BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta/ Dinamo Kiev-Porto (risultato finale 2-2) info streaming video e tv: finisce in parità (oggi 16 settembre 2015, Champions League)

Diretta Dinamo Kiev-Porto, info streaming video e tv: le quote e il risultato live della partita che si gioca questa sera e che è valida per il girone G della Champions League 2015-2016

Foto Infophoto Foto Infophoto

Finisce in parità il match tra Dinamo Kiev e Porto con gli ucraini che hanno recuperato il gol del vantaggio dei portoghesi a fine partita grazie al gol di Buyalskyy che ha superato il portiere del club lusitano. Partita importante e tutto sommato giusto il pareggio anche se nel finale del match la Dinamo Kiev ha rischiato di siglare il gol della vittoria.

Porto in vantaggio all'81esimo minuto nuovamente grazie al bomber africano Aboubakar che sigla il due a uno. Dopo un rimpallo in area di rigore la palla è arrivata proprio sul piede del calciatore africano che ha messo dentro da pochi passi. Una grande prestazione da parte del giocatore del Porto.

Pareggio del Porto con Aboubakar che stacca benissimo di testa su assist al bacio di Layun. La difesa ucraina non è riuscita a contrastare l'attaccante camerunense che ha surclassato i propri avversari e ha messo dentro. Un pareggio al momento giusto visto che entrambi i club hanno cercato in tutti i modi di trovare la via della rete.

Un'occasione a testa tra Dinamo Kiev e Porto con i padroni di casa che hanno cercato di trovare il gol del vantaggio dopo 8' minuti con Moraes che sul rimpallo cerca di trovare la deviazione giusta ma non trova la porta. Al 22esimo minuto invece si fa vivo il Porto con una punizione di Brahimi. Al 21esimo minuto gol di Gusev con un grande tiro dalla distanza che finisce in rete.

La Dinamo Kiev torna alla fase a gironi di Champions League dopo due stagioni di assenza, nella prima giornata affronta in casa il Porto che l'anno scorso si fermò ai quarti contro il Bayern Monaco. Le formazioni ufficiali della partita a cominciare dalla 23 Rybka; 2 Danilo Silva, 34 Khacheridi, 6 Dragovic, 5 Antunes; 17 Rybalka, 19 Garmash; 20 Gusev, 4 Miguel Veloso, 25 D.Gonzalez; 11 Junior Moraes In panchina: 1 Shovkovskiy, 9 Morozyuk, 24 Vida, 8 Petrovic, 29 Buyalskiy, 90 Belhanda, 22 Kravets Allenatore: Serhiy Rebrov 12 Casillas; 2 Maxi Pereira, 4 Maicon, 3 Martins Indi, 21 Layun; 20 André André, 22 Danilo, 6 Ruben Neves, 16 Herrera; 8 Brahimi, 9 Aboubakar In panchina: 1 Helton, 28 Cissokho, 25 Imbula, 10 Osvaldo, 11 Tello, 17 Corona, 23 Alberto Bueno Allenatore: Julen Lopetegui Arbitro: Felix Brych (Germania) 

Una gara in cui di fronte ci saranno due formazioni dal potenziale differente, e ovviamente la favorita è la squadra londinese. Wenger cercherà di fare male agli avversari con il suo 4-2-3-1, un falso nueve che non regala punti di riferimento alla retroguardia. Riflettori in particolare sul lavoro di Sanchez e Ramsey, le due ali, con gli inserimenti micidiali del nazionale tedesco Ozil. La squadra di casa non potrà far altro che provare a difendersi, facendo leva sul caloroso pubblico di casa. Attenzione comunque alla punta centrale Henriquez e all’esterno magrebino Soudani.

In un girone in cui il Chelsea appare il grande favorito per la conquista del primo posto, Dinamo Kiev-Porto all'esordio, per il girone G della Champions League 2015-2016, potrebbe avere già il sapore di uno spareggio per gli ottavi di finale. Si gioca questa sera alle ore 20.45: ucraini e portoghesi si sfideranno in un faccia a faccia interessante, tra due squadre ricche di giovani e nuove proposte nel panorama continentale. La Dinamo Kiev ha interrotto la lunga egemonia dello Shakhtar Donetsk in Ucraina, e si è guadagnata la scorsa stagione l'accesso diretto alla fase a gironi di Champions League.

Dopo le prime sette partite del nuovo torneo la Dinamo guida saldamente la classifica, dopo sei vittorie ed un pareggio con tre punti di vantaggio proprio sullo Shakhtar, e ritiene di poter sicuramente brillare anche sulla scena continentale. Grazie all'ultima vittoria in trasferta in casa dell'Arouca, anche il Porto guida dopo quattro giornate la graduatoria della massima serie portoghese, con dieci punti a braccetto con lo Sporting Lisbona.

Nella scorsa stagione la formazione di Oporto si è resta protagonista di una campagna europea particolarmente brillante, con i quarti di finale raggiunti e la vittoria nel match d'andata contro il Bayern Monaco, capace poi di chiudere all'Allianz Arena le porte della semifinale ai lusitani con una goleada.  

Una squadra di talent scout che ha permesso al Porto di realizzare enormi affari nel calciomercato. Rebrov ha sottolineato come la Dinamo Kiev abbia messo in luce una crescita e una maturità nella scorsa stagione in grado di essere utile anche nella ben più dura scena della Champions League. In Europa League gli ucraini si sono fermati al cospetto della Fiorentina, ma ora vogliono tornare protagonisti sul palcoscenico che più conta. Il Porto come ogni anno ha cambiato molto cedendo diversi pezzi da novanta, su tutti Danilo al Real Madrid e Alex Sandro alla Juventus. L'allenatore spagnolo Lopetegui è convinto che i nuovi si faranno rispettare anche in Europa, dopo aver iniziato nel migliore dei modi il cammino nella massima serie portoghese.

I bookmaker prevedono un grande equilibrio, con il Porto leggermente favorito per la conquista dei primi tre punti in Champions League. Quota per la vittoria esterna fissata a 2.60 da Betfair, con il pareggio quotato 3.20 da Sisal Matchpoint, e la vittoria interna degli ucraini 2.95 da Paddy Power.

Per gli appassionati in Italia che vorranno seguire Dinamo Kiev-Porto in diretta tv, l'appuntamento è sul canale Premium Calcio 3, col digitale terrestre pay di Mediaset Premium che offrirà ai suoi abbonati tutte le sfide della massima competizione calcistica continentale per questa stagione e per i prossimi tre anni; questo significa che tutti gli abbonati avranno a disposizione la diretta streaming video grazie all'applicazione Premium Play, che si può scaricare senza costi aggiuntivi su PC, tablet e smartphone. Sui social network avete inoltre a disposizione aggiornamenti e informazioni sulla partita e sul girone: dovete consultare gli indirizzi facebook.com/uefachampionsleague e, su Twitter, @ChampionsLeague che sono quelli ufficiali della UEFA.

© Riproduzione Riservata.