BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Diretta/ Rapid Vienna-Villarreal (risultato finale 2-1): Schwaub e Hofmann ribaltano Baptistao (17 settembre 2015, Europa League)

Diretta Rapid Vienna-Villarreal, risultato finale 2-1: gli austriaci vincono in rimonta la prima partita del girone D di Europa League. Schwaub e Hofmann (su rigore) ribaltano Baptistao

Immagine d'archivioImmagine d'archivio

Finale all’Ernst Happel Stadion: Rapid Vienna-Villarreal 2-1. E’ una vittoria in rimonta da parte della formazione austriaca che si prende tre punti davvero importanti in questo inizio di Europa League. Nel primo tempo il Villarreal ha subito una grande occasione con Leo Baptistao che si divora una rete quasi fatta; l’attaccante del Sottomarino Giallo però si fa perdonare largamente infilando di testa, sul primo palo, un cross basso di Rukavina al termine di una bella azione corale aperta da Samu. Il gol subito in chiusura di primo tempo potrebbe essere una mazzata per il Rapid, che invece esce dagli spogliatoi con grande furia e al 50’ ha già pareggiato; il protagonista in negativo diventa Daniele Bonera, che commette fallo (venendo anche ammonito) e concedendo una punizione che Steffen Hofmann calcia d’entro l’area di rigore generando un parapiglia dal quale Stefan Schwab esce vincitore con una conclusione che alla fine beffa il portiere avversario al secondo tentativo. Passano tre minuti e arriva il gol della vittoria: Bonera, sempre lui, stende Prosenik e dal dischetto Steffen Hofmann spiazza Mariano Barbosa per la rete che regala tre punti al Rapid Vienna rispedendo a casa a mani vuote il Villarreal. 

Marcelino prova a cambiare la partita con i cambi: al 69’ minuto il Villarreal opera una sostituzione facendo uscire Adrian, impalpabile in questa partita di Europa League, e mandando in campo al suo posto Bakambu. Il Rapid Vienna però si copre: dopo aver ribaltato il risultato nel giro di tre minuti Zoran Barisic corre ai ripari: fuori Schaub e dentro Schobesberger al 64’, mentre al 72’ Huspek ha preso il posto di Kainz. Il Rapid Vienna prova a controllare il ritmo ma il Villarreal resta una minaccia; siamo comunque vicini ad una vittoria davvero importante per gli austriaci. 

Il Rapid Vienna pareggia la partita al 50’ minuto. Grande avvio di secondo tempo da parte degli austriaci che assediano subito l’area di rigore del Villarreal e raggiungono la parità al termine di un’azione confusa. Nasce tutto da un fallo commesso dal nostro Daniele Bonera ai danni di Kainz (anche ammonito); capitan Steffen Hofmann si incarica di battere la punizione, si crea una mischia in mezzo all’area di rigore nella quale emerge il piede di Stefan Schwab, la prima conclusione è deviata ma non così la seconda che entra in porta. Subito dopo calcio di rigore a favore del Rapid Vienna: fallo di Bonera su Schwab, dal dischetto Steffen Hofmann porta in vantaggio i suoi. 

Vantaggio del Villarreal proprio allo scadere del primo tempo: al 45’ minuto Leo Baptistao infila la porta del Rapid Vienna facendosi così perdonare per l’errore in avvio. Bella azione del Sottomarino Giallo: Samu apre a destra per la corsa di Rukavina, l’esterno mette al centro un pallone che rimbalza  a centro area senza che nessuno possa arrivarci e Baptistao si distende per colpire in tuffo di testa e battere sul suo palo Novota, poco reattivo e certamente non esente da colpe. Duro colpo dunque per il Rapid che sperava di chiudere in parità il primo tempo. 

Siamo ancora fermi sullo 0-0 in Rapid Vienna-Villarreal. Inizio favorevole agli spagnoli: di fatto c’è stato al momento un solo tiro, da parte di Leo Baptistao che però non ha inquadrato lo specchio della porta di Novota. Partita per adesso noiosa e più che altro confusa: tanti falli fischiati dall’arbitro e le due squadre danno la sensazione di non volere spingere. Potremmo parlare di una fase di studio, classica all’inizio di una gara che vale già molto nonostante siamo ancora alla prima giornata dell’Europa League; vedremo se con il passare dei minuti vedremo meno irregolarità e fischi del direttore di gara e più occasioni da rete. 

Tutto pronto a Vienna per l’inizio di Rapid Vienna-Villarreal, interessante partita della prima giornata di Europa League 2015-2016. Una squadra che ha grande tradizione europea come quella del Rapid Vienna contro un’altra, il Villarreal, che ha avuto qualche anno d’oro raggiungendo anche la semifinale di Europa League e mancando l’accesso alla finale a causa di un rigore sbagliato. Vediamo allora quali sono le formazioni ufficiali di Rapid Vienna-Villarreal, calcio d’inizio alle ore 19. 1 Novota; 22 Pavelic, 17 Dibon, 20 M. Hofmann, 23 Stangl; 15 Grahovac, 8 Schwab; 10 Schaub, 11 S. Hofmann, 14 Kainz; 38 Prosenik. In panchina: 30 Strebinger, 24 Auer, 7 Schobesberger, 18 Huspek, 19 Nutz, 9 Jelic, 33 Alar. Allenatore: Zoran Barisic 25 Barbosa; 22 Rukavina, 23 Bonera, 6 Victor Ruiz, 3 Jokic; 7 Samu, 8 Jonathan dos Santos, 21 Bruno Soriano, 18 L. Suarez; 10 Baptistao, 20 Adrian. In panchina: 13 Aréola, 2 Mario Gaspar, 11 Jaume Costa, 14 Trigueros, 19 Castillejo, 26 Leiva, 17 Bakambu. Allenatore: Marcelino 

Altra sfida inedita in Europa tra queste due formazioni. E' la prima volta che Rapid Vienna e Villareal si sfidano in Europa e sarà sicuramente una sorpresa per tutti. Il club austriaco però ha sfidato altre volte club spagnoli in particolare il Real Madrid in ben tre occasioni tra andata e ritorno, l'ultima nel 1981. Il Villareal invece ha affrontato solo un club austriaco e per ben due volte, ovvero il Salisburgo perdendo nei gironi di Europa League nel 2009, uno a zero in Spagna e due a zero in terra austriaca e soprattutto lo scorso anno vincendo nei sedicesimi due a uno in casa e tre a uno in trasferta. Ora per gli spagnoli il confronto contro il Rapid. 

