BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta / Roma-Barcellona (risultato finale 0-3): video highlights, i gol di Neymar, Messi e Rakitic. Messi umiliato da Torosidis (Trofeo Gamper 2015)

Diretta Roma-Barcellona, info streaming video e tv: risultato live e cronaca della partita che si gioca questa sera alle ore 22 al Camp Nou e che è valida per il Trofeo Gamper 2015

Foto Infophoto Foto Infophoto

Grande spettacolo ieri sera al Camp Nou del Barcellona. In campo vi erano i padroni di casa catalani e gli ospiti della Roma, per l’edizione 2015 del Trofeo Gamper, classica amichevole d'estate dedicata al fondatore della compagine blaugrana. Alla fine ha trionfato la squadra allenata da Luis Enrique, che ha chiuso il match con il risultato di tre reti a zero grazie ai gol di Messi, Neymar e Rakitic. Novanta minuti di puro spettacolo in cui, fra i vari momenti da ricordare, anche un gesto tecnico sublime di Torosidis. Il terzino destro della Roma ha addirittura fatto un sombrero ai danni di sua maestà Lionel Messi. Clicca qui per vedere il video del sombrero di Torosidis a Messi.

Il club giallorosso ha giocato ieri sera contro il Barcellona, nell’amichevole valevole per il Trofeo Gamper. La gara è terminata con il risultato di 3 a 0 in favore dei campioni d’Europa, grazie alle reti di Neymar, Messi e Rakitic, le tre star indiscusse della squadra. Questo il commento di Rudi Garcia, tecnico dei capitolini, che ha ammesso: «Così come è stato contro lo Sporting e sarà contro il Valencia sabato prossimo, anche contro il Barcellona, squadra dall'atteggiamento offensivo straordinario, sapevamo che sarebbe stata una partita complicata. Ma in questo modo a mio avviso ci stiamo preparando al meglio ed arriveremo pronti al primo impegno di campionato contro il Verona, dove dovremo vincere a tutti i costi». Il tecnico francese si è lamentato non tanto per la sconfitta quanto per le poche occasioni da gol create dai propri giocatori: «Avremmo dovuto puntare tutto sul contropiede e sulle ripartenze, ma non ci siamo riusciti per niente. Solamente nella prima mezz'ora da questo punto di vista ho notato qualcosa di positivo. Anche se ci fosse stata la presenza di un centravanti (vedi Dzeko) le cose non sarebbero poi cambiate di molto, quello che conta maggiormente sono le occasioni effettive, e per creare occasioni bisogna creare gioco».

I blaugrana hanno vinto il Trofeo Gamper, battendo con il risultato di 3 a 0 la Roma in quel del Camp Nou. Grande prestazione quella della squadra catalana, macchiata però da uno scontro fra Lionel Messi e Yanga Mbiwa. Proprio così perché La Pulce, di solito giocatore sempre molto corretto e pacato, ha perso la testa con il difensore centrale giallorosso e il tutto è avvenuto a gioco fermo: Messi ha superato l’ex Newcastle, poi i due si sono scontrati con la testa e ne è nato un battibecco molto acceso, chiusosi con un doppio cartellino giallo per i due protagonisti. 

La Roma di Rudi Garcia esce con la sconfitta per tre a zero contro il Barcellona di Luis Enrique. I giallorossi si trovano di fronte a un avversario davvero troppo forte che è riuscita a imporsi dal punto di vista del gioco e dell'intensità. Ha sbloccato la partita nel primo tempo Neymar che salta Szczesny dopo una sponda di Matheu. Il raddoppio lo fissa Messi alla fine della stessa frazione con un tiro da fuori preciso e potente. La rete che fissa il risultato arriva quando nella ripresa Rakitic scatena un tiro violento dalla distanza. Tanti cambi nella ripresa che spezzano il ritmo e impediscono alla Roma di reagire. Sono comunque diversi i segnali positivi per i giallorossi che hanno visto uno Szczesny già in grande forma, reattivo e molto carismatico. Buone notizie anche dalla corsia destra dove si è visto un Maicon in buona condizione fisica, il terzino potrebbe aver lasciato finalmente alle spalle i suoi problemi al ginocchio che l'anno tormentato l'anno passato

Risultato finale Roma 0 Barcellona 3, e risultato meritatissimo da aprte blaugrana. Bella partita con tante belle giocate e una superiorità comunque evidente da parte della squadra di casa, peccato per l'arbitro che ha fischiato davvero a senso unico, e il Barcellona non ne avrebbe avuto bisogno per vincere la gara. La partita non si è incattivita, ma una macchia sullo stile Barca da stasera c'è. Speriamo sia solo un episodio... 

