BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta / Pennetta-Vinci, ha vinto Flavia e si ritira dal tennis. Risultato finale 7-6; 6-2 (Finale Us Open 2015)

Diretta Flavia Pennetta-Roberta Vinci, finale donne US Open 2015: info streaming video e tv, risultato live e cronaca della partita di tennis in programma sabato 12 settembre 2015

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

Emozioni, epopee e storie: tutto questo è Us Open 2015 con Flavia Pennetta che diventa campionessa battendo l'amica e connazionale Roberta Vinci per 2 set a 0, 7-6 e 6-2. Pazzesca finale con il cielo di New Tork che nonostante le nubi diventa simbolicamente azzurro per la prove incredibile di queste due campionesse dello sport italiano e del tennis mondiale. Nessuno se l'aspettava eppure il sogno è arrivato: vince Flavia, ha giocato meglio oggi, perde Roberta che però ha battuto Serena Williams in semi e quel trofeo lo meriterebbe almeno per metà. Finisce tra i sorrisi e gli abbracci di Vinci a Pennetta, davvero non circostanza ma sincero affetto tra le due, con Roberta che scherza e ride continuamente, dopo una battaglia durata quasi due ore. Primo set conquistato al tie break dopo lotta incredibile e secondo set invece scivolato via meglio con 3 break a 1 che consegnano il titolo di Flushing Meadows alla Pennetta: ma attenzione perché le sorprese non finiscono qui. Sentite cosa dice a metà campo alla consegna del trofeo (che la Vinci tenta di rubaglielo davanti al naso giocosamente): «Ringrazio tutti e vi annuncio una decisione maturata prima del torneo: lascio il tennis». Un rombo di silenzio e poi un boato riempiono il centrale di New York: con questo cosa intende, che lascia a fine anno o che questa è l'ultima partita della vita? In entrambi i casi, e deciderà solo lei, forse aiutata dal furbacchione di Fognini che sapeva sicuramente già tutti, oggi è un giorno storico. Per Flavia. Per l'Italia e per il tennis intero: vince una donna, umana e sincera fino in fondo, contro un'amica, determinata e compagna anche nella sconfitta. Come vi dicevamo, emozioni, epopee e storie, questa è la vita.

Pennetta conquista il primo set al tie break per 7-6: la qualità dei colpi in questa finale donne Us Open tra Roberta Vinci e Flavia Pennetta è molto alta, a dispetto del numero nel ranking non altissimo: questa ragazze oltre a tanto cuore hanno colpi tecnici che mezzo circus femminile (ma anche maschile) se li sognano. Ma la Vinci torna sul pezzo e recupera all'ottavo gioco un grandissimo game, era sotto 40-15 ma con due colpi meravigliosi ha ritrovato fiducia e colpi profondi e ha breakkato riprendendosi quanto perso in precedente contro l'amica Flavia. Poi tiene il servizio e va avanti 5-4 e a quel punto un game giocato a livelli sublimi da tutte e due deliziano il pubblico e portano al pareggio di Pennetta, un filino più convinta in questo game. Ma altro rocambolesco game poi giocato dalla Vinci, prima bene, poi male e poi di nuovo bene, la portano avanti sul 6-5. m Flavia non sbaglia nulla e dunque si arriva al tie break tanto odiato: ancora combattuto ma ala fine per 7-4 vince Flavia che si guadagna un primo set lungo e molto combattuto tra due straordinarie tenniste.

Grandi scambi fin dall'inizio in questa finale donne negli Us Open 2015 tra Roberta Vinci e Flavia Pennetta, è partito lo show azzurro con le due campionesse che si studiano, anche se già si conoscono molto, per vedere in quale colpo oggi sono più o meno deboli. Finora grande equilibrio con le Pennetta che cerca spesso il rovescio della Vinci e idem fa Roberta, con però la differenza di giocarli sempre in back. La tensione si taglia con un coltello, amiche sì ma ora si giocano la finale di uno slam, occasione che probabilmente non capiterà mai più, anche data l'età. Siamo ora sul 3-2, game infinito il quinto con 15 punti giocati e 6 palle break per la Pennetta che alla fine strappa il break e mette il muso avanti per la prima volta. Prima svolta vera di un match tesissimo. 

