BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Diretta/ Vitesse-Southampton (risultato finale 0-2): 4' Pellè, 89' Manè, Saints qualificati (6 agosto 2015, Europa League terzo turno)

Diretta Vitesse-Southampton: info streaming video e tv, quote, risultato live della partita di Europa League in programma giovedì 6 agosto 2015 ad Arnhem. Calcio d'inizio alle ore 20:00

(INFOPHOTO)(INFOPHOTO)

Sembra una sfida dal destino già segnato quella che andrà in scena giovedì 6 agosto al Gelredome di Arnhem, tra i padroni di casa del Vitesse e gli olandesi del Southampton, per il terzo turno preliminare di Europa League (calcio d'inizio ore 20:00).

Nella gara di ritorno infatti il Vitesse sarà chiamato a ribaltare il proibitivo 0-3 subito in Inghilterra nel match d'andata, quando i gol di Graziano Pellè, Dusan Tadic e Shane Long hanno regalato alla squadra allenata da Ronald Koeman (ex avendo guidato il Vitesse nel 2000-2001) la quasi certezza del passaggio ai play off, ultimo ostacolo prima della fase a gironi della competizione.

Vitesse-Southampton sarà diretta dall'arbitro greco Ilias Spathas, assistito dai guardalinee Iazaros Dimitriadis ed Ilias Alexeas e dal quarto uomo Athenasios Giachos. Il Southampton d'altronde, per la sua abilità di agire nel mercato e la forza messa in mostra anche nella scorsa Premier League, arrivando a lottare a lungo per la qualificazione in Champions, è una delle squadre più temute di questa fase preliminare.

Per il Vitesse invece la qualificazione in Europa League è stato un obiettivo salutato con grande soddisfazione lo scorso anno, con la vittoria nei play off nella finalissima contro l'Heerenveen.

Per il Southampton di Koeman l'Europa League vuole solo essere il primo passo verso la crescita e l'ingresso nel lotto delle grandi d'Inghilterra, insidiando le big four (Chelsea, Arsenal, Manchester United e Manchester City) e ponendosi al livello di Liverpool e Tottenham. Come già avvenuto nella passata stagione, quando il Southampton è stato per buona parte del girone d'andata al secondo posto in campionato, per poi ritrovarsi in lotta per un piazzamento europeo che comunque è stato ottenuto. La coppia d'attacco Tadic-Pellé è stata senza ombra di dubbio una delle armi in più per Koeman, che ha visto la sua squadra rinforzata a centrocampo dall'arrivo di Jordy Clasie (ex Feyenoord), uno dei centrocampisti più ambiti nel panorama calcistico europeo e connazionale del tecnico. In porta, sempre parlando di olandesi, è arrivato poi l'ex Roma Stekelenburg.

In casa Vitesse invece l'obiettivo è sempre quello di abbinare ai risultati sul campo la valorizzazione dei giovani. Il club ha sempre un rapporto preferenziale con il Chelsea, che spesso ha girato giovani di sua appartenenza ai gialloneri olandesi. Quest'anno la squadra allenata da Peter Bosz ha fatto registrare gli arrivi in prestito di Danilo Pantic, Lewis Baker e Isaiah Brown. Alla voce cessioni, da registrare le partenze dei due centrocampisti centrali Marko Vejinovic e Davy Propper, il primo passato tra le fila del Feyenoord, il secondo andato a rinforzare la rosa dei campioni d'Olanda del PSV Eindhoven.

La chiave tattica del match è facilmente individuabile in virtù del risultato dell'andata: difficilmente, visto anche lo scarto tecnico apparso evidente tra le due squadre, gli olandesi riusciranno a piegare gli avversari con tre gol di scarto. Koeman però non chiuderà la sua squadra in difesa, anche in considerazione del fatto che un gol realizzato in trasferta annullerebbe le pur minime, residue speranze di passaggio del turno per il Vitesse. Dunque conferma del 4-4-2 per gli inglesi con Clasie nel cuore del gioco: Koeman spera di poter registrare un miglioramento della condizione fisica del nuovo acquisto olandese, rimasto in campo solo per un'ora nella partita di andata. Bosz resterà invece fedele al suo 4-3-3 sperando che la difesa, ancora da registrare dopo le partenze dei due centrali, non lo tradisca come all'andata. In avanti, possibile conferma per il tridente composto dall'ex Chelsea Brown, Djurdjevic e Oliynyk.

Koeman ha affermato di voler chiudere la pratica qualificazione riuscendo nel contempo a sfruttare il match al Gelredome per migliorare la condizione fisica della squadra, ma ha raccomandato concentrazione ai suoi e di non prendere la sfida come un'amichevole. Bosz ha dichiarato di voler onorare l'impegno europeo davanti ai propri tifosi, ricordando che si tratterà di un match contro un avversario di spessore a livello internazionale, quel tipo di squadre che il Vitesse voleva portare nel proprio stadio raggiungendo l'Europa.

La partita di Europa League tra gli olandesi del Vitesse e gli inglesi del Southampton non sarà trasmessa in diretta tv nè in diretta streaming video su canali italiani; il sito dell'UEFA, www.uefa.com, metterà però a disposizione una schermata azione per azione per tutti i match di giornata. Aggiornamenti sul risultato di Vitesse-Southampton saranno reperibili sui social network ufficiali delle due squadre: le pagine Facebook Vitesse e Southampton FC e gli account Twitter @MijnVitesse e @SouthamptonFC. Le quote SNAI per questa partita favoriscono le squadra inglese: il segno 2 per la vittoria esterna del Southampton è fissato a 2,20, contro il 2,90 assegnato al segno 1 (successo del Vitesse) e il 3,40 attribuito alla X (pareggio).

© Riproduzione Riservata.