BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Risultati Serie B / Livescore, diretta gol e classifica aggiornata. Tutti i finali (2^ giornata, sabato 12 settembre 2015)

Risultati Serie B 2015-2016: livescore, diretta gol e classifica aggiornata. Sabato 12 settembre 2015 sono in programma otto partite valide per la 2^giornata, tutte alle ore 15:00

(INFOPHOTO)(INFOPHOTO)

Grandissime mozioni nel finale di tutte le partite di questa seconda giornata di Serie B che era cominciata lenta ma poi ha riservato grandissime emozioni. Ecco dunque i risultati di tutte le partite che si sono disputate questo pomeriggio: Avellino-Modena 2-0, Brescia-Salernitana 2-2, Como-Livorno 1-2, Crotone-Novara 2-1, Entella-Cesena 2-1, Lanciano-Ascoli 2-0, Ternana-Cagliari 1-1 e Vicenza-Bari 0-0. Finale clamoroso soprattutto a Crotone, dove i padroni di casa perdevano fino al 42' e invece sono riusciti a conquistare addirittura la vittoria nel recupero. Botta e risposta a Brescia fra le due squadre, mentre notevole è stato l'allungo dell'Avellino contro il Modena in una partita a lunga equilibrata e che anzi forse vedeva gli emiliani meritare un pochino di più fino a un quarto d'ora dalla fine. Ma l'ultimo colpo è di Valjent, che regala alla Ternana il pareggio contro il Cagliari all'ultimo secondo. 

Il rigore di Vantaggiato ha riportato di nuovo in vantaggio il Livorno sul campo del Como (1-2), o per meglio dire a Novara vista l'indisponibilità del Sinigaglia. Un rigore perfetto, potente e preciso, imparabile per Scuffet. Nell'occasione è stato anche espulso Marconi, quindi la strada per i lariani si fa tutta in salita verso l'obiettivo di un possibile pareggio. Espulso invece Mengoni nell'Ascoli che deve inseguire la Virtus Lanciano, infatti Ferrari ne ha subito approfittato segnando l'immediato gol del raddoppio (2-0).

La prima emozione dei secondi tempi di Serie B arriva da Chiavari, dove l'Entella ha ribaltato il risultato portandosi in vantaggio contro il Cesena (2-1) grazie al gol di Caputo, che così si è fatto perdonare il rigore sbagliato nel primo tempo. Rete di testa dopo un tiro svirgolato di un compagno sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Morosini invece ha appena firmato il pareggio del Brescia contro la Salernitana su assist di Coly.

Molti gol nella parte finale dei primi tempi. Cominciamo dall'Entella, che nel recupero ha pareggiato grazie al gol di Sestu dopo una traversa colpita da Fazzi. In vantaggio anche il Cagliari a Terni con un gol di Sau a dire il vero abbastanza fortunoso: bella la sua conclusione, generata però da un rimpallo dopo che lo stesso Sau aveva cercato di servire Farias. Lanciano in vantaggio contro l'Ascoli grazie ad una magistrale punizione di Mammarella, bravissimo a calciare nell'angolino. Salernitana avanti a Brescia grazie al gol di testa di Schiavi sull'angolo di Gabionetta. A Novara il Livorno ha pareggiato contro il Como grazie al gol di Fedato al 42' minuto.

Un bel gol di Galabinov ha portato in vantaggio il Novara sul campo del Crotone, per lui è il secondo gol in campionato visto che aveva già segnato alla prima giornata. Per il resto, grandi emozioni a Chiavari: il Cesena è passato in vantaggio con il gol di testa di Ragusa, poi l'Entella ha avuto una grande occasione per il pareggio ma Gomis ha respinto il rigore di Caputo. Nella circostanza però è stato espulso Cascione, dunque il Cesena dovrà difendere il vantaggio in 10 contro 11.

Il primo gol del pomeriggio è di Sbaffo, che ha portato in vantaggio il Como dopo 14 minuti di gioco nel primo tempo contro il Livorno. Una bella soddisfazione per la prima casalinga dei lariani dopo ben 12 anni di assenza dal campionato cadetto, anche se per l'indisponibilità del Sinigaglia si è dovuto scegliere lo stadio Piola di Novara.

Mancano pochissimi minuti alle ore 15.00, ciò significa che manca poco anche all'inizio delle emozioni della seconda giornata di Serie B che in questo sabato pomeriggio propone ben otto partite. Le ricordiamo, sono Avellino-Modena, Brescia-Salernitana, Como-Livorno, Crotone-Novara, Entella-Cesena, Lanciano-Ascoli, Ternana-Cagliari e Vicenza-Bari. Che lo spettacolo abbia inizio!

Sabato 12 settembre sono in programma otto partite valide per la seconda giornata del campionato cadetto 2015-2016, aperta dall'anticipo del venerdì tra Pescara e Perugia. Di seguito i match nel dettaglio, tutti alle ore 15:00: sono Avellino-Modena, Brescia-Salernitana, Como-Livorno, Crotone-Novara, Entella-Cesena, Lanciano-Ascoli, Ternana-Cagliari e Vicenza-Bari. Il posticipo domenicale sarà invece Spezia-Pro Vercelli (ore 17:30) mentre lunedì 14 settembre completerà il quadro Latina-Trapani (20:30). Allo stadio Partenio l'Avellino di Tesser cercherà di riscattarsi dopo aver perso il derby contro la Salernitana al debutto; di fronte avrà il Modena di Hernan Crespo anch'esso sconfitto nella prima giornata, in casa dal Vicenza. Prima in casa anche per il Brescia che riceverà proprio la neopromossa Salernitana, carica a mille dopo il 3-1 rifilato ai corregionali dell'Avellino.

Un'altra squadra proveniente dalla Lega Pro è il Como, che domenica scorsa ha perso a Perugia per 2-0: i lariani riceveranno al Sinigaglia il Livorno, molto atteso dopo il roboante 4-0 infilitto al Pescara nel match d'apertura. Il Crotone invece quattro gol li ha subiti nel monday night di Cagliari: per la seconda giornata i siciliani torneranno tra le mura amiche dello Scida per affrontare il Novara, reduce dal pareggio beffa subito dal Latina in Zona Cesarini. Debutto stagionale in campionato per la Virtus Entella, che a Chiavari se la vedrà con il Cesena: match interessante che oppone una delle due squadre ripescate (l'altra è l'Ascoli) ad un'altra ancora da decifrare, ma ben accreditasta dagli addetti ai lavori. A proposito di Ascoli i marchigiani saranno di scena in trasferta sul campo della Virtus Lanciano, sconfitta dalla Pro Vercelli nello scorso week-end. Partita tutta biancorossa allo stadio Romeo Menti di Vicenza, dove i padroni di casa riceveranno il Bari di Davide Nicola: i pugliesi hanno vinto il premio per i migliori effetti speciali della prima giornata, con la pazza vittoria per 4-3 ai danni dello Spezia. Infine il Cagliari, candidato al ruolo di dominatore nel nuovo campionato di Serie B, giocherà contro la Ternana che ha cominciato male perdendo 3-0 a Trapani. Tanti contenuti per un altro sabato appassionante in compagnia del torneo cadetto: non resta che attendere i verdetti dai campi…