BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Video/ Fiorentina-Basilea (risultato finale 1-2): gol e highlights della partita. Il commento di Alessandro Antico (Europa League, 17 settembre 2015)

Video Fiorentina-Basilea (risultato finale 1-2): gol e highlights della partita di Europa League, prima giornata del girone I allo stadio Franchi (17 settembre 2015)

Lo stadio Artemio Franchi (Infophoto)Lo stadio Artemio Franchi (Infophoto)

Ecco le parole di commento di Alessandro Antico: "Niente da fare per la Fiorentina, Sousa perde il confronto con il suo passato contro il Basilea che passa qui al Franchi 2-1 in questo primo turno di Europa League. Nulla da fare per i viola che erano passati in vantaggio con Kalinic, con una zampata, con tutto che sembrava essersi messo per il meglio per la formazione di Sousa. Quando poi però all'improvviso sono venute a mancare le idee e il gioco si è fatto nebuloso. La squadra non è riuscita a costruire abbastanza con la stessa decisione. Il Basilea ha preso il sopravvento prima in mezzo al campo poi sulle fasce. E' pesata molto l'espulsione di Gonzalo Rodriguez, una cosa del genere non ce l'aspettiamo da un uomo con la fascia al braccio". Per vedere le altare dichiarazioni di Alessandro Antico, eccovi il video.

Brutta prova della Fiorentina che nella gara d’esordio contro il Basilea è capitolata sotto i colpi degli svizzeri, terminando il match del Franchi contro gli elvetici con il risultato finale di 1 a 2. A fine match, il tecnico della squadra toscana, Paulo Sousa, ha parlato così nella classifica conferenza stampa post-gara: «Non era una partita facile. Siamo partiti male con l’infortunio di Vecino durante il riscaldamento. Possiamo fare meglio, siamo una squadra ben migliore di quella scesa in campo oggi, anche a livello di possesso palla e di gioco, dobbiamo solo dare continuità a quello che stiamo facendo». Per vedere le altre dichiarazioni di Sousa, eccovi il video

Inizia con il piede sbagliato l’avventura in Europa League della Fiorentina. Il club allenato da Paulo Sousa, dopo il vantaggio iniziale firmato Kalinic, è rimasta in dieci uomini, si è fatto recuperare ed è poi capitolato a circa un quarto d’ora dal termine per il definitivo 2 a 1 in favore degli svizzeri. La rete del pareggio elvetico porta la firma di Bjarnason, ex conoscenza del calcio italiano avendo militato fra le fila della Sampdoria e il Pescara. Al 32esimo è arrivato il colpo del ko definitivo, firmato Elneny. Il 23enne talento della nazionale egiziana ha realizzato una grande rete, con un tiro micidiale che si è insaccato sotto l’incrocio, con Sepe che nulla poteva fare. Di seguito il video della rete del magrebino.

La sfida del Franchi tra Fiorentina e Basilea è terminata sul punteggio di due a uno in favore della formazione svizzera. Al gol iniziale di Kalinic hanno risposto Bjarnason ed Elney. Andiamo ora ad analizzare i dati statistici della partita per comprendere meglio l'andamento del match Cominciamo dal possesso palla (42% Fiorentina 58% Basilea). La squadra di casa è andata al tiro 9 volte, centrando lo specchio della porta in 2 occasioni; il Basilea è andato alla conclusione 11 volte e ha impegnato Sepe in 3 circostanze. Ammontano a 319, invece, i passaggi completati dalla formazione toscana mentre 458 dalla truppa di Fischer. Passiamo ora alla precisione di esecuzione. La Fiorentina ha ottenuto una percentuale pari a 82,0 mentre il Basilea 87,0. Per quanto riguarda i calci d'angolo sono 0 in favore dei padroni di casa e 3 per gli svizzeri. Dal punto di vista disciplinare è stata una gara piuttosto combattuta, con 29 falli fischiati dal direttore di gara che ha estratto 4 cartellini gialli e 1 rosso a Rodriguez. Infine diamo uno sguardo alle presenze allo stadio: ad assistere alla sfida tra Fiorentina e Basilea erano presenti circa 20 mila spettatori.

Il commento del tecnico della Fiorentina, Sousa, al termine della sfida interna contro il Basilea, persa per 2-1: "Si era capito subito che sarebbe stata una serata difficile. Vecino ha accusato un fastidio nel riscaldamento, poi in partita abbiamo avuto altri problemi. Non è stato semplice, nel secondo tempo abbiamo cercato di cambiare qualcosa, giocando con due attaccanti di qualità con l'obiettivo di spingere al massimo, avere il controllo del gioco e costruire occasioni. Gli episodi negativi ci hanno condizionato, ma possiamo sicuramente far meglio. Dobbiamo essere più incisivi là davanti, potevamo creare molto di più".

Ecco invece quanto dichiarato dal tecnico del Basilea, Fischer: "E' stata una partita difficile perché abbiamo subito gol dopo appena 4, abbiamo avuto una fantastica reazione e per tutti i 90' abbiamo fatto bene: è stata una vittoria molto importante. Vittoria meritata? L'espulsione è stata giusta, ci siamo meritati di vincere perché abbiamo fatto molto possesso palla e perché siamo stati bravi a riprenderci dal gol subito".


© Riproduzione Riservata.