Non ci sono molte parole per commentare quello che sta per andare in scena sul centrale dello Us Open 2015, con la finale tutta italiana tra Flavia Pennetta e Roberta Vinci. Sì, avete letto bene, proprio loro e proprio due azzurre, neanche quella che t aspetteresti, ovvero Sara Errani, e neanche quella che uno slam l'ha vinto negli ultimi anni, ovvero Francesca Schiavone (Roland Garros, per la precisione). Invece Falvia e Roberta, due modi diversi di vivere sul campo la loro frenesia pugliese, ma accomunate da due doti uniche: tecnica e cuore. Queste le hanno portate fin qui, battendo l'ikmpossibile, ovvero le prime due al mondo (Williams e Halep) e queste consegneranno stasera nell'empireo del tennis mondiale una delle due azzurre. Silenzio signori, inizia la storia.

L'attesa per la finale del singolare femminile agli Us Open 2015 tra Flavia Pennetta e Roberta Vinci sta coinvolgendo davvero tutti, anche i vertici della politica italiana. Ne è la prova la scelta del Presidente del Consiglio Matteo Renzi di recarsi personalmente a New York per assistere alla storica finale a Flushing Meadows fra le due igiocatrici azzurre. Renzi, subito dopo le imprese realizzate dalle italiane in semifinale, aveva twittato il proprio apprezzamento definendo Flavia e Roberta "meravigliose". Il premier, siederà in tribuna accanto al presidente del Coni Giovanni Malagò, e le polemiche sull'opportunità della sua presenza negli States sono già iniziate. 

Il giorno dell'attesissima finale degli Us Open 2015 è finalmente arrivato: Flavia Pennetta e Roberta Vinci sono pronte a contendersi il titolo di campionessa nel tabellone femminile, ma c'è una grande incognita sul match odierno! Sì, perché causa maltempo, la sfida di oggi potrebbe subire un clamoroso rinvio! Le previsioni meteo su New york parlano di temporali a sprazzi proprio nell'orario che dovrebbe vedere in campo le due tenniste azzurre, con rovesci che si intensificheranno maggiormente nelle ore successive. L'ipotesi di uno slittamento del match non è quindi campata in aria: un problema che vedrebbe coinvolte Pennetta, Vinci, e tifosi al seguito, vogliosi di assistere al più presto ad uno dei match più importanti nella storia del tennis italiano!

Della storica vittoria di Roberta Vinci nella semifinale degli Us Open 2015 contro Serena Williams non sarà certamente dimenticato l'urlo della giocatrice azzurra, che in un momento decisivo del match ha chiesto apertamente il supporto del pubblico statunitense, ovviamente schierato a favore della beniamina di casa. Roberta, dopo un punto eccezionale, indirizzandosi verso gli spalti, ha urlato: "Applaudite pure me, c***o!", uno sfogo anche ironico quello di Roby, che non ha lasciato indifferente il pubblico USA, che ha sportivamente risposto con gli applausi al gesto della giocatrice pugliese! 

Incredibile e pazzesco: questi due aggettivi ieri si sono ripetuti per le imprese di Pennetta e Vinci giunte in finale agli Us Open 2015 per la prima volta in carriera, figuriamoci contro. Un furore di Italia che ha travolto non le ultime due del circuito, bensì n.1 e n.2 al mondo: Flavia e Roberta attendevano queste giornate forse da una vita, tennisticamente parlando: dopo una carriera comunque eccellente in doppio, in Davis e con una classifica sempre alta, ora è arrivata la consacrazione in un'occasione che probabilmente per tutte e due sarà irripetibile. L'impresa di Vinci contro l'imbattibile, fino a ieri, Serena Williams negli slam è da antologia dello sport, quella di Pennetta contro la Halep stupisce per velocità e sicurezza di sè. Insomma, le nostre "vecchiette" si difendono eccome, attaccando come non mai e meritandosi la standing ovation. L'attesa sale, ed è sempre più storica. 

