BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Diretta/ Apoel Nicosia-Schalke 04 (risultato finale 0-3) info streaming video e tv, quote. Vittoria tedesca (17 settembre, Europa League girone K)

Diretta Apoel Nicosia-Schalke 04 info streaming video e tv, quote, risultato live della partita di Europa League, prima giornata girone K (oggi 17 settembre 2015)

Immagine d'archivioImmagine d'archivio

La vittoria dei tedeschi è stata schiacciante, la doppietta di Huntelaar ha ancora una volta mostrato la bravura del bomber olandese ex Milan. Lo Schalke quindi archivia la trasferta in Cipro e porta a casa tre punti importanti per iniziare al meglio il girone.

Partita praticamente finita visto che lo Schalke conduce per tre a zero grazie al terzo gol di Huntelaar, doppietta per il bomber olandese. Non solo, i ciprioti sono anche dieci uomini per l'espulsione di De Vincenti per brutto fallo. Ormai tre punti assicurati per lo Schalke.

Secondo tempo decisamente più tonico per i padroni di casa che cercano di riaprire la partita dopo i due gol presi nel primo tempo dall'Apoel. La società di Nicosia ha bisogno di siglare il primo gol per rientrare in partita ma non sarà facile visto che lo Schalke spinge sull'acceleratore.

Lo Schalke 04 è partito forte e dopo 38' minuti è sopra di due gol. Due a zero per la formazione tedesca con i gol di Matip dopo 28' minuti. Il due a zero arriva esattamente nove minuti dopo con il gol del bomber olandese Huntelaar che mette dentro su assist di Meyer. Un centravanti di grande livello che dimostra sempre di essere importante.

Lo Schalke ha deciso di mettere subito le cose in chiaro e prova l'offensiva grazie al giocatore Geis che impegna il portiere dell'Apoel con un grande tiro dalla distanza. In precedenza Meyer ha provato un tiro che si è stampato sulla traversa in maniera importante.

Ecco le formazioni ufficiali di Apoel Nicosia-Schalke 04.

Apoel (4-4-2): Waterman; Mario Sergio, Astiz, Carlao, Antoniades; Makridis, Nuno Morais, Vinicius, De Vincenti; Sotiriou, Vander.
Schalke04 (4-4-2): Fahrmann; Caicara, Matip, Neutstader, Aogo; Sané, Geis, Goretzka, Meyer; Di Santo, Huntelaar.

C'è un solo precedente tra l'Apoel e lo Schalke 04 e risale al 2008 in Coppa Uefa tra settembre e ottobre si imposero i tedeschi passando il primo turno grazie a un 4-1 in trasferta con reti di Mirosavjevic, Westermann, Rakitic, Vicente e Altintop mentre al ritorno ci fu un 1-1 con reti di Pander e Helio Pinto. I tedeschi nella loro storia hanno affrontato solo un altro club cipriota, nel 2001 affrontarono il Larnaca vincendo 5-0 in trasferta e pareggiando 0-0 a Gelsenkirchen. Sono invece ben sei i precedenti contro squadre tedesche per l'Apoel. La più antica risale al 1965 una doppia gara contro il Werder Brema che vide i ciprioti perdere entrambe le volte per cinque a zero. Nel 1980 doppia sconfitta contro il Berliner Dynamo, squadra molto in voga ai tempi della Germania divisa e ora addirittura nel Campionato Regionale. Nel 1990 l'Apoel cadde due volte contro il Bayern Monaco 3-2 in casa e 4-0 fuori. Nel 2002 altro doppio ko contro l'Herta Berlin, così come accadrà anche nel 2005. Successive del 2013 le due sconfitte contro l'Eintracht. I ciprioti hanno quindi perso sempre contro le squadre tedesche non fosse per quel 1-1 del due ottobre del 2008 proprio contro lo Schalke. 

