BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta/ Asteras-Sparta Praga (risultato finale 1-1): info streaming video e tv, quote. Finisce in parità (Europa League gruppo K, 17 settembre 2015)

Diretta Asteras-Sparta Praga: info streaming video e tv, quote, risultato live della partita valida per il gruppo K di Europa League, in programma giovedì 17 settembre 2015 alle ore 21:05

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

Finisce in parità il match tra Asteras e Sparta Praga, un punto a testa tra i greci e i cechi che hanno recuperato una partita sicuramente in bilico per tutto il tempo. Lo Sparta Praga ha trovato la via del pareggio e ha cercato di vincere il match ma senza trovare la seconda rete.

Pareggio dello Sparta Praga al minuto 56 grazie al gol di Lafata che trova la via della rete e rimette tutto in parità. I cechi hanno decisamente iniziato bene il secondo tempo e sono pronti a trovare anche la via del gol del vantaggio. Il club greco dovrà trovare le contromosse necessarie.

Finisce il primo tempo del match tra Asteras e Sparta Praga con i cechi che stanno cercando di trovare il pareggio per rimettere in piedi la partita che al momento vede in vantaggio i greci per uno a zero. Il secondo tempo sicuramente regalerà emozioni anche perché le due squadre vogliono provare a vincere.

Siamo al minuto 20 e i padroni di casa dell'Asteras sono in vantaggio per uno a zero grazie al gol di Pablo Mazza, attaccante della formazione ellenica che ha messo dentro grazie all'assist di Bertoglio. E così la formazione greca passa in vantaggio e vuole portare in porto il match.

Ecco le formazioni ufficiali di Asteras-Sparta Paraga:

Asteras Tripolis (4-2-3-1): Kosicky; Lluy, Goian, Allocco, Giannoulis; Ederson, Iglesias; Fountas, Bertoglio, Mazza; Giannou.
Sparta Praga (4-5-1): Bicik; Frydek, Holek, Costa, Hybs; Dockal, Matejovsky, Jiracek, Husbauer, Kreici; Lafata.

Non ci sono precedenti tra l'Asteras Tripolis e lo Sparta Praga. I padroni di casa non hanno mai affrontato una squadra della Repubblica Ceca, mentre per lo Sparta sono tre i precedenti contro squadre greche. La curiosità racconta che tutte e tre le gare furono giocate contro lo stesso avversario, il Panathinaikos, e tutte e tre nella stessa competizione, la Champions League, e tutte e tre le volte furono i greci ad avere la meglio nel 2002, 2008 e nel 2009. Nelle sei gare disputate l'unica non persa dallo Sparta risale al luglio del 2009 quando nei playoff d'andata si impose 3-1 uscendo dalla competizione per il ko per 3-0 del ritorno. 

Un nome storico del calcio europeo, la formazione più titolata della Repubblica Ceca: lo Sparta Praga. E la rivelazione delle ultime stagioni del campionato greco, che è riuscita ad accedere direttamente alla fase a gironi di Europa League grazie al terzo posto nel campionato ellenico dello scorso anno, l'Asteras Tripolis. Sarà questa una delle sfide che giovedì 17 settembre 2015 alle ore 19:00 animeranno il primo turno della fase principale della seconda competizione europea per club. Asteras-Sparta Praga sarà diretta dall'arbitro croato Marijo Strahonia assistito dai guardalinee Ivica Modric e Hrvoje Radic, dal quarto uomo Igor Krmar e dagli addizionali di porta Fran Jovic e Mario Zebec.

La formazione greca, dopo aver iniziato con una vittoria il campionato in patria, è incappata in una sconfitta e in un pareggio che ne hanno rallentato la corsa. L'Asteras è una formazione ambiziosa, desiderosa di crescere in Grecia ma di farsi notare anche a livello internazionale, obiettivo che l'accomuna con gli avversari dello Sparta Praga passati in questa stagione attraverso i preliminari di Champions, eliminati dal CSKA Mosca dopo un match di ritorno che aveva visto i cechi portarsi sul 2-0.

