BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili formazioni/ Ternana-Cagliari: quote, le ultime novità. Parlano Toscano e Rastelli (oggi 12 settembre 2015, Serie B 2^ giornata)

Probabili formazioni Ternana-Cagliari: le quote e le ultime novità sugli schieramenti delle due squadre che si sfidano al Liberati nella seconda giornata del campionato di Seriue B 2015-2016

Foto InfophotoFoto Infophoto

Al Libero Liberati di Terni si giocherà il match fra i padroni di casa della Ternana e gli ospiti del Cagliari, secondo appuntamento con la stagione 2015-2016 di Serie B. Domenico Toscano, allenatore della Ternana, ha parlato così in conferenza stampa in vista della sfida con i rossoblu: «E' inutile dire che l'avversario di domani è costruito per vincere la Serie B, ma mi aspetto una reazione dalla mia squadra dopo la brutta sconfitta di Trapani. Mi aspetto una bella prestazione che possa ridarci fiducia e farci proseguire nel nostro percorso di crescita. - continua Toscano come si legge sul sito del club - Ho qualche dubbio di formazione che scioglierò da qui a domani. Del resto affrontiamo una squadra che, indipendentemente da chi manderà in campo, non ci consentirà di avere distrazioni». Queste invece le parole di Massimo Rastelli, l’allenatore della compagine sarda: «Ho buoni precedenti con la Ternana, ma contano poco perché le squadre cambiano tantissimo. Questa sarà la seconda di 42 battaglie e ancora non abbiamo fatto nulla. Loro arrivano da una brutta sconfitta e vorranno fare bene, inoltre sono una squadra con un buon organico e un tecnico esperto e bravo come Toscano. Dobbiamo capire che durante la gara servirà fare legna in alcune situazioni e cercare la giocata di qualità in altre. I ragazzi sono comunque pronti e preparati per affrontare al meglio questa sfida». Uno sguardo quindi ai singoli in vista della formazione che scenderà in campo quest’oggi: «Ho un ottimo reparto difensivo, contando anche Ceppitelli infortunato. Abbiamo iniziato con due mancini, ma con Salamon, che però non ha i 90 minuti nelle gambe, in campo migliora lo scorrimento della palla. Deiola? Deve continuare a fare quanto ha fatto finora e restare se stesso nonostante le luci della ribalta. Si è conquistato un posto da titolare con le sue prestazioni e ora deve meritarselo».

Alle ore 15.00 di oggi, in diretta dallo stadio Libero Liberati di Terni, si giocherà la partita fra la Ternana e il Cagliari, gara valevole per il secondo turno del campionato 2015-2016 di Serie B. Prima di scoprire le formazioni nel dettaglio, vediamo quali giocatori non potranno prendere parte all’incontro. Due soli assenti per mister Aglietti, ovvero, l’infortunato Otin e lo squalificato Iacoponi. Nessuno squalificato invece per la compagine sarda, ma il tecnico del Cagliari, Drago, dovrà fare a meno di quattro infortunati: Dalmonte, Djuric, Impota e Tabanelli.

Si gioca alle ore 15 di oggi pomeriggio ed è valida per la seconda giornata del campionato di Serie B 2015-2016. Non ha molto senso parlare di testa-coda con una sola partita giocata, ma di fatto è quello di cui si tratta: la Ternana infatti ha perso nettamente all’esordio sul campo del Trapani (0-3) mentre il Cagliari ha già confermato i pronostici che lo danno per grande favorito per la promozione demolendo il Crotone (4-0). Vedremo oggi come andrà a finire questa partita allo stadio Liberati, intanto andiamo studiare le probabili formazioni di Ternana-Cagliari.

Le quote Snai per Ternana-Cagliari ci dicono che la vittoria della Ternana, segno 1, vale 3,70 volte la somma giocata, il segno X (pareggio) vale 3,15 e il segno 2 (vittoria Cagliari) vale 2,10. 

La Ternana ha cambiato tanto, a cominciare dall’allenatore che è Domenico Toscano (un ritorno) e ha acquisito giocatori grazie ai quali ambire ai playoff potrebbe non essere impossibile. Per esempio l’attaccante ivoriano Cedric Gondo, prestato dalla Fiorentina; per esempio il centrocampista Franco Signorelli, che però non sarà a disposizione per la partita di oggi così come Mazzoni (dunque in porta ci sarà Sala). Dovrebbe cambiare anche il modulo per Toscano, che ritrova Busellato e Valjent; il secondo sarà in campo a centrocampo con Manuel Coppola e Grossi, mentre il secondo andrà in panchina. La difesa sarà comandata da Alejandro Gonzalez, che ha esperienza in Serie A (ed è un ex di questa partita) e farà coppia con Masi al centro, mentre sulle corsie laterali andranno a giocare Dianda e Zanon. Davanti invece poche modifiche, con Ceravolo e Avenatti che formeranno la coppia offensiva che si affiderà alle invenzioni di Falletti, utilizzato come trequartista ma anche come centrocampista di ripiego che può all’occorrenza allargarsi sull’esterno per creare gioco.

Il Cagliari ovviamente non cambia la sua formazione, che tanto bene ha fatto all’esordio: Rastelli insiste sul modulo con il rombo e il pezzo forte naturalmente è l’attacco, che può contare su giocatori come Marco Sau e Niccolò Giannetti oltre a Diego Farias, che gioca da trequartista. Non a caso sono andati tutti a rete all’esordio, mentre il quarto gol è stato firmato dal centrocampista del ’95 Alessandro Deiola che si candida a essere la grande sorpresa del campionato di Serie B. Deiola gioca sul centrosinistra; a impostare il gioco sarà Di Gennaro, già rinato lo scorso anno a Vicenza, mentre sul centrodestra un giocatore di grande esperienza come Dessena. Per quanto riguarda la difesa invece Salamon e Capuano comandano dal centro, Pisacane e Balzano giocano sugli esterni e in porta c’è Marco Storari, che si rilancia a Cagliari dopo aver fatto la riserva di Buffon per cinque anni, vincendo tutto con la maglia della Juventus ma anche giocando poco.