BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta/ Italia-Australia (risultato finale 12-10): video replica della partita, bronzo azzurro (Setterosa, pallanuoto Mondiali nuoto Kazan 2015)

Diretta Setterosa Italia-Australia, streaming video RaiSport.it: risultato live della finale per la medaglia di bronzo del torneo di pallanuoto femminile ai Mondiali Kazan 2015 (ore 19:30)

Foto Infophoto Foto Infophoto

Dopo la vittoria della medaglia di Bronzo il Setterosa si è presentato ai microfoni di Rai Sport con il capitano Tania Di Mario: "Sono la più vecchia e anche la più felice. Siamo tanto soddisfatte e abbiamo vinto una finale che era tanto che non succedeva. Siamo molto felici di essere sul podio e di aver vinto la finale. Non avevo mai vinto il bronzo". Buona gara anche per Rosaria Aiello: "C'abbiamo creduto fino alla fine, la differenza l'ha fatta la cattiveria. Abbiamo reagito allo svantaggio, cosa conta in queste partite è il finale". Ha parlato l'estremo difensore protagonista di un'ottima gara Giulia Gornero: "Siamo felicissime. Non sono stata straordinaria, qualche gol lo potevo evitare. La sconfitta con l'Olanda ci ha caricato. Portiamo a casa questo bronzo col gruppo". Ecco infine le parole del tecnico Fabio Conti: "L'avversario di questa squadra sono loro stesse, se si levano le paure possono fare grandi cose. Voglio ringraziare che ci fa lavorare bene, la Federazione in primis che ci permette di lavorare serenamente. Questo grande staff di professionisti e un bacio a mio figlio". © 2015 Microsoft Condizioni Privacy e cookie Sviluppatori Italiano.

Una medaglia di bronzo conquistata con gli artigli dal Setterosa che dopo la delusione nella semifinale ha saputo rialzarsi ed arrivare al terzo posto nella competizone iridata di Kazan. Il ct Fabio Conti ha espresso la sua gioia a bordo vasca dopo il fischio finale. "I rigori sono una lotteria. Qualche volta è andata bene come stasera qualche volta meno come con l'Olanda. Con i supplementari forse avremmo vinto prima. E' un gruppo che sono due anni che c'entra finali importanti. E' un bronzo importante che fa ben sperare in chiave olimpica" ha detto il coach spostando già l'obiettivo verso le olimpiadi del prossimo anno a Rio de Janeiro.

L'Italia vince il Bronzo vincendo la gara ai rigori dopo una partita molto complicata. Decisiva Laura Teani che si alterna con la Gorlero ai rigori e compie una parata decisiva al secondo tiro tra i pali dopo aver sfiorato anche al primo. Ecco la sequenza dei rigori: Tania Di Mario (Gol), Ash Southern (Gol), Marta Barison (Gol), Webster (Gol), Roberta Bianconi (Gol), Australia (Gol), Buckling (Parato), Arianna Garibotti (Gol). Grande emozione e lacrime alla fine della gara per l'Italia che vince con merito questa ennesima medaglia.

Si va ai rigori dopo un quarto tempo molto emozionante nel quale per due volte vanno in vantaggio l'Australia ma l'Italia ritrova il pari prima con Tania Di Mario e poi con Rosaria Aiello. Il Setterosa gioca con grande grinta e riesce con una strepitosa Gorlero a dire di no diverse volte alle avversarie anche se ha responsabilità sul settimo gol dell'Australia. Ora si va ancora ai rigori con le azzurre che escono imbattute nei tempi regolamentari da questo Mondiale 2015. Ci sarà ancora alternanza in porta come con l'Olanda. 

Nel terzo tempo è strepitosa la Gorlero tra i pali, decisiva in almeno tre occasioni e davvero incredibile quando si ritrova la Zagame da sola davanti e con un grande riflesso le dice di no. Poco dopo però arriva il pareggio della Nicola Zagame con un colpo dalla distanza che porta le australiane ad accorciare il risultato. Davanti arriva il palo colpito dalla Garibotti. Le azzurre non riescono a trovare la rete e soffrono anche nella fase finale di frazione. L'Italia vanifica con questo tempo il vantaggio acquisito perchè arriva il pari di Ash Southern, la gara ora è nuovamente in perfetto equilibrio; 

Le azzurre del Setterosa subiscono rientrate in vasca nel secondo tempo il pareggio a opera di Webster che segna la sua seconda marcatura del match. Si sblocca poi il capitano Tania Di Mario. Prima riporta in vantaggio le azzurre con un grande tiro da fuori e poi segna il 5 a 3 con una conclusione davvero straordinaria dalla distanza sotto il sette che fa infuriare McFadden pronto a cambiare il suo estremo difensore. Le azzurre adesso sono in doppio vantaggio e possono gestire la gara con attenzione. 

