BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili formazioni/ Dnipro-Lazio: quote, le ultime novità. Matri e le coppe, rapporto controverso (oggi 17 settembre 2015, Europa League girone G)

Probabili formazioni Dnipro-Lazio: quote, le ultime novità (oggi 17 settembre 2015, Europa League girone G). Esordio in Europa League per la formazione allenata da Pioli

Pioli, allenatore Lazio (Infophoto)Pioli, allenatore Lazio (Infophoto)

Alessandro Matri e l'Europa, un rapporto controverso. Nella sua carriera l'attaccante lodigiano ha avuto poche possibilità di mettersi in mostra in ambito internazionale; la prima di fatto era coincisa con l'esperienza alla Juventus, quando aveva realizzato due gol nella doppia sfida degii ottavi di finale di Champions League contro il Celtic. L'ultimo gol europeo, il terzo in totale, Matri lo ha realizzato il 21 febbraio 2014: giocava nella Fiorentina che nei sedicesimi di Europa League andò sul campo dell'Efsbjerg e vinse 3-1. Fu di Matri il primo gol della partita; da allora il bomber aspetta un'altra occasione per colpire. Con la Lazio in campionato ha avuto un esordio da sogno: due gol nella partita contro l'Udinese. Saprà fare lo stesso in Europa League?

Le probabili formazioni della partita prospettano un bel duello sulla fascia sinistra della Lazio, la destra del Dnipro. Il terzino ucraino Artem Fedetskiy ha l'esperienza per contenere il talento del biancoceleste Kishna; quest'ultimo dal canto suo dovrà cercare di fare valere la sua maggiore freschezza e rapidità nello stretto. La Lazio dovrà guardarsi anche da John Jairo Ruiz, costaricano classe 1994 che probabilmente agirà come ala destra. Di lui dovrebbe occuparsi in prima battuta Stefan Radu, in un altro duello tra un attaccante giovane ed un difensore più esperto. 

Torna in campo la Lazio. Questa sera, alle ore 21.05, il club biancoceleste affronterà la compagine di Dnipropetrovsk, gli ucraini del Dnipro, per il primo turno del Girone G di Europa League. Per la gara in questione l’allenatore dei biancocelesti, Stefano Pioli, attuerà un moderato turnover e punterà su diversi giocatori di talento. Nell’11 titolare dovrebbe infatti fare la propria presenza il tridente di trequartisti/esterni composto da Felipe Anderson, Milinkovic-Savic e infine Ricardo Kishna, tre giocatori (di cui gli ultimi due sbarcati a Formello in occasione del calciomercato estivo 2015), che sommati hanno un età di appena 63 anni, 21 anni esatti di media a testa.

Alle ore 21.05 di oggi la Lazio sfiderà il Dnipro in quel di Dnipropetrovsk, in Ucraina, primo turno dei gironi di Europa League 2015-2016, Gruppo G. Mister Pioli manderà in campo una formazione in parte rimaneggiata questa sera, di modo da attuare un po’ di turnover per far fiatare quei giocatori fin qui impiegati tanto in campionato. E’ molto probabile quindi che facciano la loro comparsa dal primo minuti diversi volti nuovi, giocatori sbarcati a Formello durante il calciomercato estivo a cominciare da Matri, protagonista assoluto in occasione della vittoria contro l’Udinese di domenica scorsa. Alle sue spalle altri due “inediti” come Kishna e Milinkovic-Savic, due giovani attaccanti molto promettenti. Infine il quarto colpo in campo, il centrale di difesa Hoedt, che stazionerà nel cuore della retroguardia al fianco di Gentiletti.

Alle 21.05 di questa sera scenderà in campo la Lazio. La squadra allenata da Stefano Pioli volerà nella fredda Ucraina e precisamente a Dnipropetrovsk per sfidare alla Dnipro Arena gli omonimi padroni di casa. Una gara che sarà valevole per il Girone G dell’Europa League 2015-2016 e che vedrà di fronte due squadre senza dubbio interessanti. La compagine dell’est Europa è avversario da non sottovalutare e la Lazio proverà ad avere la meglio, sull’onda anche della bella vittoria di domenica scorsa contro l’Udinese, successo firmato esclusivamente Alessandro Matri. Andiamo a vedere insieme le probabili formazioni del match

Grande incertezza per quanto riguarda il match fra Dnipro e Lazio, come sottolineato dalle quote fornite dai bookmakers. Secondo l’agenzia di scommesse Snai la formazione ucraina è favorita, con il segno 1 dato a 2,55, ma la vittoria dei biancocelesti pagherebbe 2,88 volte la posta giocata. Il segno meno probabile secondo la Snai è invece l'X, quotato 3,10.

Tutti al completo in casa Dnipro per l’esordio in Europa League, ad eccezione dell’infortunato Zozulya. Mister Markevych dovrebbe mettere in campo la miglior formazione possibile, disposta con un offensivo 4-2-3-1. In porta ci sarà Boyko, davanti ad una retroguardia a quattro formata da Tomecak terzino destro, Anderson sulla corsia mancina, e i due centrali Douglas e Gueye, a tamponare le scorribande avversarie. Linea mediana affidata al duo composto da Fedrochuk e Edmar Golo, mentre in attacco ci sarà la linea della trequarti composta dal trio Leo Matos, Rotan e Matheus, dietro all’unica prima punta, il numero 11 Seleznev.

Infermeria piena quella di casa Lazio. Per la delicata trasferta di Dnipropetrovsk il tecnico biancoceleste, Stefano Pioli, dovrà rinunciare ad alcuni elementi basilari, leggasi Djordjevic, Biglia, De Vrij e infine Klose, tutti e quattro fermi ai box per infortuni vari. La Lazio potrebbe disporsi in campo con un 4-2-3-1, lo stesso modulo del Dnipro, ed è previsto un moderato turnover. In porta andrà il solito Marchetti, mentre la difesa sarà presidiata da Hoedt e Gentiletti. Sulla corsia destra difensiva spazio a Konko con Lulic sul versante mancino. A centrocampo, linea mediana composta dall’insostituibile Parolo e da Onazi. Infine l’attacco, dove Alessandro Matri dovrebbe partire dal primo minuto, spalleggiato dalla novità Milinkovic-Savic, schierato sulla trequarti, nonché dai due esterni Felipe Anderson e Antonio Candreva.