BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta/ Lecce-Casertana (risultato finale 1-1): autogol di Freddi, pari di Surraco (Lega Pro girone C, 20 settembre 2015)

Diretta Lecce-Casertana: risultato finale 1-1. Al Via del Mare un punto a testa tra le due squadre nella terza giornata del girone C di Lega Pro 2015-2016, succede tutto nel primo tempo

Immagine d'archivio Immagine d'archivio

Lecce-Casertana finisce 1-1, ed è giusto così. Succede tutto nel primo tempo nella partita del Via del Mare, valida per la terza giornata del girone C di Lega Pro 2015-2016: al 32’ minuto la Casertana si porta in vantaggio con uno sfortunato autogol di Gianluca Freddi, ma al 40’ il Lecce ha la forza di riprendere la partita pareggiando i conti con Juan Surraco. Nel secondo tempo succede poco; l’arbitro estrae altri quattro cartellini raggiungendo un totale di otto (equamente divisi tra le due squadre), nel Lecce Diop prende il posto di Carrozza e Vecsei sostituisce Surraco mentre nella Casertana entrano Maicol Negro, Ciotola e Alfafgeme per Mangiacasale, De Angelis e Diakite. Non cambia nulla: Lecce e Casertana si prendono un punto a testa. Lecce che sale a quota 4 in classifica, la Casertana resta imbattuta ed è a 7. 

Siamo ancora 1-1 al Via del Mare in Lecce-Casertana. Bella partita anche se nervosa; l'arbitro ha già dovuto ammonire in cinque occasioni. Nel Lecce sono terminati sul taccuino dell'arbitro Papini e Camisa nel primo tempo, Suciu nella ripresa; per la Casertana invece due ammonizioni nel giro di quattro minuti per Rainone e Idda. Il risultato però rimane lo stesso del primo tempo: Casertana in vantaggio grazie all'autorete di Freddi e ripresa otto minuti più tardi dal gol di Surraco. Partita che ora è aperta a qualunque tipo di risultato, vedremo se una delle due squadre sarà in grado di segnare a casa e portare a casa l'intera posta in palio. 

Ha già pareggiato il Lecce: al 40' minuto la formazione di casa rimette tutto in equilibrio nella partita di Lega Pro contro la Casertana. Il gol porta la firma di Juan Surraco, giocatore che in questa categoria può fare la differenza; bella reazione dunque da parte degli uomini di Antonino Asta che raggiungono il pareggio prima dell'intervallo e adesso hanno l'inerzia della sfida dalla loro parte. La Casertana dovrà essere brava a ricomporsi e ripartire daccapo sapendo di avere le qualità per espugnare il Via del Mare e tornare a cas con i 3 punti in saccoccia. 

Cambia il risultato allo stadio Via del Mare: la Casertana si porta in vantaggio al 32' minuto. Autogol di Gianluca Freddi: il Lecce in questo inizio di campionato non riesce a cambiare passo in casa e, dopo aver perso a sorpresa contro la Fidelis Andria (alla prima giornata) subisce ora un gol molto pesante da recuperare perchè, come abbiamo detto, la Casertana è una delle migliori formazioni in questo avvio di stagione del girone C, ha vinto entrambe le partite giocate e punta con decisione alla promozione diretta. Vedremo dunque quale sarà la reazione del Lecce che ha ancora tanto tempo per rovesciare le sori della partita. 

Tutto pronto allo stadio Via del Mare: sta per iniziare Lecce-Casertana, valida per la terza giornata del girone C di Lega Pro 2015-2016. Dopo il pessimo avvio con la sconfitta casalinga il Lecce si è ripreso vincendo sul campo della Juve Stabia; oggi cerca altri tre punti importanti per il suo campionato ma non sarà affatto semplice, perchè la Casertana ha aperto la sua stagione vincendo entrambe le partite giocate e dunque è un brutto cliente anche sulla strada verso la promozione. Andiamo allora a vedere quali sono le formazioni ufficiali di Lecce-Casertana, calcio d’inizio alle ore 15. Perucchini, Lo Bue, Legittimo, Freddi, Papini, Camisa, Lepore, Suciu, Moscardelli, Surraco, Carrozza. A disposizione: Bleve, Beduschi, De Feudis, Gigli, Vecsei, Pessina, A. Doumbia, Diop. Allenatore: Antonino Asta Gragnaniello, Rainone, Tito, Capodaglio, Idda, Murolo, Mangiacasale, De Marco, A. Diakité, Agyei, De Angelis. A disposizione: Maiellaro, Gala, D’Alterio, Finizio, Pezzella, Kuseta, Giglielmo, Ciotola, Alfageme, Negro. Allenatore: Nicola Romaniello 