Oggi giovedì 17 settembre torna protagonista l'Europa League: una delle partite della prima giornata sarà Apoel Nicosia-Schalke 04, che si disputerà alle ore 21.05 italiane per il girone K. L'Apoel è partita bene nel campionato cipriota, ottenendo due vittorie e un pareggio nelle prime tre giornate, e piazzandosi al secondo posto dietro l'Anorthosis, attualmente a punteggio pieno. Lo Schalke 04 invece, ha incontrato qualche difficoltà in avvio, ma si presenta alla partita di Europa League dopo la vittoria di misura contro il Magonza, che ha permesso alla squadra di trovarsi a quota sette punti dopo quattro giornate.

L'allenatore dell'Apoel Ketsbaia, schiererà la sua squadra con il 4-5-1, con Waterman in porta; la linea difensiva sarà formata da Carlao, Antoniades, Astiz e Sergio Mario, mentre sulle fasce laterali agiranno Makrides e De Vincenti. I tre di centrocampo saranno Charalambides, Vinicius e Stilic, mentre l'unica punta dovrebbe essere Luis Leal. Quest'ultimo è senza dubbio il giocatore più pericoloso dei ciprioti, che è in grado di fare reparto da solo, come si può vedere dalla formazione che scenderà in campo.

Altri giocatori interessanti sono De Vincenti e Stilic. L'Apoel nel complesso non è una squadra di grande qualità, ma proverà comunque a passare il turno, anche se non sarà facile, poiché oltre allo Schalke 04, i ciprioti dovranno vedersela anche con Asteras Tripoli e Sparta Praga. La situazione è diversa in patria, visto che l'Apoel deve necessariamente puntare alla vittoria del titolo nazionale.

Per quanto riguarda lo Schalke 04, l'allenatore Breitenreiter schiererà la sua squadra con un 4-4-2 classico, con Fahrmann a difendere i pali, mentre in difesa giocheranno Kolasinac, Aogo, Caicara e Friedrich; a centrocampo agiranno Sane, Neustadter, Boateng e Geis, mentre i due riferimenti offensivi saranno Di Santo e Huntelaar. Quest'ultimo è uno dei giocatori più pericolosi della formazione tedesca, poiché ha molta esperienza anche in Champions League; lo Schalke comunque ha anche altri giocatori di qualità, Boateng e Geis su tutti. I tedeschi, dopo aver partecipato per diversi anni alla Champions, ottenendo anche dei buoni risultati, saranno impegnati in Europa League, dove partono come una delle tante favorite; naturalmente il loro obiettivo è quello di arrivare almeno ai quarti di finale, sperando poi di riuscire ad andare avanti fino all'atto conclusivo. In patria, dove Borussia Dortmund e Bayern Monaco sembrano già spadroneggiare, dovranno cercare di piazzarsi al terzo o al quarto posto, posizioni valide per poter partecipare alla prossima Champions League.

I ciprioti basano il loro gioco soprattutto sulla difesa, e difficilmente riescono ad essere padroni del match, anche a causa della qualità non troppo elevata. Potrebbero essere comunque pericolosi in contropiede, e non sono una squadra da sottovalutare. Lo Schalke 04 al contrario, basa il proprio gioco sulle verticalizzazioni e sulla velocità degli esterni, sia di difesa che di centrocampo. Cerca sempre di comandare il gioco, ed è in grado di mettere in difficoltà qualsiasi squadra.

Nonostante lo Schalke 04 giochi fuori casa, i bookmakers lo danno per favorito, a causa anche della maggior qualità; la quota per il segno 2 è infatti di 1.70, quella per il pareggio è di 3.65, mentre la vittoria dei padroni di casa è fissata a 4.75.

Apoel Nicosia-Schalke 04 non sarà trasmessa in diretta tv, ma potrà comunque essere seguita tramite Diretta Gol Europa League sul canale Sky Supercalcio, il numero 206 della piattaforma satellitare di Sky, che da quest'anno detiene in esclusiva i diritti della seconda Coppa europea. Il programma sarà visibile anche in diretta streaming video tramite l'applicazione Sky Go riservata agli abbonati.

© Riproduzione Riservata.