Risultato che cambia ancora tra Roma e Barcellona grazie a un gol pazzesco di Rakitic che pesca da fuori area un tiro perfetto. Mezzo collo, palla tesa e carica d'effetto, che non lascia scampo al povero De Sanctis. Gol bellissimo e ora passivo che si fa pesante, la Roma ha accusato i cambi, il Barcellona ha solo cambiato pelle, ma continua a martellare 

Impressionante la profondità della rosa del Barcellona, che conduce ancora per 2-0 contro la Roma, la si nota in questi momenti. Rivoluzionata la formazione dopo una decina di minuti di gioco nel secondo tempo, due ventenni in attacco (di cui uno - Munir - capocannoniere della Youth League) e dentro mostri sacri del caligro di Iniesta, Pique, Busquets, Sergi Roberto, Pedro... e altri. Anche la Roma rimaneggia la squadra, con Manolas, Maicon, De Sanctis e Iturbe.  

Risultato che cambia ancora in Roma-Barcellona grazie al gol di Messi che raddoppia dopo una pressione blaugrana che ha creato anche un certo nervosismo da parte dei giallorossi. Il clima da amichevole che però si guasta complice anche un arbitraggio un po' a senso unico. Ammonizioni a Florenzi, Nainggolan e Yanga-Mbiwa per la Roma e Messi per uno scatto d'ira incredibile nei confronti proprio di Yanaga-Mbiwa (mani al collo). Il gol arriva dopo un calcio di punizione concesso incredibilmente per una entrata di Mascherano che era in realtà un fallo secco da parte dell'argentino. Invece da lì una combinazione che libera Messi che fa secco Szczesny che non può davvero nulla

Risultato che cambia tra Roma e Barcellona con un gol che finalmente (per i blaugrana) arriva dopo diverse occasioni da rete, ma i catalani stanno giocando questa amichevole come una finale. Splendide combinazioni e Roma che risponde colpo su colpo in una bellissima partita che fino ad ora era in equilibrio, almeno nel risultato. L'azione del gol è qualcosa di magico con Messi che scodella dalle retrovie un pallone esattamente sul piede di Rakitic che appoggia di piatto in mezzo per il tocco fatale di Neymar che trafigge uno Szczesny fin qui monumentale, ma che da metri zero questa volta non può nulla. Tripudio sugli spalti per un gol che tardava ad arrivare, ma attenzione, Roma Barcellona è partita vera, e non è finita... 

Fischio di inizio in una atmosfera splendida al Camp Nou. Roma-Barcellona può cominciare nel frastuono del pubblico e con un Seydou Keita che veste la fascia da capitano nella sua prima partita contro il Barca in casa blaugrana. Un bel gesto di Rudi Garcia che si sta godendo una preview di quelle serate di Champions a cui la Roma è chiamata. Partita che scatta subito a mille, con la Roma che per esorcizzare i timori della serata cerca di aggredire, ma dopo poco Messi e Neymar regalano due brividi di terrore ai tifosi giallorossi. Sulla prima conclusione di Messi si oppone molto bene Szczesny, sulla seconda, una girata di testa di Neymar, è la buonasorte a salvare i giallorossi. Dopo un altro minuto: miracolo. Tiro a giro di Messi, parata miracolosa di Szczesny, ma la palla arriva a Dani Alves che tira a botta sicura. Dal nulla sbuca in scivolata Florenzi e si immola con il petto proprio sulla linea

