la partita alla settimana successiva.

E a questo punto è sorto un altro problema: per il 5 agosto, infatti, era già stata programmata un'altra amichevole, stavolta con il Padova. I direttori sportivi del club friulano, Collavino e Maurizio Giaretta, hanno quindi proposto di disputare entrambe le amichevoli nello stesso giorno, in modo da dare ai giocatori l'opportunità di immagazzinare tanti minuti di gioco nelle gambe e arrivare così più preparati alla partita inaugurale contro la Juventus il prossimo 22 agosto.

Ma a complicare le cose ci hanno pensato le tifoserie di Spal e Padova, tra le quali non è mai scorso buon sangue, e le autorità locali avrebbero preferito non farle incontrare, cosa che inevitabilmente accadrà se si giocheranno entrambi i match.

La Questura ha perciò respinto la richiesta dell'Udinese, la quale ha optato per giocare con la Spal in notturna, per poter così verificare il funzionamento delle nuove luci, mentre nel tardo pomeriggio la squadra sarà impegnata in un altro test al Bruseschi (il centro sportivo dove si allenano i friulani) contro una squadra che però non è ancora stata scelta. Intanto l'unica cosa certa sembrerebbe essere l'orario d'inizio dell'amichevole con la , fissato per le 20:30.

Nonostante sia un amichevole, l'Udinese dovrebbe comunque schierare in campo la formazione titolare: in porta Karnezis, che dopo la partenza di Brkic si contenderà il posto da titolare assieme a Scuffet; in difesa spazio a Danilo, Heurtaux, Piris e Widmer; a centrocampo, invece, il mister Colantuono potrebbe far partire dal primo minuto Bruno Fernandes, Hallberg, Kone e Zapata; in attacco, vedremo Perica e Théréau, che si sono comportati ottimamente già l'anno scorso.

Per la SPAL allenata da Leonardo Semplici che abbiamo conosciuto come tecnico della Fiorentina Primavera, l'undici titolare dovrebbe essere composto da Branduani in porta, Ceccaroni, Cottafava, Giani e Silvestri in difesa, Beghetto, Castagnetti e Mora a centrocampo, Di Quinzio, Germinale e Zigoni in attacco. Essendo un'amichevole, non ci sono limiti nel numero di sostituzioni che potranno operare le squadre, consentendo quindi a Colantuono e Semplici di poter valutare le prestazioni di quasi tutta la rosa. Dopo un anno deludente con Stramaccioni alla guida, ora l'Udinese intende risollevarsi dai bassifondi della classifica e puntare nuovamente a un posto tra le grandi. La Spal punta a fare bella figura in Lega Pro, la promozione in Serie B non sembrerebbe rientrare nei piani della dirigenza ma di certo se le circostanze dovessero portare la squadra nei piani alti della graduatoria, di certo non si tirerebbe indietro dalla lotta.

La diretta tv di Udinese-Spal sarà garantita da Udinese Channel, il canale interamente dedicato al mondo della società friulana; ci sarà anche possibilità della diretta streaming video accedendo al sito udinesecalcio.portals.twww.tv. Da ricordare che in assenza di un televisore sarà comunque possibile avere aggiornamenti costanti sulla partita del Friuli: basta consultare gli account ufficiali che l'Udinese mette a disposizione sui social network e che trovate agli indirizzi facebook.com/UdineseCalcio1896 e, su Twitter, @Udinese_1896.

© Riproduzione Riservata.