BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Diretta/ Barcellona-Levante (risultato finale 4-1): Messi, doppietta e rigore sbagliato (oggi 20 settembre 2015, Liga 4a giornata)

Diretta Barcellona-Levante, risultato finale 4-1: ottimo secondo tempo dei blaugrana che vincono la quarta partita su quattro e restano a punteggio pieno in testa alla Liga spagnola

Il Camp Nou (Infophoto)Il Camp Nou (Infophoto)

Il Barcellona capitalizza un ottimo secondo tempo e, nella quarta giornata della Liga Spagnola 2015-2016, batte 4-1 il Levante. Leo Messi sbaglia un rigore: non la prima volta che accade. Al 75’ minuto di gioco Zouhair Feddal commette fallo in area; per l’arbitro bisogna tirare dagli undici metri. La Pulce, che aveva realizzato solo 11 minuti prima dal dischetto, si presenta ancora alla battuta ma questa volta calcia alto. Sfuma così la possibilità di segnare il quarto gol per il Barcellona, il Levante che aveva trovato la rete con Casadeus è rimasto vivo per gli ultimi minuti della partita ma non è riuscito a impensierire il Barcellona e anzi ha subito anche la quarta rete, opera al 90’ minuto di Leo Messi che se non altro ha timbrato la sua serata con la doppietta personale. Vittoria per il Barcellona che così ottiene la quarta vittoria in altrettante partite, rimanendo solitario in vetta alla Liga con alle spalle il trio Real Madrid, Celta Vigo e Villarreal a due punti di distanza. Il Levante invece resta a quota 2 all’ultimo posto (condiviso però con altre quattro formazioni).

Il Barcellona raddoppia al 56' minuto. Gol di Neymar che sul cross basso dalla destra calcia un prima volta trovando la respinta di un difensore, poi riesce a far passare il destro alle rasoterra alla spalle del portiere Ruben. Poco dopo i catalani vanno a segno per la terza volta in dieci minuti e spiccioli: calcio di rigore concesso per una spinta di Trujillo ai danni di Neymar nel lato sinistro dell'area, dagli undici metri Lionel Messi non tradisce insaccando di potenza sotto la traversa (61'). Secondo gol stagionale per Neymar, quinto per Messi. Al 66' arriva invece la rete del Levante: lo realizza Viktor Casadesus al primo sigillo in stagione. 

Il Barcellona esce alla grande dagli spogliatoi e al 50' minuto si porta in vantaggio, espugnando la trincea del Levante: il gol porta la firma dell'insospettabile Marc Bartra, che parte da dietro e taglia in area di rigore andando a recuperare il cross di Messi (all'ennesimo assist) e infilando il pallone all'angolo basso, dove Ruben non può arrivare. Appena prima era stato Munir El Haddadi a sfiorare il gol dopo aver ricevuto un passaggio in verticale, ma la difesa aveva salvato in maniera clamorosa. Subito dopo il gol di Bartra il Barcellona alza il baricentro e sfiora il raddoppio: Neymar a botta sicura calcia in porta, Ruben è battuto ma la palla sibila a pochi centimetri dal palo sinistro della porta del Levante, che resta così in partita per il momento.

All'intervallo al Camp Nou il risultato è Barcellona-Levante 0-0. Per il momento la scatola difensiva preparata da Alcaraz tiene: raramente infatti il Barcellona è riuscito a rendersi pericoloso nel corso di un primo tempo che ha regalato poche emozioni. L'occasione migliore è capitata sui piedi del giovane Munir El Haddadi, schierato come interno sinistro nel centrocampo a tre: un paio di dribbling secchi e poi una conclusione velenosa che ha impegnato Ruben, comunque attento a respingere. Vedremo se nel secondo tempo Luis Enrique deciderà di mandare in campo i suoi pezzi da novanta, ovvero Iniesta e Luis Suarez che per il momento, in nome del turnover, sono seduti in panchina.