Sfida di sicuro interesse allo stadio 'Prater' di Vienna, quella di oggi giovedì 17 settembre 2015 alle ore 19.00 tra i padroni di casa del Rapid Vienna e gli spagnoli del Villarreal. Si affrontano due squadre che si presentano alla prima giornata della fase a gironi di Europa League accompagnate da grandi credenziali. Il Rapid Vienna punta sulla voglia di riscatto dopo la beffarda eliminazione dai preliminari di Champions League.

Gli austriaci, grazie ad una grande impresa compiuta in trasferta all'Amsterdam Arena, avevano eliminato l'Ajax e si erano ritrovati ad un passo dall'ingresso alla fase a gironi della competizione. E' arrivata poi un'eliminazione sul filo di lana in casa degli ucraini dello Shakhtar Donetsk, con il Rapid che ha mancato per due volte nei minuti di recupero il gol che sarebbe valso il passaggio del turno. Il Villarreal ha invece ottenuto nella passata stagione l'accesso diretto alla fase a gironi di Europa League.

Una soddisfazione per il club che sta crescendo di nuovo esponenzialmente: il 'submarino amarillo' si era ritrovato a disputare nel 2006 la semifinale di Champions League, per poi retrocedere inaspettatamente in Segunda Division. Immediata nel 2013 è arrivata la promozione nella Liga, e quindi il ritorno in Europa League, dove il club spera di consolidarsi prima di provare a rientrare nuovamente nel circuito della Champions.

Queste le probabili formazioni che si affronteranno nel giovedì di Coppa austriaco: Rapid Vienna in campo con lo slovacco Novota in porta, Auer schierato sulla corsia difensiva di destra e Stangl su quella di sinistra, con Sonnleitner e Dibon a ricoprire il ruolo di difensori centrali. Grahovac e Schwab copriranno a centrocampo l'azione di Schaub, Hofmann e Kainz, che supporteranno a loro volta il centravanti Alar. Nel Villarreal davanti all'estremo difensore Areola sarà schierata una linea difensiva a quattro con Mario Gaspar a destra, Costa a sinistra e Bailly e Ruiz al centro. Trigueros e Pina saranno impiegati come centrali di centrocampo, con Leiva sulla corsia di destra e Castillejo su quella mancina. Soldado farà invece coppia in attacco con Bakambu.

Tatticamente, il 4-2-3-1 dell'allenatore del Rapid Vienna, Barisic, si contrapporrà al 4-4-2 molto compatto disegnato dal tecnico del Villarreal, Marcelino. In barba alla tradizione tattica dei paesi delle due squadre, sarà dunque il Villarreal a giocare alla 'mitteleuropea', per sfruttare la velocità e l'abilità nelle sovrapposizioni dei suoi uomini di fascia. Il Rapid punterà invece sulla sua batteria di palleggiatori. Una squadra ricca di giocatori austriaci, che stanno vivendo un momento di nuovo splendore dopo oltre vent'anni di declino, tanto che l'Austria punta a presentarsi da protagonista ai prossimi Europei francesi. In campionato il Rapid Vienna è reduce però da due sconfitte consecutive, dopo un eccellente avvio di stagione che aveva lasciato presagire un possibile dominio nella Bundesliga austriaca. Due vittorie ed un pareggio finora nella Liga per il Villarreal, quarto in un campionato in cui il club spera di riassestarsi in zona Champions, nonostante la grande concorrenza nella Liga. Per il quarto posto la battaglia sarà agguerrita, ma il Villarreal ha operato sul mercato per migliorare il già ottimo campionato della passata stagione.

Barisic ha affermato come il Rapid Vienna abbia dimostrato nei preliminari, nonostante l'eliminazione, di essere all'altezza della qualificazione al preliminare di Champions. Dunque gli austriaci vogliono recitare un ruolo da protagonista in questa edizione dell'Europa League, così come il Villarreal che Marcelino ha costruito per far bene in tre competizioni. A 'sumbarino amarillo' occorre accumulare nuovo credito in campo internazionale, e la squadra spagnola potrebbe proporsi tra le sorprese assolute di questa Europa League.

I bookmaker vedono gli iberici favoriti per la conquista dei primi tre punti nel girone, con la vittoria esterna quotata 2.25 da Paddy Power. Betfair offre a una quota di 3.50 il pareggio, mentre la vittoria del Rapid Vienna in casa viene quotata 3.35 da Sisal Matchpoint. Fischio d'inizio previsto per le ore 19 di oggi presso lo stadio 'Prater' di Vienna. Gli appassionati in Italia potranno seguire in diretta tv i gol della sfida sul canale 206 del satellite (Sky Super Calcio HD) in 'Diretta Gol Europa League' che collegherà tutti i campi del giovedì di Coppa sia per le partite delle 19, sia per quelle delle ore 21.05. Niente diretta della partita singola, ma ricordiamo la possibilità di seguire il programma anche in diretta streaming video tramite l'applicazione Sky Go.

© Riproduzione Riservata.