BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

VIDEO / Fiorentina-Genoa (risultato finale 1-0): gol e highlights, info streaming e diretta tv. Parla Giuseppe Rossi (Serie A, 3a giornata)

Diretta Fiorentina-Genoa, info streaming video e tv: le quote e il risultato live per la partita dello stadio Artemio Franchi, valida per la terza giornata del campionato di Serie A

Foto Infophoto Foto Infophoto

Non solo la vittoria: nella partita contro il Genoa la Fiorentina ha riabbracciato dal primo minuto Giuseppe Rossi, attaccante sul quale Paulo Sousa conta molto e che ha già dimostrato di poter fare la differenza se in salute. Pepito ha parlato della giornata a fine partita, dicendo di essere davvero contento per il suo ritorno dal primo minuto: "Sono contento di essere tornato e di aver giocato questi 60 minuti" ha detto. "Ovviamente mi fa piacere soprattutto la vittoria, che abbiamo conquistato con grande sacrificio da parte di tutti. E' stato difficile ma siamo soddisfatti" ha detto Pepito, che poi rispetto alla sua prestazione ha riferito che "avevo tanta voglia di giocare e ho cercato di fare il massimo". Un rientro utilissimo per Paulo Sousa, che può contare su un giocatore di grande qualità per questa stagione molto importante per la sua Fiorentina. 

La Fiorentina batte il Genoa 1-0; risolve Babacar e i viola salgono a quota 6 punti in classifica, alle spalle della coppia Chievo-Roma che in attesa delle altre partite della terza giornata comanda la graduatoria di Serie A. Paulo Sousa si è presentato ai microfoni nel post-partita e ha commentato l’andamento della partita del Franchi: “Credo che la Fiorentina abbia avuto qualità contro una squadra difficile; non è facile creare più di quanto abbiamo creato, abbiamo vinto una partita difficile”. L’allenatore portoghese ha sottolineato lo spirito di sacrificio da parte di tutti i giocatori in campo e ha anche riportato come abbia già impiegato quasi tutti i giocatori: “Sapete meglio di me che poche squadre in Europa e al mondo fanno così; i ragazzi sono pronti, me l’hanno detto fin dal ritiro di Moena”. Parole anche su Giuseppe Rossi, tornato a giocare come titolare: “Deve rispettare i tempi, allenarsi tutti i giorni e proseguire nel lavoro differenziato, ma allo stesso tempo mettere minuti nelle gambe”.

Veniamo adesso alle statistiche più importanti del match tra Fiorentina e Genoa. Il possesso palla pende a favore del Genoa (52,9% contro il 47,1% degli avversari) così come il computo dei tiri totali(12 di cui uno soltanto in porta). In quanto a precisione, meglio la Fiorentina che ha calciato 11 volte ma tre nello specchio della porta. Per quanto riguarda i cartellini estratti, Doveri ha ammonito sei giocatori, tre per parte. Espulso, per doppio giallo, Badelj della Fiorentina 

La Fiorentina supera il Genoa per 1-0. Decide il gol messo a segno da Babacar al minuto 59. Il Grifone, nonostante la superiorità numerica a causa dell'espulsione di Badelj, non riesce ad acciuffare il pareggio. In una partita molto combattuta e agonisticamente accesa Doveri ha avuto il suo da fare nel placare gli animi estraendo sette cartellini gialli. Dopo 5' di recupero il Franchi può esultare: la Fiorentina ottiene i tre punti.

Quando siamo al 77' di gioco il risultato di Fiorentina-Genoa è sempre di 1-0 in favore dei viola. La partita cambia copione al minuto 63' quando l'arbitro Doveri estrae il secondo cartellino giallo all'indirizzo di Badelj. Con i viola in dieci uomini, Paulo Sousa corre ai ripari inserendo Mario Suarez e Kalinic mentre Gasperini si gioca il tutto per tutto. Dentro Perotti e Lazovic per cercare il pareggio.    

Quando siamo al 58' il risultato di Fiorentina-Genoa è di 1-0. Continua la mole impressionante di falli, soprattutto ad opera degli uomini di Gasperini che stroncano sul nascere ogni iniziativa dei viola. Gli ospiti hanno usufruito del primo cambio: al 54' entra Dzemaili per Tino Costa. Da segnalare la grande chance capitata a Pasqual al minuto 56: sugli sviluppi di un corner la sfera arriva all'esterno che non trova il bersaglio grosso per una questione di centrimetri. Al 59' i viola sbloccano il match con Babacar: l'attaccante è bravo a capitalizzare di testa l'assist dalla destra di Borja Valero. Il Franchi esplode di gioia! 

