BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Diretta/ Bari-Foggia (risultato finale 1-2): Non basta il forcing finale dei galletti (oggi 9 agosto 2015, Coppa Italia secondo turno)

Diretta Bari-Foggia: info streaming video e tv, quote, risultato live della partita valida per il secondo turno della Coppa Italia in programma domenica 9 agosto 2015 allo stadio San Nicola

(dall'account Twitter ufficiale @fcbari1908)(dall'account Twitter ufficiale @fcbari1908)

E' un finale molto coincitato con il Bari che riapre la partita a tredici minuti dalla fine. Segna Defendi che con un pallonetto supera il portiere del Foggia. Nei minuti finali è molto pericoloso Puscas, il giovane talento arrivato in prestito dall'Inter, che ci prova di testa trovando pronto però Narciso. Entra in campo anche Bencivegna, talentuoso calciatore arrivato in rossonero in prestito dal Palermo. Derby molto combattutto che alla fine si assicurano i rossoneri eliminando i galletti dalla competizione grazie a una bella ripresa.

Quando siamo al minuto numero 70 la gara Bari-Foggia è sul risultato di 0-2. Le due squadre tornano in campo nella ripresa senza cambi da parte dei due tecnici. Al minuto 11 della ripresa passano in vantaggio i rossoneri con un colpo di testa di Sainz-Maza che supera Guarna. Davide Nicola inserisce Puscas per Partipilo, provando a riparire la gara. Dopo il giallo a Tonucci arriva il raddoppio di Floriano che imbeccato dentro da Angelo supera Guarna. Due a zero ora difficile da recuperare. 

Quando siamo al minuto numero 45 la gara Bari-Foggia è sul risultato di 0-0. Bella conclusione in acrobazia di Tonucci che però non riesce a incidere potenza alla sfera. Sarno prova con un colpo sotto a beffare Guarna, ma la palla si perde sul fondo. Nel Bari viene sostituito Romizi che accusa un problema alla spalla, al suo posto entra Gomelt. Pericoloso Boateng in contropiede che però calcia alto. Si va all'intervallo sul risultato di pareggio. 

Quando siamo al minuto numero 30 la gara Bari-Foggia è sul risultato di 0-0. Il Bari gioca una grande prima frazione. Al settimo minuto viene ammonito Agostinone per un brutto fallo su Sabelli. Un minuto più tardi Continu colpisce un palo. Successivamente è Sansone a rendersi ancora protagonista con un tiro parato da Narciso e una punizione a giro calciata sopra la traversa. Si rende protagonista anche Enrico Guarna che dice di no a un tiro di Gigliotti. Romizi calcia dalla distanza e conclude però al lato. 

Quando siamo al minuto numero 5 la gara Bari-Foggia è sul risultato di 0-0. Si è vissuto un momento molto emozionante prima della gara quando i due presidenti delle squadre hanno ricordato la scomparsa di Francesco Mancini, presente in campo prima del match la moglie Chiara. Pronti via è pericolosissimo dopo due minuti Sansone che calcia e sfiora il gol con un guizzo. La sensazione è che potrà essere un grande protagonista in questa stagione che va a iniziare per i galletti di Davide Nicola. 

Si affrontano per un derby molto acceso nel secondo turno di Coppa Italia il Bari di Davide Nicola e il Foggia di Roberto De Zerbi. Ecco le formazioni ufficiali con la sorprese tra i galletti di Partipilo dal primo minuto in campo: BARI 4-3-3 - Guarna; Sabelli, Tonucci, Contini, Gemiti; Romizi, Donati, Defendi; Sansone, Partipilo, Boateng. All. Davide Nicola. A. disp. Micai, Ventrella, Salviato, Di Noia, Rada, Scalera, Gomelt, Gentsoglou, Castrovilli, Galano, Caputo, Gomelt, Puscas. FOGGIA 4-3-3 - Narciso; Angelo, Coletti, Gigliotti, Agostinone; Agnelli, Quinto, Riverola; Sarno, Sainz-Maza, Floriano. All. Roberto De Zerbi. A disp. Micale, Bencivenga, Di Chiara, D'Angelo, Loiacono, Sicurella, Gerbo, Lodesani, Bruno. 

Il sito ufficiale fcbati1908.club ha riportato le dichiarazioni dell'allenatore biancorosso, Davide Nicola, nella conferenza alla vigilia del match di Coppa Italia. "Sicuramente è stimolante partire con un derby, a questo punto della preparazione precampionato qualsiasi avversario può essere un osso duro per un altro, anche se di categoria diversa. L’intenzione è quella di far di tutto per poter andare avanti. Il Foggia è una squadra con un’ottima gestione della palla, non la buttano mai, vuole proporre calcio e di conseguenza ti lascia giocare". Sugli ultimi acquisti: "Petropoulos non si allena da più di due mesi, i dati dei test sono bassi com’è ovvio che sia per un giocatore che non ha ancora iniziato la preparazione. Puscas aveva avuto qualche problema fisico, forse è leggermente più avanti degli altri, ma non è da considerarsi abile e arruolato per i 90 minuti". 

