BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Diretta/ St. Etienne-Rosenborg (risultato finale 2-2): Roux impatta su rigore (oggi 17 settembre 2015, Europa League)

Diretta St. Etienne-Rosenborg, risultato finale 2-2: bella partita al Geoffrey Guichard: i verdi passano in vantaggio ma vengono rimontati e superati, poi pareggiano su calcio di rigore

St. Etienne (Infophoto)St. Etienne (Infophoto)

A St. Etienne splendida partita nel girone G di Europa League 2015-2016: allo stadio Guichard finisce 2-2 tra i padroni di casa e il RosenborgLa formazione norvegese ribalta la partita al 79’ minuto di gioco trovando il gol con il quale si porta in vantaggio dopo che Robert Beric aveva aperto i conti al 4' minuto. Nasce tutto da una punizione battuta dalla destra; il pallone arriva in area dove il solito Soderlund riesce a fare sponda in mezzo (forse commettendo fallo di mano, non è facile vedere quanto accaduto) e a servire Jonas Svensson che a due passi dalla porta stoppa di petto e calcia di sinistro battendo Ruffier. Per quanto si è visto, il gol del Rosenborg è meritato; all'83' il St. Etienne trova il pareggio, sempre su punizione - dalla trequarti sinistra - con un bel piattone al volo di Sall. L'arbitro però annulla su giusta segnalazione del guardalinee, visto che il difensore centrale senegalese era in evidente posizione di fuorigioco. Passano pochi minuti però e Eyjofsson commette un'ingenuità spingendo in area di rigore Beric; l'arbitro indica il dischetto e Nolan Roux, quando sul cronometro della partita sono indicati 88 minuti, spiazza André Hansen per il gol che fissa il risultato sul definitivo 2-2. Le due squadre, che sono inserite nel girone della Lazio, si prendono un punto a testa e guardano tutto sommato con fiducia al prossimo impegno in Europa League. 

Vicino al gol del vantaggio il Rosenborg: a St. Etienne giocano davvero bene i norvegesi che costringono spesso i padroni di casa a ripiegare. Bravo in particolare, il Rosenborg, ad aprire spazi centrali mandando fuori gli attaccanti e consentendo gli inserimenti da dietro: succede così appena prima dell’ora di gioco, quando Soderlund arriva per primo su un pallone aereo e lo spizza alle sue spalle, Konradsen ha i tempi giusti per l’incursione ma è ben contenuto dalla difesa, prova il tiro ma la palla termina alta sopra la traversa. 

A St. Etienne i padroni di casa sono inchiodati sul pareggio contro il Rosenborg: 1-1 per effetto dei gol di Beric al 4’ minuto e di Mikkelsen al 16’, splendida azione da parte dei norvegesi. Nel finale di primo tempo va segnalata un’occasione per il St. Etienne: splendida conclusione da 25 metri di Monnet-Paquet e pallone che si è perso a pochi centimetri dal palo alla sinistra del portiere avversario. Si riparte senza cambi da parte dei due allenatori; adesso vedremo quale delle due squadre riuscirà ad avere il sopravvento, naturalmente se ce ne sarà una. 

Il Rosenborg trova il gol del pareggio al 16’ minuto, legittimando una buona reazione avuta dopo la rete subita da Beric. Gran bella azione da parte dei norvegesi: la inizia proprio Mikkelsen, pallone giocato per Soderlung che tocca alle sue spalle per Selnaes, verticalizzazione immediata per Mikkelsen che nel frattempo aveva tagliato dentro l’area dal centrosinistra e conclusione del numero 11 del Rosenborg che beffa Ruffier in uscita. Siamo dunque in parità in Francia; ricordiamo che queste due squadre sono inserite nello stesso girone della Lazio, dunque teniamo particolarmente d’occhio questo risultato. 

Il St. Etienne è già in vantaggio: al 4’ minuto di gioco cambia il risultato della partita di Europa League. Autore del gol Robert Beric: bella verticalizzazione per Roux che scappa sula corsia destra, il cross dell’attaccante è preciso sul secondo palo dove il compagno di reparto mette in porta. Gol immediato dunque da parte dello sloveno Beric e il St. Etienne inizia benissimo. Poco dopo il Rosenborg troverebbe il gol del pareggio con Soderlund, ma per il guardalinee è in posizione irregolare; le immagini sembrano in realtà evidenziare come l’attaccante avversario sia in linea con l’ultimo difensore francese, ma questa è la decisione e così il St. Etienne resta in vantaggio. 

Questa sera alle 21.05 comincia l'Europa League anche St. Etienne-Rosenborg che si sfidano in terra francese per la prima giornata del secondo torneo continentale. Il St. Etienne accoglie i norvegesi del Rosenborg per la prima giornata della fase a gironi di Europa League 2015-2016; entrambe le squadre militano nello stesso girone della Lazio, che sarà invece impegnata contro gli ucraini del Dnipro.