Tutto pronto ormai per la grande sfida del Trofeo Gamper 2015 che vede impegnate Roma contro Barcellona. È la prima volta che la Roma viene invitata in questo appuntamento tradizionale organizzato dalla squadra catalana, il che dimostra il grande valore e caratura internazionale che sta ottenendo la squadra capitolina negli ultimi anni con un'ottima ossatura tecnica che sperano dalle parti di Trigoria possa iniziare ad affermarsi in Italia per essere trampolino di lancio per l'Europa. Sarà ancora Totti a guidare l'attacco giallorosso che dovrà sfidare la coppia centrale del Barca Piquè-Vermaelen: occhi puntati all'esordio stagionale per il trio dei sogni blaugrana Messi, Neymar e Suarez che si alterneranno nel corso della gara. Tra pochi secondi entreranno in campo per la Roma questi undici: Szeczsny; Florenzi, Yanga-Mbiwa, Castan, Torosidis; Pjanic, Keita, Nainggolan; Iago Falque, Destro, Gervinho. Il Barcellona invece risponde con questi undici:Ter Stegen; Dani Alves, Bartra, Vermaelen, Mathieu; Rakitic, Mascherano, Rafinha; Messi, Suarez, Neymar

Sono ormai pochi gli istanti che precedono l'inizio di questo importante appuntamento estivo tra Roma e Barcellona, due delle squadre più spettacolari d'Europa dal punto di vista del gioco. Andando però indietro nel tempo si scopre che oltre all'organizzatore dell'evento, proprio il Barcellona, è il Colonia l’unica squadra ad aver vinto più di una volta il Trofeo Gamper, ad eccezione ovviamente dello stesso Barcellona. I tedeschi sono stati invitati per quattro volte, e sono stati anche la squadra che per prima ha inaugurato questa competizione (1-3 nel 1966). Le due vittorie risalgono al 1978 e al 1981: nella prima occasione il Barcellona non era presente (una delle sei volte in cui i blaugrana hanno lasciato ad altri il proscenio) e la vittoria è arrivata per 5-0 contro il Rapid Vienna. La seconda affermazione del Colonia è del 1981: allora i tedeschi ottennero un clamoroso 4-0 contro il Barcellona di Udo Lattek, che al termine della stagione avrebbe vinto la Coppa delle Coppe. Quel Colonia invece sarebbe stato secondo in Bundesliga alle spalle dell’Amburgo.

In questo 2015 il Barcellona ha scelto come avversaria da affrontare nello storico Trofeo Gamper la Roma di Rudi Garcia, provando a continuare un albo d’oro in cui il Barcellona domina, favorito ovviamente dal fatto di essere sempre presente in quanto organizzatore e di variare spesso e volentieri la sfidante. Dal 2010 infatti l’avversaria è sempre diversa: Milan, Napoli, Sampdoria, Santos, Leon e ora Roma, mentre i rossoneri erano già stati presenti nel 2004 e il Boca Juniors aveva fatto il bis nel 2003 e nel 2008. Sono 37 le vittorie dei blaugrana, contro le 12 complessive degli avversari: il record è rappresentato dalle 10 vittorie consecutive tra il 1995 (5-1 al San Lorenzo) e il 2004 (2-1 al Milan), serie spezzata dalla Juventus che si impose ai calci di rigore dopo il 2-2 dei tempi regolamentari. Non è mai capitato invece che il Barcellona perdesse due edizioni consecutive.

Spettacolo, gioco d'attacco e grandi campioni, questi gli ingredienti per l'amichevole Roma-Barcellona di questa sera. Prima di vedere le prestazioni e il risultato direttamente sul campo, andiamo a vedere nel dettaglio le quote Snai per questa partita valida per il Trofeo Gamper 2015. La Roma non parte decisamente favorita secondo gli scommettitori, la quota per il segno 2 è di 72,5 contro un 1,35 che accompagna la vittoria del Barcellona (segno 1), mentre il pareggio è quotato 4,75 e manderebbe le due squadre a giocarsi il trofeo ai calci di rigore. Da segnalare che la quota Under è di 2,40 e quella Over di 1,50; si scommette dunque su una partita con almeno 3 gol, e potrebbero essere segnati da entrambe le formazioni visto che per il Goal siamo a 1,70 e per il NoGoal siamo a 2,05. Inoltre possiamo notare come la somma gol finale premi con 16 volte la somma giocata l’eventualità di uno 0-0, mentre sia bassa (3,70) la quota per un numero di gol superiore ai 4. Per quanto riguarda il risultato esatto, ovviamente la quota si alza quanto più ci avviciniamo a una vittoria esterna della Roma con punteggio impensabile; per esempio paga 250 un 4-0 giallorosso. Dal lato del Barcellona la scommessa più fruttuosa è sul 4-3: vale 75 volte la somma giocata, per il pareggio vale 225 il 4-4 mentre un più “realistico” 2-2 è valutato 18.