Dopo il 2-2 dell'andata in Russia, sembrava un'ipoteca per la qualificazione ai play off, e invece il CSKA ha trovato i tre gol indispensabili per il passaggio del turno. Lo Sparta è stato così costretto a passare dai play off di Europa League, superando comunque gli svizzeri del Thun ed accedendo alla fase a gironi. In campionato, i cechi guidano saldamente la classifica e si propongono per strappare il titolo ai campioni in carica del Viktoria Plzen.

Queste le probabili formazioni che si affronteranno giovedì sera allo stadio 'Gipedo Astera Tripolis'. Padroni di casa in campo con lo slovacco Kosicky tra i pali, quindi Lluy in posizione di terzino destro e Giannoulis a sinistra, con Goian ed Alloco centrali di difesa. Iglesias e Dimoutsos copriranno le spalle al trio di incursori composto da Bertoglio, Mazza e Fountas, con Giannou schierato in posizione di terminale offensivo. Forte anima argentina per l'Asteras Tripolis, che schiera titolari cinque sudamericani: Alloco, Bertoglio, Iglesias, Lluy e Mazza. Per lo Sparta Praga, davanti all'estremo difensore Bicik difesa a tre con Holek, Costa (nativo dello Zimbabwe) e Hybs. Le corsie laterali saranno presidiate dal tedesco Steinhofer a destra e da Jiracek a sinistra, con Matejovsky, Dockal e Husbauer a controllare la zona centrale. Tandem offensivo composto da Frydek e da Lafata.

Tatticamente, l'Asteras Tripolis punta molto sul possesso di palla e sul palleggio, vista anche la presenza di diversi giocatori sudamericani. Un'impostazione di qualità per il tecnico Vergetis, che schiera la sua squadra con un 4-2-3-1 impostato per ottenere il più frequentemente possibile la superiorità numerica a centrocampo. Per quanto riguarda lo Sparta Praga, classico 3-5-2 per l'allenatore Scasny, che schiera un centrocampo di sostanza e chiede un gran lavoro ai suoi esterni di fascia, chiamati sia a compiti di copertura, sia ad appoggiare la manovra in fase di proiezione offensiva. Un equilibrio che responsabilizza anche i compiti della coppia d'attacco, chiamata a finalizzare il gioco.

L'Asteras Tripolis gioca nella massima serie ellenica dal 2008, ed è alla sua seconda stagione in assoluto, peraltro consecutiva, nelle coppe europee. Il tecnico Vergetis ha chiesto ai suoi di proseguire nel processo di crescita che ha caratterizzato le ultime stagioni del club, e che gli ha permesso di portarsi a ridosso delle grandi storiche del calcio greco. Scasny si è detto consapevole della forza della sua squadra e dell'importanza della vetrina europea, ricordando come lo Sparta abbia dimostrato di poter potenzialmente non sfigurare anche sul palcoscenico della Champions. Per quanto riguarda le quote proposte per la partita dalle principali agenzie di scommesse, i favori del pronostico pendono dalla parte dei ceki, la cui vittoria esterna viene quotata 2.10 da William Hill. Sisal Matchpoint offre invece a 3.75 l'affermazione interna della formazione greca, mentre l'eventuale pareggio viene quotato 3.40 da Betfair.

La partita di Europa League Asteras-Sparta Praga non sarà trasmessa in diretta tv nè in diretta streaming video da canali in italiano, Sky offrirà però il programma Diretta Gol Europa League che andrà in onda sul canale Super Calcio HD (il numero 206) ed aggiornerà in tempo reale su tutte le partite di giornata. Il sito ufficiale www.uefa.com offrirà invece una schermata azione per azione di ogni sfida.

© Riproduzione Riservata.