Teatro dell'incontro sarà lo stadio Geoffroy-Guichard, in casa dei francesi. Il cammino del St. Etienne verso l'Europa League è cominciato lo scorso 30 luglio con la disputa del terzo turno preliminare contro i rumeni dell'ASA Targu Mures, ed è proseguito con gli spareggi disputati con i moldavi del Milsami: in entrambi i casi ad avere la meglio è stata la formazione transalpina, che si è così garantita la partecipazione alla fase a gironi.

I norvegesi del Rosenborg (nobile ormai decaduta del calcio europeo, ma in ripresa stando agli ultimi risultati ottenuti soprattutto in patria) sono alle prese con l'Europa League sin dai primi di luglio: nei vari turni preliminari sono stati eliminati prima il Vikingur, poi il KR Reykjavik e infine il Debrecen. Ma tutto si è deciso ai playoff con lo Steaua Bucarest (appena eliminato dai preliminari di Champions League): alla fine sono stati gli scandinavi a passare il turno, e negli spogliatoi hanno festeggiato con un video che è subito diventato virale su internet. Partita che sarà seguita in Italia con grande attenzione, visto che le due formazioni completano il girone nel quale è stata inserita la Lazio, che inizierà la sua avventura continentale sul campo del Dnipro. 

Queste le probabili formazioni della sfida di giovedì sera tra St. Etienne e Rosenborg. Francesi in campo con Ruffier tra i pali, Clerc in posizione di terzino destro e Polomat in quella di terzino sinistro, con Sall e Perrin a comporre la coppia di difensori centrali. Vertici bassi di centrocampo saranno schierati Pajot e Clement, con il bomber Hamouma e la guizzante ala Monnet-Paquet che assieme a Eysseric supporteranno l'azione del centravanti Roux. Formazione dall'anima spiccatamente transalpina quella del St. Etienne, con dieci undicesimi della formazione titolare di nazionalità francese, fatta eccezione per il senegalese Sall. Nel Rosenborg, davanti all'estremo difensore Hansen, linea difensiva a quattro con schierati da destra a sinistra Svensson, l'islandese Eyjolfsson, Bjørdal e Skjelvik. Porteranno corsa e sostanza a centrocampo Jensen, Selnaes e Midtsjo, con De Lanlay, l'altro islandese Vilhjalmsson e Helland a formare il tridente offensivo.

Tatticamente la sfida propone due filosofie profondamente diverse. Un calcio improntato sul possesso palla e sul palleggio e la tecnica quello del 4-2-3-1 disegnato dal tecnico del Saint Etienne Galtier, che punta sulla rapidità delle sue ali per sfruttare le situazioni di superiorità numerica che vengono sistematicamente a crearsi nella zona mediana del campo. L'allenatore del Rosenborg Ingebrigtsen punta invece su un 4-3-3 teso a sfruttare la potenza atletica della sua squadra, dotata di possenti elementi in difesa e di attaccanti molto forti fisicamente. Il Rosenborg grazie a questa formula sta vivendo un momento di vera e propria rinascita, e si appresta ormai a tornare alla vittoria nel campionato norvegese, vantando ben undici punti di vantaggio in classifica sulla seconda della classe, lo Stabaek. Sia il tecnico del St. Etienne Galtier che l'allenatore del Rosenborg, Ingebrigtsen, hanno evidenziato l'importanza della ribalta europea, che le loro formazioni hanno faticato a coquistare attraverso i successi ottenuti nei turni preliminari.

Diamo ora un'occhiata alle quote relative al match tra St. Etienne e Rosenborg, dove i bookmaker puntano fortemente sui padroni di casa; infatti l'1 viene quotato ad appena 1,70 da Eurobet, e la posta in palio già si alza a cominciare dal pareggio tra le due formazioni (3,60 su Betfair); ancora più alta la quota per il 2, con William Hill che la fissa a 5,50. Sul numero di gol complessivamente realizzati, l'Under è dato a 1,76 nei punti Sisal, mentre l'Over è quotato 2,05 in quelli William Hill: le previsioni, dunque, sono quelle di una partita dove non si segnerà molto.

La partita di Europa League tra St. Etienne e Rosenborg non sarà trasmessa integralmente in diretta tv nè in diretta streaming video su canali in italiano; Sky offrirà però il programma Diretta Gol Europa League, sul canale Sky Super Calcio HD (il numero 206), con aggiornamenti in tempo reale da tutti campi. Il sito ufficiale dell'UEFA, www,uefa.com, metterà a disposizione una pagina azione per azione di ogni partita.

© Riproduzione Riservata.