Si gioca alle ore 22 di questa sera la partita che, al Camp Nou, vale per il Trofeo Gamper 2015. Una manifestazione che il Barcellona organizza dal 1966 alla memoria di Hans-Max Gamper Haessig, che è stato il fondatore e il presidente del club catalano (e vi ha anche giocato, tra il 1899 e il 1903); si tratta di una partita secca, ogni anno il Barcellona invita e ospita una squadra (scelta tra le più forti in Europa, almeno abitualmente).

L’Italia è stata più volte protagonista del Trofeo Gamper: la prima volta è toccato all’Inter nel 1996, l’ultima alla Sampdoria (che ha vinto) nel 2012 mentre anche Parma, Juventus, Milan e Napoli sono stati ospiti del Camp Nou. E’ sostanzialmente una partita amichevole, una delle tante che si giocano in estate e che sono intitolate alla memoria di personaggi storici, che hanno contribuito alla crescita di determinate società.

In ogni caso Barcellona-Roma si può ascrivere alla voce delle grandi amichevoli estive, perchè mette di fronte i catalani che lo scorso anno sono riusciti a centrare il Triplete e dunque partono come i grandi favoriti per la stagione  europea 2015-2016, e la Roma che per il secondo anno consecutivo ha ottenuto il secondo posto in Serie A e la qualificazione diretta alla fase a gironi di Champions League.

La partita si potrebbe ripetere in Europa, e vive anche di due incroci interessanti: quello per Adriano Correia Claro, terzino sinistro del Barcellona che è uno degli obiettivi di calciomercato della Roma; e quello che coinvolge Luis Enrique, che nella sua stagione all’Olimpico era stato eliminato ai preliminari di Europa League ed era giunto settimo in campionato, andando incontro a tante imbarcate esterno. 

L’asturiano però era stato apprezzato dall’ambiente e dalla società; aveva scelto l’anno sabbatico, e dopo poco tempo è tornato al Barcellona e ha vinto tutto. Dal punto di vista degli ultimi impegni, entrambe le squadre che si affrontano questa sera hanno qualche problema; il Barcellona nella International Champions Cup non ha brillato ed è andato incontro a sconfitte (1-3 contro il Manchester United quella più pesante), mentre la Roma che ha pareggiato due sfide (contro Real Madrid e Manchester City) arriva dalla sconfitta per 2-0 sul campo dello Sporting Lisbona. Una partita che dunque serve anche per proseguire nel lavoro in vista della prima giornata di campionato; il Barcellona deve anche giocare la Supercoppa di Spagna contro l’Athletic Bilbao, la Roma invece farà il suo esordio in Serie A alle 18 di sabato 22 agosto, sul campo del Verona. 

La diretta televisiva di Roma-Barcellona, Trofeo Gamper 2015, sarà trasmessa da che trovate al numero 213 del satellite Sky; dallo scorso sabato il canale è diventato in chiaro per tutti gli abbonati al pacchetto Sport. Questo significa che ci sarà la possibilità di assistere alla diretta streaming video attivando su PC, tablet e smartphone - senza costi aggiuntivi - l’applicazione Sky Go. Ovviamente non mancheranno gli aggiornamenti messi a disposizione dalle due squadre in campo questa sera al Camp Nou, in particolare sui social network: per la Roma ci sono le pagine facebook.com/officialasroma e Twitter @OfficialASRoma, mentre per il Barcellona abbiamo rispettivamente facebook.com/fcbarcelona e @FCBarcelona.