BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili formazioni/ Milan-Palermo: quote, le ultime novità. I trequartisti (oggi 19 settembre 2015, Serie A 4^ giornata)

Probabili formazioni Milan-Palermo: le quote e le ultime novità sulla partita che si gioca a San Siro, valida per la quarta giornata del campionato di Serie A 2015-2016 (oggi ore 20:45)

Foto InfophotoFoto Infophoto

 - Probabili formazioni Milan-Palermo: questa sera nelle formazioni di Milan e Palermo non dovrebbe mancare un trequartista per parte. Tuttavia, la situazione è diversa nelle due squadre: fra i rosanero infatti non c'è alcun dubbio sul fatto che questo ruolo spetti di diritto a Vazquez, mentre nella squadra rossonera la situazione è molto più fluida. Dovremmo vedere Honda, ma non sono escluse anche altre soluzioni (Bonaventura?), senza dimenticare che in futuro l'attacco del Milan potrebbe anche essere affidato al tridente Balotelli-Bacca-Luiz Adriano.

 - Probabili formazioni Milan-Palermo: sono state molto importanti le dichiarazioni di Sinisa Mihajlovic a proposito della formazione del Milan per l'anticipo di stasera contro il Palermo. Di fatto l'allenatore rossonero ha fatto capire che Montolivo sarà confermato come regista basso davanti alla difesa, mentre De Jong starà ancora fuori. Dimostrazione del fatto che la prestazione nel derby è piaciuta, anche se è finito con la sconfitta del Milan: oggi però sarà fondamentale anche fare risultato...

 - Probabili formazioni Milan-Palermo: a partire dalle ore 20.45 di oggi, in quel dello stadio Giuseppe Meazza in San Siro, in programma la sfida fra i padroni di casa del Milan e gli ospiti del Palermo, quarto appuntamento con la Serie A 2015-2016. Prima di scoprire nel dettaglio le probabili formazioni del match, andiamo a vedere i possibili protagonisti della partita in oggetto. Fra le fila rossonere ci aspettiamo una buona prova da Luiz Adriano, ma qualora il brasiliano finisse in panchina per lasciare spazio a Balotelli allora “all in” su Super Mario. In casa rosanero, invece, attenzione alle scorribande sulla sinistra di Lazaar e al sempre pericoloso Franco Vazquez, tra l’altro, obiettivo di mercato del Milan durante la scorsa estate.

Dopo il ko nel derby il Milan di Sinisa Mihajlovic torna in campo e ospita il Palermo di Beppe Iachini. Ecco i ballottaggi che mettono dei punti interrogativi all'interno della testa dei due rispettivi tecnici. Il club rossonero si dovrebbe presentare in campo con il solito 4-3-1-2. Al centro della difesa al fianco di Romagnoli dovrebbe esserci Zapata con Ely che al momento parte dalla panchina. Dietro le punte dovrebbe esserci Bonaventura al momento appare molto avanti a Honda. Davanti si fa spazio concretamente l'ipotesi Mario Balotelli che è entrato in campo alla fine del derby perso contro l'Inter prendendo anche un palo con un tiro dalla distanza. Davanti dovrebbero comunque partire titolari Carlos Bacca e Luiz Adriano. Pochi dubbi per Beppe Iachini che ha l'unico dubbio sulla corsia destra tra Andrea Rispoli e Daprela.

Dopo il derby di domenica sera il Milan tornerà in campo fra poche ore. Alle ore 20.45 di oggi, di scena la sfida fra i rossoneri e gli ospiti del Palermo in quel dello stadio San Siro, posticipo di sabato di questa quarta giornata di Serie A 2015-2016. Andiamo a vedere insieme l’elenco dei calciatori che non potranno scendere in campo. Sono quattro i calciatori su cui Sinisa Mihajlovic non potrà fare affidamento, a cominciare dal lungodegente Mbaye Niang. Out anche Bertolacci e Antonelli, e sempre fuori l’esterno d’attacco Jeremy Menez, bloccato per i noti problemi alla schiena. In casa Palermo, invece, Iachini non potrà contare su Morganella, alle prese con il recupero dopo la rottura del crociato, e Bolzoni.