E' un primo tempo davvero molto emozionante con l'Australia che nei primi minuti si porta in doppio vantaggio facendo temere a una prima frazione simile a quella che aveva messo a terra il Settebello contro la Serbia. Alle reti di Webster e Southern reagisce però l'Italia con Fabio Conti che chiama il timeout e cambia qualcosa nella squadra. Le nuove in acqua cambiano la partita e la ribaltano. Prima arriva la rete di Roberta Bianconi che colpisce da lontano e accorcia le distanze, poi arriva il pari di Arianna Garibotti con un gol arrivato dopo una serie di scambi davanti alla porta avversaria. E' Rosaria Aiello a segnare il 3-2 che porta il Setterosa avanti. 

Le squadre sono entrate in vasca dimostrando grande attenzione e concentrazione per questa gara che vale molto, una medaglia. Le azzurre del Setterosa si trovano come gli azzurri del Settebello in finale per il terzo posto, per ottenere il bronzo eliminate in semifinale dall'Olanda. L'Australia arriva invece a questa sfida dopo aver perso per 8-6 contro gli Stati Uniti. Durante il riscaldamento si è vista la determinazione di entrambe le squadre pronte a giocare una gara molto importante che può rappresentare uno dei picchi della carriera di molte atlete. 

Si gioca alle 19:30 (italiane) di questa sera la finale per la medaglia di bronzo del torneo di pallanuoto femminile ai Mondiali nuoto Kazan 2015. Il Setterosa purtroppo si dovrà accontentare eventualmente di un terzo posto: nella semifinale di mercoledì le ragazze di Fabio Conti hanno dato il cuore e sono riuscite a centrare una straordinaria rimonta contro l’Olanda, ma hanno pagato un primo tempo disastroso e giocato con il freno a mano tirato e sono cadute ai rigori, con le orange che dunque volano in finale a giocarsi l’oro contro gli Stati Uniti che noi avevamo battuto nel girone. 

Peccato, ma la semifinale conquistata e un possibile bronzo ci devono rendere orgogliosi di questo gruppo: intanto il Setterosa non vince una medaglia mondiale dal 2003, e poi ha giocato un torneo strepitoso vincendo tutte le partite della prima fase, annichilendo la Grecia nei quarti di finale e cedendo in semifinale dopo aver fatto tremare l’Olanda, mostrando un super carattere nel recuperare da 0-4 e 1-5 e impedendo alle nostre avversarie di segnare per tutto il secondo tempo.

L’Australia è una nazionale da non sottovalutare; non fa sicuramente parte del lotto delle più forti al mondo, però è stata capace di vincere l’oro olimpico in casa (Sydney 2000) e3 di portarsi sul tetto del mondo nel 1986, ottenendo anche due ori, due argenti e un bronzo in Coppa del Mondo negli ultimi vent’anni.

Non solo: è argento mondiale in carica, avendo perso la finale di Barcellona contro gli Stati Uniti due anni fa (nell’occasione ci eliminò ai quarti, battendoci 12-8). In questi Mondiali 2015 ha vinto il girone riuscendo a battere Grecia e la finalista Olanda, risultando la difesa meno battuta della prima fase (insieme agli Stati Uniti) e poi superando 12-10 ai rigori la Cina nei quarti. In semifinale la tanto attesa rivincita contro le americane è andata male: 6-8 e finale per il bronzo. L’Australia è una squadra che fa del collettivo la sua arma migliore: nelle ultime due partite non c’è stata una sola giocatrice ad aver segnato almeno due gol, e questo ovviamente è un punto a favore perchè impedisce agli avversari di impostare una difesa sulla giocatrice più pericolosa.

La diretta tv della partita Italia-Australia di pallanuoto femminile è trasmessa da Rai Sport 1, un canale al quale potete accedere dal televisore (numero 57) oppure dal satellite Sky (numero 5057). E’ disponibile anche la diretta streaming video gratuito e in chiaro per tutti sul sito della Rai che trovate all’indirizzo www.rai.tv; per le informazioni sulla partita e le statistiche potete rivolgervi al portale ufficiale dei Mondiali nuoto 2015 che è www.kazan2015.com con i corrispettivi account sui social network che sono facebook.com/kazan2015 e, su Twitter, @finakazan2015, mentre il sito ufficiale della Federazione nuoto italiana è www.federnuoto.it.