BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

PROBABILI FORMAZIONI / Sampdoria-Bologna: quote, le ultime novità. In attacco (oggi 14 Settembre 2015, Serie A 2015-2016)

Probabili formazioni Sampdoria-Bologna: le quote e le ultime novità sulla partita di Marassi, valida per la terza giornata del campionato di Serie A 2015-2016

Foto InfophotoFoto Infophoto

Nelle probabili formazioni di Sampdoria e Bologna spiccano i moduli diversi in attacco. I blucerchiati dovrebbero affidarsi al 4-3-1-2 con Soriano trequartista alle spalle della coppia formata da Muriel ed Eder, grandissimi protagonisti delle prime due giornate di Serie A alla fine di agosto, mentre per quanto riguarda il Bologna la punta centrale sarà Destro, assistito da giocatori di velocità e talento quali Mounier, Brienza e Giaccherini. Due filosofie diverse e anche due situazioni di classifica diverse: stasera a Marassi si annuncia un confronto molto interessante... 

Per Niklas Moisander questa sarà la prima partita da titolare con la maglia della Sampdoria. Se vogliamo possiamo anche dire che sia la prima in termini assoluti, anche se non sarebbe tecnicamente corretto; l’esordio ufficiale infatti è avvenuto lo scorso 30 agosto, giocando però un minuto più il tempo di recupero nella trasferta di Napoli, subentrando ad Antonio Cassano. Difensore finlandese di quasi 30 anni, Moisander è uno dei prodotti delle giovanili dell’Ajax; tre anin con il Lancieri che poi avevano deciso di lasciarlo partire. Due stagioni con lo Zwolle, quindi l’esplosione nell’AZ Alkmaar, dove è stato allenato da Louis Van Gaal e ha vinto campionato e Coppa d’Olanda, diventando anche il capitano della squadra. L’Ajax a quel punto ha deciso di riprenderlo per sostituire Vertonghen; ad Amsterdam ha messo insieme 105 partite con 7 gol (6 solo nella prima stagione) e lo scorso marzo ha firmato per la Sampdoria a parametro zero. Dopo un precampionato ricco di problemi fisici e poche apparizioni in campo, questa sera Moisander è pronto a fare il suo "ingresso" nel mondo blucerchiato.

Si affrontano nel recupero della terza giornata allo stadio Luigi Ferraris la Sampdoria di Walter Zenga e il Bologna di Delio Rossi per la terza giornata di campionato. Andiamo a vedere chi saranno protagonisti del match. Sono quattro i punti ottenuti dai blucerchiati nelle prime due giornate di campionato. Sicuramente ha brillato la stella di Eder, a lungo corteggiato da Napoli e Inter ma poi rimasto in Liguria. In due giornate di campionato è riuscito a segnare già quattro gol portandosi in testa alla classifica dei marcatori. Zero punti raccolti fino a oggi dai felsinei che però hanno una squadra giovane e di grande spessore tecnico. Tra i calciatori più attesi c'è ancora Mattia Destro e non solo però, perchè giovani come Pulgar e Donsah non vogliono perdere questa grande occasione. 

In casa Sampdoria, con Moisander che con ogni probabilità rimpiazzerà l'infortunato Coda al centro della difesa, l'unico ballottaggio in vista della sfida al Bologna riguarda Correa, che dovrà sudarsi il posto da titolare al quale ambiscono sia Palombo che Carbonero, ma il momento l'argentino sembra favorito sugli altri. Niente da fare per Antonio Cassano, che ha accusato un risentimento muscolare alla coscia e non sarà della partita. Delio Rossi, invece, in attesa di recuperare diversi giocatori infortunati quali Donsah, Mancosu e Brighi, avrà più gatte da pelare rispetto al collega Zenga: in difesa, sulla fascia sinistra, ballottagio tra Mbaye e Ferrari; a centrocampo, il nuovo arrivato Taider (in realtà si tratta di un ritorno a Bologna per lui) si contenderà una maglia da titolare con Crisetig, stesso discorso per Mounier che potrebbe soffiarla a Falco, il quale deve stare attento anche a Giaccherini, anch'egli "new entry" del mercato estivo e in lizza per un posto tra gli undici titolari. In attacco nessun dubbio, con Destro che ha già fatto suo il posto da titolare accanto a Franco Brienza.