Siamo all'intervallo e il risultato di Fiorentina-Genoa è sempre sullo 0-0. Nel finale ghiotta chance capitata sui piedi di Pandev che, dopo aver vinto un corpo a corpo con Alonso, non riesce a scavalcare Tatarusanu con un pallonetto. Poco prima occasione in mischia capitata ad Astori che calcia trovando la risposta di Lamanna che era sulla traiettoria. Partita ancora in equilibrio al Franchi di Firenze. 

Quando siamo al 30' di gioco il risultato di Fiorentina-Genoa è sempre di 0-0. Il gioco continua ad essere caratterizzato da un alto tasso agonistico tanto che Doveri ha già estratto tre cartellini gialli: uno all'indirizzo di Capel, l'altro a Vecino e l'ultimo a Badelj. Poco prima della mezzora occasione per i viola con Borja Valero: il tiro al volo dello spagnolo dal limite sfiora il palo alla sinistra di un immobile Lamanna. Per adesso tra Fiorentina e Genoa non si sblocca il risultato. 

Quando siamo al 10' di gioco il risultato di Fiorentina-Genoa è sempre di 0-0. In un inizio in cui gli interventi sono duri fin da subito le due squadre costruiscono una palla gol per parte. Al 4' è Ntcham che sfrutta al meglio una sponda di Pandev: il gioiellino in prestito dal Manchester City lascia partire un tiro dal limite deviato in corner. Brivido per i viola. La Fiorentina risponde al 9' con Babacar ben imbeccato da Badelj. L'attaccante dei gigliati entra in area e da posizione defilata cerca la porta. Tiro fuori di non molto. Fiorentina-Genoa è ancora bloccata sullo 0-0. 

Fischio di inizio per Fiorentina e Genoa. Tutto è pronto all'Artemio Franchi per dare vita all'anticipo della terza giornata di Serie A fra Fiorentina e Genoa, il match fra queste due compagini di grande tradizione che apre il programma di questo nuovo turno del campionato. Andiamo dunque a vedere quali sono le formazioni ufficiali che sono state comunicate da pochi minuti: le scelte di Paulo Sousa e Gian Piero Gasperini per i titolari in questo incontro che mette di fronte due squadre con ambizioni di essere protagoniste. Tatarusanu; Alonso, Tomovic, Astori, Pasqual; Badelj, Borja Valero, Vecino; Bernardeschi, Rossi, Babacar. A disposizione: Blaszczykowski, Fernandez, Ilicic, Kalinic, Lezzerini, Gilberto, Rebic, Rodriguez, Roncaglia, Sepe, Suarez, Verdù. Allenatore: Sousa. Lamanna; De Maio, Burdisso, Izzo; Cissokho, Rincon, Costa, Laxalt; Capel, Pandev, Ntcham. A disposizione: Cella, Dzemaili, Figueiras, Lazovic, Marchese, Perotti, Tachtsidis, Ujkani. Allenatore: Gasperini. 

Si affrontano la Fiorentina di Paulo Sousa e il Genoa di Gian Piero Gasperini nel match che vale per la terza giornata di campionato dopo la sosta dettata dalle gare per la qualificazione all'Europeo dell'estate prossima. Andiamo ad analizzare quale sarà la chiave tattica del match. I padroni si schierano in campo con il 3-4-2-1 mentre gli ospiti opporranno un 3-4-3. La gara si giocherà molto sulle corsie esterne dove sarà fondamentale capire come si muoveranno Marcos Alonso e Gilberto da una parte con Cissokho e Perrotti dall'altra. Le due squadre puntano molto sulla rapidità e sull'allargare la manovra. Sarà importante anche come Kalinic e Gakpè verranno dietro a fare sponda per far partire gli esterni d'attacco. Grande tecnica per le due squadre che quando ripartono in velocità sanno essere pericolose. Dovrà stare molto attenta soprattutto la difesa di Gasperini che in tre potrebbe soffrire la presenza di molti giocatori offensivi.

All'Artemio Franchi la Fiorentina ospita il Genoa ed entrambe le squadre vantano il medesimo ruolino di marcia: una vittoria e una sconfitta. I Viola hanno finora segnato 3 goal tutti nei primi tempi subendone invece solamente nei secondi tempi mentre i Rossoblu hanno realizzato (2) e incassato (1) reti nelle riprese. Numeri simili per le due formazioni per quanto riguarda i tiri nello specchio, 6 per parte, falli commessi, 14 a 15 in media, e palle giocate, 27 a 29. Gli uomini di Sousa hanno mantenuto il possesso palla per 33'27'' minuti a gara contro i 28'56'' di quelli di Gasperini, più bravi invece nell'attacco alla porta: 51% per i genoani e 32% per i fiorentini.