Il Milan tornerà in campo questa sera, alle ore 20.45, per l’anticipo della quarta giornata del campionato di Serie A 2015-2016. Il club rossonero ospiterà a San Siro il Palermo per una gara a dir poco delicata. Gli uomini di Mihajlovic hanno perso due gare sulle tre giocate e di conseguenza un nuovo passo falso non sarà ammesso. Il tecnico serbo sembra intenzionato a schierare gli stessi 11 del derby ma attenzione all’attacco, dove Carlos Bacca e Luiz Adriano sono già sotto esame. In panchina c’è infatti un Mario Balotelli scalpitante e qualora il duo di cui sopra fallisse a quel punto Super Mario verrebbe gettato nella mischia. L’ex Liverpool viene da un buon derby e cerca il primo gol per sbloccarsi dopo aver colpito il palo.

Si gioca questa sera alle ore 20:45; è valida per la quarta giornata del campionato di Serie A 2015-2016. Il Milan reduce dalla sconfitta mnel derby e con due sconfitte nelle prime tre partite ha immediato bisogno di punti per non rimanere staccato dalle posizioni che contano, il Palermo è imbattuto con 7 punti e va a caccia di una preziosa vittoria esterna per mettere in cascina fieno utile per la salvezza. Arbitra la partita il signor Carmine Russo della sezione di Nola; andiamo allora a studiare in modo più ravvicinato le probabili formazioni di Milan-Palermo.

Le quote Snai per Milan-Palermo, valida per la terza giornata del campionato di Serie A 2015-2016, ci forniscono le seguenti informazioni: vittoria Milan (segno 1) a 1,73; pareggio (segno X) a 3,50; vittoria Palermo (segno 2) a 5,25.

Il Milan ha ancora qualche problema di formazione; non recupera Menez, sono sempre ai box Bertolacci e Antonelli. Si va verso la conferma della formazione che ha perso contro l’Inter: con Abate e De Sciglio sulle corsie in difesa, e con la coppia di centrali formata da Cristian Zapata e Alessio Romagnoli davanti a Diego Lopez. Bonaventura rimane nella posizione di interno, dove ha più campo (almeno sulla carta) per partire palla al piede o per cercare gli inserimenti a palla lontana, lo stesso dall’altra parte compete a Kucka che però ovviamente avrà più compiti di interdizione, al pari di Montolivo che è rientrato e sarà il regista. Di questo schieramento fa le spese Nigel De Jong, che passa da insostituibile a panchinaro (anche se resta in ballottaggio per una maglia); confermato Honda dietro le punte nonostante la brutta prestazione nel derby, il piano alternativo prevede l’inserimento di Poli a centrocampo con Bonaventura spostato sulla trequarti. In attacco confermati Carlos Bacca e Luiz Adriano: Balotelli dunque andrà ancora in panchina ma si è già visto come possa essere decisivo e importante dalla panchina. 

Beppe Iachini ha “problemi” di abbondanza a centrocampo; l’ottima prestazione di Hiljemark contro il Carpi apre dubbi al tecnico rosanero che, per inserire il giovane svedese, si troverà costretto a lasciare in panchina uno tra il connazionale Quaison e Jajalo. C’è un’altra soluzione, ovvero quella che a rimanere fuori sia Luca Rigoni; improbabile, e dunque o Hiljemark tornerà in panchina potendo essere schierato nel secondo tempo, oppure Iachini dovrà scegliere con Quaison che è il principale indiziato a rimanere a disposizione. Sta fuori anche Chochev, che aveva giocato da titolare le prime due partite; in attacco Franco Vazquez fa coppia con Gilardino, ma occhio anche a Uros Djurdjevic che è andato in gol alla sua prima partita. Rimane invariato il pacchetto difensivo: davanti a Sorrentino si posizionano Vitiello, Giancarlo Gonzalez che prenderà il comando delle operazioni ed El Kaoutari, una delle rivelazioni di questo inizio di stagione in Serie A.