Nella terza giornata di Serie A, Sampdoria e Bologna si sfidano a Marassi in un match che promette spettacolo. Nei blucerchiati, nel caso in cui il risultato non dovesse sbloccarsi, un ruolo decisivo potrebbe essere svolto da Correa, trequartista dotato di grandi numeri, destinato però, secondo gli ultimi rumours inerenti le probabili formazioni, alla panchina per precisa scelta di Walter Zenga. In casa Bologna l'abbondanza in attacco porta Delio Rossi a compiere delle scelte che escluderanno in ogni caso qualcuno. Nel caso i piani per i rossublu dovessero complicarsi, l'uomo della Provvidenza dovrebbe essere quel Giaccherini rientrato dall'Inghilterra con la precisa volontà di lasciare un segno nel campionato italiano per meritarsi la convocazione con la Nazionale di Antonio Conte, allenatore che per primo ha creduto nelle doti dell'ex Juventus e Cesena. Occhi puntati dunque su Correa e Giaccherini, uomini in più per Sampo e Bologna destinati a partire dalla panchina.

La Sampdoria affronterà i neo-promossi del Bologna, match rientrante nel programma della terza giornata della Serie A 2015-2016. Andiamo a vedere quali giocatori non potranno prendere parte al match. Nessuno squalificato fra le due formazioni, ma in casa blucerchiati non ci saranno De Silvestri, Zukanovic, Coda e Krsticic, quattro assenze sicuramente importanti per Zenga. Dubbi anche per quanto riguarda la presenza di Cassano e Viviano. Fra le fila felsinee out il solo Krafth per una lombalgia. Donsah e Oikonomou sono infine in dubbio.

A Marassi stasera alle ore 20.45 si gioca il recupero di Sampdoria-Bologna, partita valida per la terza giornata del campionato di Serie A 2015-2016. Tanti ex e doppi ex in questa sfida che mette di fronte una Sampdoria che ha iniziato bene la sua stagione segnando 7 gol e realizzando 4 punti, e un Bologna che invece cerca ancora i primi punti e non vuole già rimanere attardato nella corsa per la salvezza. Arbitra questa partita il signor Angelo Cervellera della sezione di Taranto; andiamo allora a dare uno sguardo più ravvicinato alle probabili formazioni di Sampdoria-Bologna.

Le quote Snai per Sampdoria-Bologna, valida per la terza giornata del campionato di Serie A 2015-2016, ci forniscono le seguenti informazioni: vittoria Sampdoria (segno 1) a 1,85; pareggio (segno X) a 3,40; vittoria Bologna (segno 2) a 4,50.

Sampdoria ancora con tante assenze; potrebbe recuperare Cassano, che in ogni caso non andrebbe in campo visto che i titolari designati sono Eder e Muriel. Per l’attacco c’è anche la nuova soluzione Alejandro Rodriguez, giocatore che può essere importante per fornire una diversa soluzione tattica alla squadra; Soriano fa il trequartista mentre in mezzo al campo Fernando dovrebbe essere ancora una volta il regista davanti alla difesa, con Palombo che gli può dare una mano nell’impostare il gioco e Barreto che è il vero ago della bilancia in mediana, perchè tiene uniti i reparti con il suo instancabile lavoro di corsa e interdizione. In difesa dovrebbe esserci la prima da titolare per Moisander, che lo scorso sabato ha giocato l’amichevole contro la Virtus Entella e appare recuperato; al suo fianco agirà Silvestre, mentre sulle fasce dovrebbe esserci spazio per Cassani e Regini. In panchina anche Christodoulopoulos e Carbonero, i due ultimi arrivati che vanno a rimpolpare il centrocampo e le soluzioni offensive.

Nel Bologna pare aver recuperato Oikonomou; se non altro è dato in dubbio e potrebbe farcela almeno per andare in panchina (in campo ci sarà invece Maietta). La tegola è rappresentata da Donsah, che ha una sublussazione claveare; il centrocampista è in forse, qualora non dovesse farcela a giocare sarà uno tra Brighi e Taider, con l’altro in panchina insieme a Rizzo. Sembra infatti composta la linea con Crisetig in cabina di regia e Pulgar sul centrodestra; in difesa Rossettini al fianco di Maietta, sulle corsie non si cambia con Ibrahima Mbaye e Masina che sono sempre titolari con vantaggio su Morleo, comunque una buona soluzione anche a partita in corso. Il tridente offensivo ha in Brienza un giocatore che può aprire a varianti tattiche posizionandosi dietro le punte; anche Falco può svariare lungo il fronte, mentre il riferimento avanzato sarà Mattia Destro con Acquafresca e Matteo Mancosu che nel secondo tempo potrebbero essere chiamati in causa qualora il Bologna avesse la necessità di recuperare un risultato sfavorevole.