BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PROBABILI FORMAZIONI / Napoli-Porto: le ultime novità. Le quote (amichevole, 8 Agosto 2015)

Probabili formazioni Napoli-Porto: le quote e le ultime novità sulla partita che si gioca sabato sera all'estadio Do Dragao, nuovo appuntamento amichevole per i partenopei di Maurizio Sarri

Foto Infophoto Foto Infophoto

Probabili formazioni Napoli-Porto: uno sguardo alle principali quote offerte da SNAI per l'amichevole dei partenopei in terra portoghese. Il segno 1 per la vittoria del Porto, che giocherà in casa, vale 2 volte la posta in palio; il segno X per il pareggio finale è quotato invece 3,35, leggermente più in basso il segno 2 per il successo del Napoli fissato a quota 3,30. Under quotato 1,75, Over 1,90, Goal 1,75 e NoGoal 1,90. Pronostico che quindi pende dalla parte del Porto, puntare sulla vittoria esterna del Napoli potrebbe essere un buon rischio.

Il Napoli si vedrà nuovamente in campo questa sera alle ore 21.00, quando giocherà contro il Porto in quel di Oporto, allo stadio Dragao. Sarà la prima partita della nuova stagione per Gonzalo Higuain, aggregatosi al ritiro soltanto una decina di giorni fa dopo le lunghe vacanze post-Copa America, e pronto a scendere in campo. Sarà un match importante per il Napoli ma soprattutto per il Pipita, che di fronte ad un avversario di stampo internazionale come appunto i Dragoes, dovrà dimostrare di aver superato i molteplici mal di pancia della scorsa stagione nonché dell’estate in corso. Assieme all’argentino si dovrebbe vedere Mertens in attacco, con Insigne dietro le punte.

Il Napoli tornerà in campo domani per la seconda amichevole internazionale di questa estate 2015. Il club partenopeo giocherà allo stadio Dragao di Oporto per sfidare i padroni di casa portoghesi. C’è grande attesa in casa azzurra dopo la sconfitta contro il Nizza degli scorsi giorni. Maurizio Sarri dovrebbe schierare un 11 in cui si vedranno per la prima volta gli ultimi due acquisti del Napoli, ovvero, il centrale di difesa Vlad Chiriches e il terzino sinistro Hysaj. Insieme a loro ci saranno ovviamente anche Pepe Reina, Mirko Valdifiori e Allan, gli altri neo-calciatori del club partenopeo. In campo ci sarà infine anche Callejon che non è da escludere possa vedersi per l’ultima volta con la maglia azzurra.

Bella amichevole sabato sera all’Estadio Do Dragao. Il Napoli di Maurizio Sarri sfida il Porto che lo scorso anno ha ottenuto il secondo posto in campionato e ha raggiunto i quarti di finale di Champions League; le due squadre si erano già sfidate due anni fa a Londra nel corso dell’Emirates Cup e i portoghesi avevano avuto la meglio per 3-1. Prosegue dunque la preparazione estiva dei partenopei in vista dell’inizio ufficiale della stagione; andiamo allora a dare uno sguardo più approfondito alle probabili formazioni di Napoli-Porto.

Potrete seguire l’amichevole Napoli-Porto in tv su Mediaset Premium e Sky, ma solo in pay per view pagando una quota pari a 10 euro. 

Il Napoli prosegue la sua preparazione estiva e questa sera dovrebbe mandare in campo la formazione titolare, o una che si avvicina molto. Sarri punta su Pepe Reina tra i pali, con una difesa che vedrà Maggio agire sulla fascia destra con Hysaj probabilmente spostato sulla corsia sinistra, in ballottaggio con Ghoulam. Al centro possibile esordio per Chiriches, arrivato dal Tottenham, che andrà a giocare insieme a Raul Albiol avendo Henrique e Koulibaly come prime alternative. Centrocampo sempre comandato da Valdifiori, che sta crescendo in personalità e sarà affiancato da Hamsik, nel nuovo ruolo di mezzala (o meglio quello che ricopriva già con Walter Mazzarri) e da uno tra Allan e Inler, che per il momento sono destinati a giocarsi il posto in mediana a ogni uscita. Dietro le punte Lorenzo Insigne: per il momento Sarri vede lui come trequartista, avendo ammesso che è stato lo stesso giocatore a chiedergli di essere provato in quella posizione. In attacco possibile coppia Higuain-Callejon: solo panchina per Gabbiadini, e bisognerà vedere come reagirà il giocatore a seguito delle dichiarazioni poco entusiaste del suo agente riportate nei giorni scorsi.

Il nuovo Porto di Julen Lopetegui non cambia modulo: sarà sempre 4-3-3 con Brahimi che, partito Jackson Martinez, sarà libero di giocare come attaccante centrale, avendo ai suoi fianchi giocatori rapidi e di talento come Osvaldo (che si deve snaturare ma questa sera potrebbe partire esterno, è in ballottaggio con Varela rientrato dal prestito al Parma) e Cristian Tello che agirà sulla destra. Panchina per altri interessanti giovani come Aboubakar e André Silva, anche Adrian Lopez si gioca una maglia. Sembrano più fissate le scelte in mediana: con Hector Herrera che agirà da schermo davanti alla difesa saranno Sérgio Oliveira e il nuovo acquisto Imbula a giocare come interni, con il francese che potrebbe scambiarsi la posizione con il centrocampista messicano. In difesa si cambia: Alex Sandro per il momento resta titolare della corsia sinistra con Cissokho alternativa, in mezzo confermati Maicon e Martins Indi mentre a destra è arrivato Maxi Pereira che ha giocato le ultime stagioni con la maglia del Benfica. In porta ovviamente Iker Casillas, acquistato a parametro zero dal Real Madrid.