Un derby pugliese tra due squadre storicamente abituate anche ad affrontarsi sul palcoscenico della Serie A. Quella dello stadio San Nicola sarà una delle sfide principali, per interesse e blasone delle due contendenti, per il secondo turno di Coppa Italia. Bari-Foggia sarà diretta dall'arbitro Fabio Maresca della sezione di Napoli. I biancorossi entrano in scena in questa domenica 9 agosto 2015, quando alle ore 21:00 andrà in scena il match.

I rossoneri sono dovuti invece passare attraverso la prima fase, con l'incontro vinto non senza fatica allo stadio 'Zaccheria' contro la Lucchese. Che era passata in vantaggio dopo appena due minuti grazie alla rete di Marcos Espeche, ma ha poi subito il gol del pari del Foggia realizzato da Roberto Floriano. Il match ha avuto bisogno della coda dei tempi supplementari, in cui ancora Floriano ha siglato la rete che ha regalato il passaggio del turno ed il derby ai pugliesi.

La formazione rossonera l'anno prossimo parteciperà di nuovo al campionato di Lega Pro, dove l'anno scorso ha mancato l'obiettivo dei play off. Il Bari dal canto suo è reduce da una stagione non memorabile in Serie B, ed ora la società sta provando ad allestire una squadra in grado di puntare perlomeno ai play off, e regalare di nuovo agli sportivi baresi il grande sogno della Serie A. 

Il presidente Paparesta sta lavorando per mettere in piedi un nuovo Bari, lontano dalle contraddizioni di una squadra l'anno scorso troppo in difficoltà al momento di fare gol, ed ha piazzato dei colpi interessanti soprattutto sul piano dei giovani promettenti portati al 'San Nicola'. In particolare i tre ex Inter Isaac Donkor, Gaston Camara e George Puscas, con quest'ultimo che si è imposto come il più promettente attaccante del campionato Primavera della passata stagione. Tanto da essere stato convocato anche per la squadra allenata da Roberto Mancini, facendo il salto tra i 'grandi' già a stagione in corso. Davide Nicola sta impostando una squadra di propensione maggiormente offensiva, per riuscire ad aggredire gli obiettivi stagionali ma anche per offrire al pubblico del San Nicola un po' di divertimento in più.

Nel 2013-2014 la squadra, appena arrivata la nuova dirigenza, si era resa protagonista di una strepitosa rimonta che aveva portato a sfiorare la Serie A nei play off. L'estate scorsa ci si attendeva quindi un campionato di vertice, invece il Bari ha galleggiato costantemente tra il nono e il decimo posto, ritrovandosi così costretto a veder sfumare tutti i possibili sogni di gloria. Il Foggia sta proseguendo nella falsariga delle ultime stagioni: la squadra allenata da Roberto De Zerbi ha puntato sull'ex della Reggina Alessio Viola in attacco, e su Angelo Bencivenga, ex Parma, per rinforzarsi e provare a disputare un campionato di vertice in Lega Pro, anche alla luce delle riforme che il torneo potrebbe dover affrontare con i gironi che potrebbero passare a diciotto squadre, per le mancate iscrizioni di alcuni club.

Tornando alla partita di domenica 9 agosto, il Foggia dovrebbe scendere in campo al 'San Nicola' con la stessa formazione della partita vinta ai tempi supplementari contro la Lucchese, ovvero un 4-3-3 con: Narciso; Angelo, Coletti, Gigliotti, Agostinone; Agnelli, Bencivenga, Quinto, Riverola; Sarno, Viola. Proprio Viola dovrebbe essere l'unica novità, con l'attaccante arrivato da Reggio Calabria che era partito dalla panchina contro i toscani, per poi trovarsi in campo nel corso dell'extra time. Il Bari vedrà Nicola schierare la prima formazione ufficiale della stagione con Puscas probabilmente lanciato in attacco. Questo alla luce dell'assenza di De Luca, che mancherà a causa della squalifica di tre giornate che dovrà scontare in Coppa Italia. Dopo i test amichevoli effettuati Nicola si è detto fiducioso sulla crescita della sua squadra, ma ha ricordato come una partita vera vada affrontata con un più alto tasso di concentrazione rispetto alle partite estive. De Zerbi ha espresso soddisfazione per le vittorie nel precampionato e contro la Lucchese, e ha chiesto la stessa intensità ai suoi ragazzi anche in casa dei biancorossi. La vincente affronterà l'Hellas Verona nel terzo turno di Coppa Italia, previsto per il giorno di Ferragosto.

Il derby pugliese tra Bari e Foggia non sarà trasmesso in diretta tv nè in diretta streaming video; aggiornamenti sul risultato della partita saranno disponibili sul sito ufficiale www.legaseriea.it. Uno sguardo alle quote per le scommesse su questo match: SNAI favorisce il Bari, il segno 1 per la vittoria dei Galletti è fissato alla quota di 1,72; il segno X per il pareggio vale 3,40, il '2' per il successo del Foggia 6,50. Da segnalare infine che per evitare scontri tra due tifoserie rivali la trasferta al San Nicola è stata vietata ai sostenitori del Foggia.

© Riproduzione Riservata.