Questa partita sarà uno dei due anticipi delle ore 18.00 di sabato 12 settembre che apriranno il programma della terza giornata di Serie A. L'incontro che andrà in scena allo stadio Artemio Franchi si potrà seguire anche via radio sulle frequenze di Rai Radio 1 (FM 89.3), che come di consueto coprirà tutte le partite del massimo campionato di calcio e dunque offrirà anche la radiocronaca del match fra i viola e i rossoblù, insieme a quella dell'altro incontro pomeridiano. Un match interessante tra due squadre di ottimo livello: ambizioni europee soprattutto per la squadra di Paulo Sousa, ma anche il Grifone punta ad essere protagonista di questa Serie A.

Si gioca oggi pomeriggio alle ore 18; all’Artemio Franchi va in scena un’interessante partita valida per la terza giornata del campionato di Serie A 2015-2016. Due squadre che ambiscono a posizioni europee anche se forse, possiamo dirlo, per la Fiorentina gli obiettivi sono leggermente più alti e contemplano il terzo posto, sfuggito nelle ultime tre stagioni (chiuse in quarta posizione) laddove per il Genoa si punta all’Europa League, che era già stata agganciata lo scorso anno prima che la UEA cancellasse l’iscrizione del Grifone a causa del ritardato pagamento di alcuni conti.

Una partita dunque dal sapore di alta classifica; le due squadre sono partite a corrente alternata dal punto di vista dei risultati, se è vero che hanno entrambe una vittoria e una sconfitta. La Fiorentina è scattata benissimo riuscendo a battere il Milan per 2-0 (gol di Marcos Alonso e Ilicic su rigore), poi però si è fatta rimontare dal Torino quando sembrava avere la partita in mano (ancora Marcos Alonso in rete), perdendo una grande occasione per essere in testa alla classifica.

Il Genoa ha fatto il contrario: dopo aver perso nel recupero in casa del Palermo si è riscattato vincendo 2-0 grazie alle reti messe a segno da Leonardo Pavoletti e Serge Gakpe. Si tratta di due progetti differenti: nuovo quello della Fiorentina, che dopo tre stagioni ha salutato Vincenzo Montella che ha contribuito a riportare i viola in Europa senza però riuscire a fare il salto di qualità. Che viene ora chiesto a Paulo Sousa, reduce da un’ottima stagione a Basilea nella quale ha centrato gli ottavi di Champions League. Un altro profilo giovane per la Fiorentina che riparte dai rientranti Bernardeschi e Giuseppe Rossi e da nuovi acquisti di qualità, su tutti quello di Kuba Blaszczykowski.

Il Genoa ha confermato la sua guida tecnica e cioè un Gian Piero Gasperini ormai diventato la vera bandiera di una squadra che come un anno fa ha cambiato tanti elementi della sua rosa affidandosi a giocatori in cerca di riscatto (come Diego Capel). Lo scorso anno ha funzionato, ora vedremo se succederà lo stesso.

A noi non resta che metterci comodi, dare la parola al campo e gustarci questo anticipo che promette spettacolo, tra due squadre che giocano molto bene a calcio e soprattutto nella loro fase offensiva possono dare spettacolo e segnare tanto. Senza indugio allora passiamo la palla a Marassi: la diretta di Fiorentina-Genoa, valida per la terza giornata del campionato di Serie A 2015-2016, sta per cominciare…

Per Fiorentina-Genoa le quote Snai ci dicono che il segno 1 (vittoria Fiorentina) vale 1,70, il segno X (pareggio) vale 3,75 mentre il segno 2 (vittoria Genoa) vale 5,00 volte la somma giocata. Lo scorso anno si giocò alla seconda giornata, sempre in avvio di stagione: finì 0-0 con protagonista un grande Mattia Perin.

La diretta tv di Fiorentina-Genoa è affidata a Sky Calcio 2 (numero 252) sulla televisione satellitare pay tv, così come su Premium Calcio (numero 370) e Premium Calcio HD (numero 380) che trovate invece sulla pay tv del digitale terrestre. In entrambi i casi ci sarà la possibilità di assistere alla partita di oggi in diretta streaming video, attivando senza costi aggiuntivi le applicazioni Sky Go e Premium Play su PC, tablet e smartphone; in alternativa potrete consultare le pagine che le due società mettono a disposizione sui social network, in particolare Facebook e Twitter. A proposito: anche la Lega Serie A offre aggiornamenti costanti tramite i suoi profili ufficiali, li trovate agli indirizzi facebook.com/serieatim e @SerieA_TIM.