BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PROBABILI FORMAZIONI/ Manchester City-Juventus: orario diretta tv, le notizie. Parla Pellegrini (martedì 15 settembre 2015, Champions League girone D)

Probabili formazioni Manchester City-Juventus: orario diretta tv e novità sulla partita inaugurale del girone D di Champions League 2015-2016, martedì 15 settembre alle ore 20:45

Foto Infophoto Foto Infophoto

Alla vigilia di Manchester City-Juventus Manuel Pellegrini ha parlato della formazione del Manchester City che scenderà in campo contro la Juventus e ha confermato l’assenza di Sergio Aguero, dicendo che il suo attaccante ha completato gli esami al ginocchio destro. “Spero di averlo nel fine settimana, ma salterà la partita di Champions League”. Parole anche sugli altri giocatori in dubbio, ovvero David Silva e Raheem Sterling che però saranno presenti (anche se resta incerto il loro utilizzo dal primo minuto), mentre Fernandinho e Nasri hanno saltato la rifinitura ma soltanto a scopo precauzionale, non sono al 100% ma faranno parte della distinta che il Manchester City presenterà domani sera. 

Perde un grande protagonista: brutta notizia per lo spettacolo ma certamente positiva se si guarda in casa Juventus. Sergio Aguero infatti non sarà della partita: il giocatore argentino non si è allenato a causa di un problema al ginocchio che aveva rimediato nell'ultima partita di Premier League, vinta contro il Crystal Palace. Manuel Pellegrini perde così il suo attaccante di riferimento, che in questo inizio di stagione ha segnato un solo gol ma che nelle quattro stagioni completate all'Etihad ne ha messi dentro 107 in 164 partite. Per sostituirlo il tecnico cileno si dovrebbe affidare a Wilfried Bony che è il cambio naturale del Kun. 

Si gioca alle ore 20:45 di domani sera: all’Etihad Stadium inizia il cammino europeo dei bianconeri che, inseriti nel girone D di Champions League 2015-2016, devono scrollarsi di dosso una crisi coincisa con un punto in tre partite di campionato e tanti, tanti dubbi. Certo non sarà facile: questo è il girone di ferro e e il debutto è terribile, in casa di una delle favorite per la vittoria finale. Arbitra la partita lo sloveno Damir Skomina, coadiuvato dal Jure Praprotnik e Robert Vukan; andiamo allora a dare uno sguardo più approfondito a quelle che sono le probabili formazioni di Manchester City-Juventus.

Il Manchester City ha vinto in casa del Crystal Palace ma rischia di pagare i tre punti in Premier League: dalla partita sono infatti usciti malconci sia David Silva che Sergio Aguero, facilmente riconoscibili come due dei tre giocatori più importanti nella formazione. Il terzo è naturalmente Yaya Touré che sarà al suo posto nella mediana a due formata con Fernandinho; gli altri due sono ancora in forse e per sostituirli, eventualmente, Manuel Pellegrini pensa a Kevin De Bruyne, arrivato negli ultimi giorni del calciomercato, e a Wilfried Bony che si gioca una maglia con Iheanacho ma dovrebbe partire favorito. C’è una soluzione alternativa, ed è quella che riguarda Samir Nasri; rispetto a De Bruyne ha un’esperienza internazionale maggiore e dunque potrebbe andare in campo, fermo restando che Jesus Navas e Sterling (sempre che recuperi, anche lui è acciaccato) sembrano avere il posto garantito. Per la difesa possibile inserimento di Otamendi al fianco di Kompany; lui e Mangala sono in ballottaggio, sicura invece la presenza di Sagna a destra e Kolarov a sinistra, anche perchè i due terzini titolari - Zabaleta e Clichy - sono ancora infortunati. Joe Hart ovviamente giocherà in porta, il dubbio maggiore come detto riguarda la condizione dei due campioni che Pellegrini potrebbe anche portare in panchina per ogni eventualità.

Marchisio si è bloccato ancora: non c’è pace per la Juventus in questo inizio stagione, il centrocampista rischia di saltare un altro mese di partite e intanto è già certa la sua assenza nella partita di domani sera. Questa volta Allegri non potrà nemmeno affidarsi a Padoin, che al pari di Asamoah non è stato inserito nella lista UEFA per i gironi: con Khedira infortunato, l’unica soluzione praticabile è quella di avvalersi di Pogba in qualità di regista, con Pereyra e Sturaro ai suoi lati. Difficile invece vedere Hernanes arretrato in mediana, il Profeta dovrebbe essere confermato dietro le punte che dovrebbero essere Mandzukic (tenuto a riposo contro il Chievo, almeno per buona parte della partita) e uno tra Morata e Dybala, da capire chi dei due. C’è anche Cuadrado, che sabato sera ha dato ottime risposte: chissà che non possa essere lui il trequartista giusto per Allegri, che potrebbe giocare con l’albero di Natale destinando Morata o Dybala alle spalle del croato. Dietro si rivede Chiellini, che ha riposato in campionato: giocherà in coppia con Bonucci, sulla corsia destra c’è Lichtsteiner mentre dall’altra parte potrebbe essere confermato Alex Sandro, reduce da una buona prova alla prima con la Juventus.

Sarà trasmessa, con calcio d’inizio alle ore 20:45 di martedì 15 settembre, sulla pay tv del digitale terrestre che ha ottenuto in esclusiva le partite di Champions League: in particolare dovete fare riferimento ai canali Premium Sport e Premium Sport HD.