BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

VIDEO / Roma-Barcellona (risultato finale 1-1): che gol di Florenzi! La reazione dell'Olimpico (Champions League, 1^ giornata)

Video e highlights di Roma-Barcellona, risultato finale 1-1. Grande gol di Florenzi che consente un punto guadagnato ai giallorossi contro la corazzata blaugrana. Analisi e statistiche

Alessandro Florenzi (Infophoto)Alessandro Florenzi (Infophoto)

Il gol di Alessandro Florenzi tiene banco il giorno dopo Roma-Barcellona e questo non solo perchè il centrocampista giallorosso ha segnato calciando da centrocampo contro i Campioni d'Europa. Il gol dimostra il carattere, il carisma e la maturità raggiunta dalla squadra di Rudi Garcia anche a livello europeo. La Roma continua ad avere come obiettivo principale la conquista di uno Scudetto che manca dal 2001, non per questo si giocherà in Europa solo per partecipare anzi la gara di ieri ha fatto capire che anche in Champions League il club capitolino si potrà togliere qualche soddisfazione. Di seguito il video della reazione dell'Olimpico al gol di Alessandro Florenzi.

C’era anche il grande Gianni Rivera, ieri sera allo stadio Olimpico di Roma per assistere alla sfida fra i padroni di casa giallorossi e gli ospiti del Barcellona. Un match che è terminato con il risultato di uno a uno, e che ha visto la squadra di casa andare in gol grazie ad un super Florenzi, che ha segnato una marcatura da circa 50 metri. L’ex capitano del Milan, attraverso un filmato pubblicato sul proprio canale Youtube, ha commentato così la prova della Lupa: «La Roma ha fatto un’ottima partita, ha retto bene le azioni offensive del Barca, ed ha saputo creare qualche occasione. Ha meritato il pareggio grazie ad un Florenzi eccezionale che ha fatto un gol stratosferico. Bene la difesa e anche il centrocampo, quindi mi pare che il risultato sia ottimo e meritato». Di seguito il video con le parole di Rivera.

La Roma pareggia per uno a uno contro il Barcellona all’Olimpico, il primo match dei gironi di Champions League 2015-2016. Una partita senza dubbio positiva quella giocata dalla squadra capitolina, a cominciare dall’attaccante Alessandro Florenzi, autore del gol dei padroni di casa. Il tuttofare della Roma ha segnato un gol fantastico, con un pallonetto da praticamente 40 metri: lanciandosi verso la porta avversaria, il giovane giallorosso si è un po’ defilato sulla corsia destra, e dopo aver visto Ter Stegen lontano dai pali ha calciato verso la porta trovando il jackpot. Un gol che ha mandato in visibilio tutti i tifosi della Lupa compreso il noto Carlo Zampa, telecronista di Mediaset e tifosissimo proprio dei colori giallorossi, che durante la telecronaca di ieri è esploso in un urlo infinito. Di seguito il video proprio con l’esultanza di Zampa.

 

Non molti avrebbero scommesso sulla Roma che ferma il Barcellona per 1-1, eppure è successo. Tanta sofferenza, eppure il punto insperato è arrivato, contro i campioni di tutto. E poi un super Florenzi sistema tutto, con un gol da antologia letterale. Grande Roma anche se guardando le statistiche sembrerebbe il contrario: numeri da plebiscito, ma non ci facciamo impressionare. Il Barça è sempre, costantemente così. Se valutassimo le statistiche, non ci sarebbe nemmeno da discutere del pareggio per 1-1 dell'Olimpico contro la Roma: 69 a 31% il possesso palla, 7 a 1 i corner, addirittura 57 a 19 gli attacchi totali. Il totale di 18 tiri in porta, di cui solo 6 però sono effettivamente nello specchio, si scontra con i 7 giallorossi, di cui 3 in grado di impensierire Ter Stegen: almeno in questo tipo di dato numerico, non una differenza così mostruosa. Impressionano invece i passaggi, da record: sono 722 (contro 229), di cui 645 riusciti. Una ragnatela inimitabile, che può piacere o meno a livello di tiqui taqua, ma è un fattore. Pochissimi invece i falli fischiati da Kuipers, 17 in totale, anche se non è un merito particolare visto che mancano un rosso a Nainggolan e un giallo (almeno) a Suarez. Per quanto riguarda i singoli, è piaciuta ed ha impressionato la prestazione di De Rossi, capace di completare 24 passaggi sui 29 tentati (oltre 80% di precisione) e soprattutto di rendersi protagonista di 3 salvataggi fondamentali, così come Manolas, altro eroe della serata (Florenzi a parte). Le difficoltà di Messi invece non si notano dal suo tabellino personale, che conta 5 tiri in porta (con una traversa colpita) e addirittura 101 passaggi (!), di cui 86 a segno. E pensate quando invece decide le partite, ovvero quasi sempre tranne stavolta...