Non sono tanti quelli che a inizio torneo avrebbero scommesso un euro sull'opportunità di trovare Flavia Pennetta e Roberta Vinci in campo all' per contendersi il titolo di campionessa del tabellone di singolare femminile agli US Open 2015. Eppure le due pugliesi hanno sovvertito i pronostici, battendo la numero 1 e la numero 2 del mondo, compiendo di fatto una delle imprese più belle nella storia dello sport italiano. Nella prima semifinale Flavia Pennetta aveva avuto la meglio con un secco 6-1/6-3 della rumena Simona Halep, mettendo in mostra quella solidità da fondo campo e quelle geometrie che l'avevano resa capace di eliminare nei turni precedenti avversarie del calibro di Samantha Stosur e Petra Kvitova; a far passare in "secondo piano" l'impresa della brindisina poteva essere soltanto il miracolo sportivo di una Roberta Vinci capace di uscire vincitrice a suon di backspin e sagacia tattica dal match che la vedeva opposta ad una Serena Williams vittima della tensione che la possibilità di essere ad un passo dal Grande Slam portava in dote. In attesa della finale di oggi riviviamo gli highlights dei due match che hanno visto trionfare le nostre connazionali!  -

Sabato 12 settembre 2015 alle ore 21:00 è in programma la finale femminile degli US Open 2015, che si terrà all'USTA Billie Jean King National Tennis Center di Flushing Meadows, parco situato nel distretto newyorchese del Queens. Clamorosamente sarà una sfida tutta italiana: Flavia Pennetta e Roberta Vinci, amiche da una vita, si sfideranno per apporre il proprio nome nell'albo d'oro del prestigioso torneo statunitense, quarto ed ultimo in ordine cronologico del Grande Slam. Incredibile ma vero: entrambe hanno superato semifinali difficili se non impossibili nel caso di Roberta Vinci, che ha affrontato e sconfitto la padrona di casa e numero 1 al mondo, nientepopodimeno che Serena Williams (cui non aveva mai strappato nemmeno un set in 5 precedenti). In precedenza invece Flavia Pennetta ha fatto fuori la numero 2 del circuito WTA, la rumena Simona Halep in un match meno combattuto ma non per questo meno sentito dalla brindisina, che ha espresso un gran tennis senza lasciare respiro alla più giovane avversaria. Un'ora di gioco è bastata alla Pennetta per qualificarsi alla finale degli US Open 2015: 6-1 6-3 il risultato finale per una Flavia che poi si è potuta sedere in poltrona ad osservare e sostenere la connazionale Roberta.

La quale ha regalato una sorpresa indimenticabile per tutti gli appassionati e per lo sport italiano: causando e/o sfruttando i tanti (troppi!) errori di Serena Williams la Vinci ha saputo recuperare anche quando la situazione sembrava bene indirizzata, dopo un primo set perso 2-6. La tennista nativa di Taranto non si è data per vinta ad ha costretto Serena ad un match in continuo movimento, cosa che ha finito per sfiancare la temutissima avversaria che alla fine ha ceduto un doppio 6-4, ammettendo la Vinci alla finale tutta azzurra come il cemento di Flushing Meadows. Un evento storico, doppiamente inedito perché mai nella storia degli US Open una rappresentante italiana era giunta fino all'ultimo atto. Saranno due in un colpo solo e per entrambe si prospetta l'occasione della vita: è ora di mettere da parte l'amicizia e di sfidarsi all'ultimo sangue per la conquista del trofeo. Sia per la Pennetta che per la Vinci la vittoria degli US Open 2015 rappresenterebbe il coronamento di una carriera già ottima: a febbraio Flavia ha compiuto 33 anni, Roberta invece 32. In ogni caso sarà un trionfo per l'Italia: non rimane che mettersi comodi ed assistere alla partita.

La finale degli US Open 2015 tra Flavia Pennetta e Roberta Vinci sarà trasmessa in diretta tv dal canale Eurosport HD, il numero 201 dello SkyBox e 372 di Premium Sport; gli abbonati potranno seguire il match anche in diretta streaming video su pc, tablet e smartphone, mediante le rispettive applicazione ovvero SkyGo e Premium Play. Aggiornamenti sul risultato della sfida saranno disponibili sul sito ufficiale www.usopen.org.