BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Risultati Liga/ Spagna, 3^ giornata: partite e classifica aggiornata. Barcellona e Real Madrid show

Risultati Liga e classifica aggiornata: Barcellona e Real Madrid show (terza giornata). Il resoconto delle partite della terza giornata del campionato spagnolo 2015-2016.

Lionel Messi, attaccante Barcellona (Infophoto)Lionel Messi, attaccante Barcellona (Infophoto)

La terza giornata della Liga spagnola fa registrare ancora una vittoria del Barcellona di Luis Enrique, che con le reti dei suoi fuoriclasse Neymar e Messi rifila un 2. 1 all’Atletico Madrid e resta a punteggio pieno. Si sblocca anche il Real Madrid, con un 6 – 0 nei confronti dell’Espanyol all’interno del quale c’è l’impresa della giornata, con Cristiano Ronaldo che realizza una "manita". Il calciatore portoghese, considerato in crisi, ha rimandato al mittente tutte le illazioni di giornali ed esperti facendo faville sul campo dell’Espanyol e superando due colonne della storia dei blancos come Raul e Di Stefano. Ronaldo ha chiuso di fatto la gara dopo soli 20 minuti nei quali ha realizzato una tripletta, per poi realizzare una doppietta nella ripresa, concedendosi anche il lusso di un magnifico assist per Benzema. Il portoghese si è messo in azione al 7°: lancio lungo di Modric che Ronaldo ha trasformato in rete nel migliore dei modi. Dopo altri 9 minuti il Real Madrid conquista un calcio di rigore e sul dischetto va lo stesso Ronaldo, che trasforma. Al 20esimo la terza rete, questa volta in acrobazia su un ottimo lancio di Bale. Le ultime due marcature arrivano al 61esimo, quando il giocatore portoghese appoggia in rete dopo un'azione di Bale, e all’80esimo con un tiro di destro che si insacca vicino al palo. Il Real non è stato solo Ronaldo, ma ha giocato un’ottima partita sull’asse Modric–Casemiro, ed anche Kovacic, subentrato a gara in corso, ha fatto vedere di possedere buone qualità. Sta continuando invece a deludere il Siviglia che non va oltre il pareggio in casa del Levante. La formazione di Unay Emery riesce a mettere a segno la prima rete stagionale, con N'Zonzi, che sfrutta al meglio un assist dell'ex juventino Llorente, ma subisce nella ripresa la reazione dei padroni di casa che pareggiano con Camarasa. Il Siviglia resta a 2 punti in classifica, proprio alla pari con il Levante. Nella formazione andalusa ha debuttato anche l’ex interista Andreolli che Emery ha schierato nell’undici iniziale, mentre Immobile è entrato in campo solo nel corso della ripresa. Atletico Madrid–Barcellona era il match più importante della giornata e i blaugrana non hanno deluso le aspettative. La formazione di Luis Enrique ha surclassato l’Atletico fin dall’inizio del match, ritrovandosi però inaspettatamente in svantaggio subendo la rete di Torres: la rete di Neymar e un guizzo di Messi, hanno poi ribaltato il risultato. Il Barcellona si è presentato con problemi di formazione ed il suo allenatore ha optato per Rafinha in campo al posto di Messi nell’undici iniziale, visto che l’argentino non si era allenato negli ultimi giorni per via della nascita del figlio. Il Barcellona ha iniziato il match sprecando diverse occasioni, mentre la formazione di Simeone si è affidata a Torres che lanciato in contropiede ha sparato alto in un paio di azioni. Lo stesso Torres ha poi piazzato la zampata in avvio di ripresa, ma i blaugrana sono stati bravi a rispondere, e nel giro di tre minuti hanno agguantato il pareggio grazie ad una rete di Neymar su calcio di punizione. Alla mezz’ora del secondo tempo Luis Enrique decide di mandare in campo Messi ed il suo fuoriclasse lo ripaga al 76esimo quando segna il 2–1 al termine di una bella combinazione con l’uruguaiano Suarez. Alle spalle dei blaugrana in classifica c’è un quartetto di squadre, tutte a 7 punti, che oltre al Real Madrid comprende il Celta Vigo, che ha pareggiato per 3–3 l’incontro casalingo con il Las Palmas, il Villareal, capace di espugnare per 3–1 il campo del Granada, e l’Eibar, la vera sorpresa delle prime giornate di campionato, reduce da un pareggio a Malaga. La partita tra Celta Vigo e Las Palmas è stata ricca di reti, con gli ospiti che hanno saputo pareggiare dopo essere andati in svantaggio per 3–1, pur giocando in dieci uomini dall’undicesimo del primo tempo per l’espulsione del portiere Javi Varas. L’Atletico Madrid segue a 6 punti e precede il Valencia che di punti ne ha 5, e ha vinto in casa dello Sporting Gijon, grazie ad una rete segnata da Paco Alcaceer in pieno recupero del secondo tempo. Il Betis Siviglia, che in classifica è a quattro punti, ha vinto il match contro la Real Sociedad per 1–0 con la rete segnata a fine primo tempo da Raul Castro. Con le cinque reti messe a segno, Cristiano Ronaldo ha conquistato anche la testa della classifica marcatori. In questa giornata doppietta anche di Aduriz dell’Athletic Bilbao nella vittoria per 3–1 contro il Getafe, che chiude la classifica della Liga, essendo ancora senza punti all’attivo.

Clicca sul pulsante > qui sotto, per leggere i risultati completi della terza giornata di Liga e la classifica aggiornata