BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Fiorentina-Basilea: quote, le ultime novità. Paulo Sousa e il passato (oggi 17 settembre 2015, Europa League girone I)

Probabili formazioni Fiorentina-Basilea: quote, le ultime novità (oggi 17 settembre 2015, Europa League girone I). Oggi in campo la Fiorentina di mister Paulo Sousa

Ilicic, esterno Fiorentina (Infophoto) Ilicic, esterno Fiorentina (Infophoto)

Lo abbiamo già detto: in Fiorentina-Basilea la storia all’interno della partita sarà quella di Paulo Sousa. L’allenatore portoghese si troverà di fronte questa sera la sua ex squadra, l’ultima che ha allenato: nella stagione 2014-2015 si è ritrovato al Basilea dopo aver rescisso con il Maccabi Tel Aviv - esperienza negativa per lui. Al St Jakob Park Paulo Sousa ha stupito tutti: ha vinto il campionato svizzero (sesto consecutivo per il Basilea) ma soprattutto ha portato la squadra agli ottavi di finale di Champions League. All’andata ha tenuto testa al Porto: aveva praticamente vinto, ma nel finale ha subito un calcio di rigore ed è stato 1-1. Al ritorno ha perso nettamente (0-4) ma la sua campagna europea è stata positiva e ora, con una Fiorentina tecnicamente più competitiva, proverà a fare meglio.

-Basilea: per la sfida in programma questa sera alle ore 21.05 fra Fiorentina e Basilea, gara che si giocherà all’Artemio Franchi di Firenze, e che sarà valida per il primo turno del Girone I di Europa League, il tecnico del Basilea ha due soli dubbi di formazione. Fischer ha infatti deciso 9/11 della squadra che affronterà la Viola questa sera, mentre resta da scegliere chi sarà il secondo difensore centrale oltre a Suchy, e il trequartista. Nel primo caso, ballottaggio fra Hoegh e l’ex interista Samuel, con il primo in vantaggio. Per quanto riguarda la trequarti, invece, duello fra Zuffi e Delgado. Solo pochi minuti prima del match il tecnico del Basilea scioglierà le riserve

La Fiorentina scenderà in campo oggi alle ore 21.05 per sfidare sul terreno amico dell’Artemio Franchi gli svizzeri del Basilea, primo appuntamento con l’Europa League 2015-2016. Mister Paulo Sousa attuerà un massiccio turnover, cambiando ben 7/11 della squadra che sabato scorso ha battuto il Genoa con il risultato di 1 a 0. Rispetto alla gara contro il Grifone si accomoderanno in panchina Tatarusanu, Tomovic, Alonso, Badelj, Bernardeschi, Rossi e Babacar. Spazio ad un 3-4-2-1 con Sepe in porta, difesa composta da Gonzalo Rodriguez e Roncaglia, con l’aggiunta di Astori. A centrocampo, Gilberto e Pasqual sugli esterni, mentre in mezzo dovrebbero giocare Borja Valero e Mario Suarez. Infine il tridente d’attacco, con Kalinic prima punta e Ilicic o Mati Fernandez sulla trequarti.

Alle 21.05 di questa sera, in diretta dallo stadio Artemio Franchi di Firenze, i padroni di casa della Viola ospiteranno gli svizzeri del Basilea per il primo turno dei Gironi di Europa League 2015-2016, precisamente il Gruppo I. Ieri, conferenza stampa dell’allenatore della Viola, Paulo Sousa, che non ha voluto eccessivamente sbilanciarsi parlando del probabile 11 che scenderà in campo questo pomeriggio: «Mario Suarez è uno di quei giocatori intelligenti che hanno sempre la capacità di aiutare la squadra e migliorarla, lui è uno di quelli. Kuba? In una settimana non si può definire bene la condizione, ha messo qualche minuto nelle gambe giocando l'altro giorno. Stiamo misurando la sua crescita, ma è pronto per giocare come tutti gli altri. Rossi in campo dal 1'? Tutti hanno possibilità di giocare, in tutte le partite». In attacco sembrerebbe essere favorito Kalinic su Bababacar mentre “Pepito” potrebbe entrare in corso d’opera.

Esordio in Europa League per la Fiorentina di mister Paulo Sousa. Alle ore 21.05 di questa sera, in diretta dallo stadio Artemio Franchi di Firenze, il club viola ospiterà gli svizzeri del Basilea, per il primo turno del Girone I. Una gara decisamente interessante visto che di fronte vi sono due fra le varie pretendenti alla vittoria finale del torneo. La Fiorentina sta attraversando un buon momento di forma come testimonia la vittoria di sabato scorso contro il Genoa in campionato (successo per uno a zero, gol di Babacar). Anche il Basilea viene da un trionfo, la vittoria per 2 a 1 sul San Gallo nel campionato elvetico. Andiamo a vedere insieme le probabili formazioni Fiorentina Basilea, partendo dalle quote.

Secondo le quote dell’agenzia di scommesse, Snai, la Fiorentina è la squadra favorita nel match di oggi, con il segno 1 dato a 1,85, a differenza invece del successo in esterna che è dato a 4,10. Più bassa infine la quota del pareggio, 3,55.

Per la prima in Europa League, mister Paulo Sousa potrà contare su tutti i giocatori in rosa ad eccezione del solo Bakic, fermo in infermeria per infortunio. Il tecnico portoghese dovrebbe attuare un moderato turnover, facendo ruotare i titolari, ed è ipotizzabile un 4-3-3 con Tatarusanu in porta (anche se il giovane Sepe scalpita), retroguardia a quattro composta da Tomovic e Pasqual rispettivamente nel ruolo di terzino destro e sinistro, mentre in mezzo spazio alla coppia di difensori centrali formata da Tomovic e Roncaglia. A centrocampo, cabina di regia affidata a Badelj, che avrà il supporto di due calciatori di qualità come Mario Suarez a destra, e Borja Valero a sinistra. Infine l’attacco dove il numero 9 Bakic dovrebbe stazionare in mezzo al tridente, favorito su Babacar, e spalleggiato dagli esterni Bernardeschi e Ilicic. Nessuno squalificato in casa Fiorentina.

Per l’insidiosa trasferta dell’Artemio Franchi di Firenze, l’allenatore del Basilea, Fischer, dovrà fare a meno del poker composto da Ivanov, Traore, Safari e Simic, tutti e quattro in infermeria con acciacchi vari. Gli elvetici dovrebbero disporsi in campo con un 4-2-3-1, a cominciare dall’estremo difensore, il numero 1 Vaclik. In difesa, spazio a Degen nel ruolo di terzino destro con Lang a tamponare la corsia mancina; in mezzo, la coppia di centrali composta da Hoegh e Suchy. Proseguiamo con il centrocampo, dove Elneny e Zuffi dovrebbero stazionare sulla linea mediana, a fare da filtro alla difesa. Infine l’attacco, dove Janko sarà l’unica punta avanzata, con alle spalle il numero 10 Delgado nonché Bjarnason (ex Pescara e Sampdoria) e Kakitani.