BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Sun Yang / Video, l'atleta cinese a sorpresa presente per la premiazione. Nuove Ipotesi (mondiali nuoto Kazan 2015)

Perchè Sun Yang non si è presentato alla finale dei 1500 stile libero ai Mondiali nuoto Kazan 2015? Fitto mistero intorno all'assenza del campione cinese, si parla di problemi muscolari

Sun Yang, 23 anni (Infophoto) Sun Yang, 23 anni (Infophoto)

SUN YANG: IL CAMPIONE CINESE NON SI PRESENTA ALLA FINALE DEI 1500 STILE (MONDIALI NUOTO KAZAN 2015): NUOVE IPOTESI - Spunta un'altra possibilità sul motivo che ha costretto Sun Yang a saltare la finale dei 1500 che ha poi vinto il nostro Gregorio Paltrinieri. Arrivano le parole di Stefano Morini, riportate dall'Ansa, tecnico della Nazionale di Nuoto e coach dell'atleta azzurro medaglia d'oro. Questo si è detto dispiaciuto per l'assenza dell'atleta cinese, paradossalmente questi conferma, come aveva sottolineato lo stesso Paltrinieri, che senza di lui la gara è stata ancor più difficile: "Senza Sun Yang il punto di riferimento di tutti era diventato Gregorio che ha dovuto forzare più del previsto. Ha così speso più energie che sono mancate alla fine della gara. I tecnici cinesi mi hanno detto che Sun avrebbe ricevuto un colpo alla testa e poi è stato deciso di non rischiarlo in gara". Il mistero si infittisce e le voci si accavallano, anche se al momento è difficile capire cosa sia successo davvero prima della gara per i 1500.

SUN YANG: IL CAMPIONE CINESE NON SI PRESENTA ALLA FINALE DEI 1500 STILE (MONDIALI NUOTO KAZAN 2015): LA PREMIAZIONE DELL'ATLETA CINESE -  Si infittisce il mistero legato all'atleta cinese Sun Yang. L'atleta aveva saltato la gara di oggi a sorpresa dove nei 1500 metri ha trionfato con l'oro Gregorio Paltrinieri. Tante le voci nel pomeriggio dal problema cardiaco improvviso, al malore fino a una rissa con un altro compagno di nazionale. Rimangono i dubbi anche se arrivano delle conferme sui problemi cardiaci. Fatto sta che poco fa l'atleta asiatico è stato premiato ed è ricomparso a bordo vasca per raccogliere il premio come migliore atleta. Era scuro in volto, non faceva trasparire emozioni e non sembrava però fisicamente sofferente. Rimangono i dubbi sul quanto possa essere accaduto, perchè si era parlato di dolori al petto preoccupanti tanto da fargli saltare senza preavviso la gara. La sua ricomparsa così all'improvviso lascia tutti un po' interdetti. Breve avremo altre novità per quanto riguarda questa situazione.

SUN YANG: IL CAMPIONE CINESE NON SI PRESENTA ALLA FINALE DEI 1500 STILE (MONDIALI NUOTO KAZAN 2015): LA VERSIONE DELLA TV CINESE IN ATTESA DELLA CONFERENZA STAMPA - Quando è iniziata la gara di oggi l'atleta cinese Sun Yang non era presente. Doveva essere nella corsia tre, la telecamera andava a indugiare sulla sua corsia e l'atleta non veniva fuori. Venti minuti prima del collegamento l'atleta era stato visto con il suo assistente, questo ci fa capire che si stava preparando per la gara. Fino al momento del video però questi non si è fatto vedere nuovamente. I media sono andati a chiedere alla stampa cinese di CcTv cosa stesse accadendo. Nella stanza relax fuori dalle vasche erano presenti l'allenatore e il suo vice a cui tutti si rivolgevano per capire le evoluzioni in corso. Prima di iniziare la gara l'atleta Sun Yang sentiva di avere dei problemi, il medico ha subito sottolineato che poteva essere un problema al cuore. Il ragazzo aveva avuto dei problemi al cuore all'inizio del 2009. Il giorno prima il ragazzo aveva accusato già dei problemi dopo la gara disputata negli 800 metri. Al momento del servizio Sun Yang era ancora all'interno del palazzetto CLICCA QUI PER IL VIDEO DEL SERVIZIO DELLA TV CINESE SU SUN YANG CHE NON SI PRESENTA AI BLOCCHI DI PARTENZA

SUN YANG: IL CAMPIONE CINESE NON SI PRESENTA ALLA FINALE DEI 1500 STILE (MONDIALI NUOTO KAZAN 2015) - Clamoroso mistero nell’ultima giornata dei Mondiali nuoto Kazan 2015. C’è la finale dei 1500 stile libero: è grande attesa per il duello tra il nostro Gregorio Paltrinieri e il cinese Sun Yang, campione mondiale e olimpico in carica, che ha già trionfato davanti al carpigiano negli 800. Arriva il momento della chiamata, e quando i nuotatori arrivano sui blocchi di partenza tutti si accorgono che la corsia 3 è vuota

Un rapido sguardo all’elenco, si aguzzano gli occhi: Sun Yang non c’è. Clamoroso: il campione cinese non si è presentato alla finale. Paltrinieri vola a prendersi la medaglia d’oro con tanto di record europeo (clicca qui per la cronaca della gara) ma intanto è già partita la caccia alla notizia. Perchè Sun Yang non ha disputato la finale? Deve trattarsi di qualcosa di improvviso: in caso contrario la comunicazione sarebbe arrivata in tempo utile per far partecipare il nono classificato in batteria, vale a dire Pal Joensen. La prima voce, arrivata dalle televisioni cinesi, parla di un problema muscolare nel corso del riscaldamento; è ciò che si cavalca prima ancora che Paltrinieri tocchi la piastra di fine gara davanti a Connor Jaeger, ma minuti dopo si parla addirittura di un problema al cuore, un’anomalia cardiaca o anche solo un malore improvviso. L’americano, medaglia d’argento, intervistato da Eurosport dice che “noi stavamo scherzando in camera di chiamata, a un certo punto ci siamo girati e non l’abbiamo visto. Ci siamo chiesti ‘ma davvero non c’è?’. Davvero: non era con noi”. Cercheremo di tenervi aggiornati sulla situazione, con la speranza ovviamente che non sia nulla di grave per Sun Yang.