BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ANTONIO CASSANO/ Sampdoria news, ufficiale: ritorno in blucerchiato. Le parole di Ferrero (9 agosto 2015)

Antonio Cassano Sampdoria news: domenica 9 agosto 2015 il fantasista barese torna ufficialmente a vestire la maglia blucerchiata dopo sette anni e mezzo, ha firmato un contratto biennale

Foto Infophoto Foto Infophoto

ANTONIO CASSANO SAMPDORIA NEWS, IL RITORNO DEL BARESE (9 AGOSTO 2015) - Anche Massimo Ferrero ha commentato il ritorno di Antonio Cassano alla Sampdoria. Il presidente ha fortemente voluto il talento del barese; arrivato lo scorso anno, il patron ha da subito mostrato ambizione e l’acquisto di Samuel Eto’o nel gennaio 2015 tirava proprio in quella direzione. Se vogliamo quello di Cassano è un colpo simile a quello che ha portato alla Sampdoria il camerunese, ma ovviamente la storia di FantAntonio è già legata a filo doppio alla Sampdoria. “Sarà la nostra bandiera” ha commentato Ferrero alla Gazzetta dello Sport. “Non lo prendo per due anni” con riferimento al contratto firmato fino al 2017 dal calciatore “ma per farne una bandiera, la nostra bandiera: Antonio dimostrerà di essere un grande uomo”. I tifosi lo adorano ancora, nonostante il brusco addio di sette anni e mezzo fa: riuscirà a riportare a grandi livelli la Sampdoria confermando le parole del suo nuovo presidente?

ANTONIO CASSANO SAMPDORIA NEWS, IL RITORNO DEL BARESE (9 AGOSTO 2015) - E’ ufficiale: Antonio Cassano torna alla Sampdoria. Il fantasista barese, fermo dallo scorso gennaio dopo aver rescisso il contratto che lo legava al Parma, ha finalmente trovato una squadra; ed è proprio la squadra in cui aveva sempre sognato di tornare, quella dove senza alcun dubbio è stato meglio in tutta la sua travagliata carriera. “Sono felice, sempre forza Samp!” il primo, breve, commento di Cassano, che alla Sampdoria per la prima volta ci era arrivato nel 2007, tornato dall’anno e mezzo con il Real Madrid che certamente non era stato all’altezza delle aspettative. Con la maglia blucerchiata FantAntonio è diventato leader e capitano, ha guidato la squadra al quarto posto e al playoff di Champions League (poi perso contro il Werder Brema); sembrava aver messo la testa a posto e invece un litigio con il presidente Riccardo Garrone ha spinto la società ad annullare il contratto, con Cassano che è finito prima al Milan e poi all’Inter, quindi al Parma fino al problema debiti, gli stipendi non pagati e l'addio. Giocando sempre bene, ma mai con quella scintilla che aveva a Genova. Lui stesso ha sempre dichiarato di voler tornare alla Sampdoria, e finalmente ce l’ha fatta: per lui contratto fino al 2017. Massimo Ferrero ha insomma vinto la resistenza di un Walter Zenga che non vedeva di buon occhio l’affare; oppure, dopo l’eliminazione dal terzo turno preliminare di Europa League Zenga non gode più di troppo credito a Bogliasco. Sia come sia, Cassano e la Sampdoria sono nuovamente pronti a stupire.

© Riproduzione Riservata.