Ci siamo, al Camp Nou il Barcellona riprende il suo cammino nella Liga dove ha sempre vinto in questa stagione; avversario il Levante che lo scorso anno era venuto in questo stadio e aveva perso 0-5. Andiamo dunque a vedere quali sono le formazioni ufficiali della partita, che ha il suo calcio d’inizio alle ore 20:30. 1 Ter Stegen; 6 Dani Alves, 15 Bartra, 14 Mascherano, 21 Adriano; 4 Rakitic, 5 Sergio Busquets, 17 El Haddadi; 10 Messi, 19 Sandro Ramirez, 11 Neymar. In panchina: 25 Masip, 28 Gumbau, 24 Mathieu, 18 Jordi Alba, 8 Iniesta, 20 Sergi Roberto, 9 L. Suarez. Allenatore: Luis Enrique 13 Ruben; 2 I. Lopez, 16 Trujillo, 24 Z. Feddal, 12 Juanfran, 3 Tono; 6 Camarasa, 8 Lerma, 7 Verza; 23 Ghilas, 14 Roger. In panchina: 25 Marino, 18 Casadesus, 10 R. Garcia, 15 Karabelas, 22 J. Mari, 11 J. Morales, 20 Deyverson. Allenatore: L. Alcaraz

Si gioca alle ore 20:30; lo scorso anno questa partita si era giocata a febbraio ed era stata vinta con un eloquente 5-0 dai blaugrana. Leo Messi aveva sbagliato un calcio di rigore (espulso Vyntra nell’occasione) dopo la prima rete messa a segno da Neymar; prima dell’intervallo era arrivato il gol di Ivan Rakitic, poi il Barcellona aveva dilagato trovando le reti di Sandro Ramirez, Pedro e ancora Messi. In virtù di quella vittoria il Barcellona si era portato a +4 sull'Atletico Madrid mettendo una seria ipoteca sulla vittoria della Liga, poi effettivamente arrivata.

Per la quarta giornata della Liga spagnola una delle partite sarà quella tra i campioni in carica del Barcellona e il Levante; le due squadre scenderanno in campo oggi, domenica 20, al Camp Nou con fischio d'inizio alle 20:30. Il Barcellona è partito forte, ed è a punteggio pieno dopo aver ottenuto tre vittorie (l'ultima a Madrid, sul campo dell'Atletico). La formazione catalana, che sarà impegnata anche in Champions League, dovrà cercare di ottenere la quarta vittoria consecutiva davanti al proprio pubblico, contro una squadra che si può sicuramente battere, anche se è vietato sottovalutare gli avversari. Il Levante ha due punti in classifica e si presenta a Barcellona dopo aver ottenuto un buon pareggio contro il Siviglia (1-1).

Luis Enrique dovrebbe optare per il solito 4-3-3, che vede Ter Stegen a difendere i pali, mentre in difesa ci saranno Sergi Roberto, Mascherano, Vermaelen (al posto dello squalificato Pique) e Jordi Alba. I tre di centrocampo saranno, molto probabilmente, Rakitic, Busquets e Iniesta; il reparto avanzato sarà occupato dal solito e fenomenale trio, composto da Messi, Suarez e Neymar. Questi ultimi tre sono senz'altro i giocatori più pericolosi; Messi è considerato da molti appassionati il calciatore più forte del mondo, Neymar ha un'agilità e un dribbling fantastico, mentre Suarez possiede una forza fisica e una precisione sotto porta da far invidia a molti. Qualsiasi tifoso vorrebbe nella sua squadra uno di questi tre giocatori, ma il Barcellona se li tiene ben stretti. I catalani comunque hanno una rosa di altissima qualità, oltre ai tre giocatori sopracitati, e la loro ambizione deve per forza essere quella di puntare al titolo, il secondo consecutivo dopo quello della scorsa annata. I blaugrana, nella passata stagione, sono riusciti a fare il cosiddetto "triplete" (hanno vinto Champions League, campionato e coppa nazionale), dunque quest'anno ripetersi sarà difficile, ma sicuramente "i marziani" proveranno a vincere tutto ancora una volta.

Il gioco del Barcellona è conosciuto ovunque sul territorio europeo: passaggi veloci, verticalizzazioni improvvise, scambi nello stretto e una grandissima tecnica individuale; questi elementi hanno portato alla formazione di un gioco che affascina e che permette al Barcellona di puntare a dei grandi risultati, poiché riesce a mettere in grande difficoltà qualsiasi squadra. Le quote su Barcellona-Levante risentono inevitabilmente di questa superiorità: secondo la Snai il segno 1 è quotato a 1,06; per il segno X si sale a 12,00 e per il segno 2 si arriva addirittura a 25,00. La diretta tv sarà garantita da Fox Sports HD, canale visibile al numero 204 della piattaforma satellitare Sky, dunque la diretta streaming video sarà garantita agli abbonati tramite l'applicazione Sky Go.

© Riproduzione Riservata.