Il Lecce di Alberto Bollini è tornato a vincere contro la Juve Stabia al Romeo Menti, grazie a una rete di Papini. I giallorossi inseguono un altro successo nella sfida casalinga del Via del Mare contro la Casertana. Ne ha parlato Francesco Lepore: "E' stato un risultato positivo quello contro la Juve Stabia. In campo si è visto ciò che non era accaduto contro la Fidelis Andria. Siamo molto contenti e volevamo questo. Era necessario e importante dare un segnale. Piano piano miglioreremo facendo crescere l'intensità. In tutti noi è scattata una scintilla dopo la figuraccia precedente e ci siamo posti dellle domande su quanto fatto. Da quest'anno abbiamo iniziato ad attaccare e difendere tutti insieme. La squadra è molto compatta per quel che riguarda i reparti. Questo è mancato nello scorso anno. Tutti volevano migliorare e ci stiamo riuscendo".  

Appuntamento di lusso alle ore 15.00 con la diretta fra Lecce e Casertana nella terza giornata del girone C di Lega Pro. Quarto anno di purgatorio in Lega Pro per il Lecce, che per un quarto di secolo era stato abituato più al palcoscenico della Serie A che a quello degli altri campionati. I tifosi salentini, dopo le beffe patite negli ultimi anni, sperano che questo possa essere l'anno buono per tornare ai piani alti del calcio italiano, ma il campionato non è iniziato certo nel migliore dei modi, con la sorprendente sconfitta interna del derby pugliese contro l'Andria. In casa della Juve Stabia è arrivato però un pronto riscatto dei giallorossi, una vittoria di misura su un campo molto difficile grazie al gol di Papini, e nonostante l'espulsione di Liviero che ha costretto i salentini in dieci uomini nell'ultimo quarto di gara.

Una vittoria che potrebbe dare la spinta per una scalata importante in classifica. Per questo i tifosi leccesi attendono con ansia il match con una Casertana che ha iniziato a sua volta la sua avventura nel girone C con due successi, entrambi di misura 1-0. Domenica scorsa è stato il Melfi ad arrendersi ai campani, che hanno fatto loro l'intera posta grazie ad una rete realizzata da Capodaglio a metà della prima frazione di gioco.

Sarà dunque una sfida tra una momentanea capolista e una squadra dalle grandi ambizioni. Queste le probabili formazioni: Lecce in campo con una linea difensiva a quattro davanti all'estremo difensore Perucchini, composta da Lo Bue sulla corsia di destra, Legittimo su quella di sinistra, che sarà chiamato a sostituire lo squalificato Liviero, e Papini e Camisa in posizione di difensori centrali.

Lepore presidierà la corsia esterna destra di centrocampo e Curiale quella mancina, mentre Freddi e Suciu formeranno la cerniera di centrocampo, alle spalle del tandem offensivo composto da Moscardelli e Surraco. La probabile formazione della Casertana vede invece schierati Gragnaniello tra i pali, e una linea difensiva a tre formata da Murolo, Idda e Rainone. Tito si muoverà sulla fascia sinistra e Mangiacasale sulla fascia destra, mentre a centrocampo Capodaglio, Mancosu e Agyei garantiranno copertura e al tempo stesso inserimenti tra le linee, alle spalle del duo offensivo Diakite-De Angelis.

L'allenatore del Lecce, Antonino Asta, dopo qualche prova non propriamente incoraggiante da parte dei suoi, ha virato su un 4-4-2 che già nella sfida esterna, giocata e vinta a Castellammare di Stabia, ma messo in mostra una formazione salentina più equilibrata e maggiormente attenta in fase difensiva, che era risultata essere il vero tallone d'achille della squadra nel disastroso esordio contro l'Andria. Per quanto riguarda il tecnico della Casertana Romaniello, il modulo di riferimento resta il 3-5-2. Il mister rossoblu è arrivato lo scorso luglio sulla panchina campana, ed ha subito portato la sua filosofia pragmatica ed efficace. Partire con due successi è sicuramente incoraggiante per una piazza calda come Caserta, che da troppi anni ormai si ritrova tagliata fuori dal giro che conta. L'anno scorso i play off sono stati sfiorati, e chissà che in questa stagione non si possa assistere ad un vero e proprio exploit di Capodaglio e compagni, non solo in chiave spareggi, ma anche come pretendente per il primo posto che spalanca direttamente le porte della cadetteria.

Antonino Asta si è detto felice per aver visto dal Lecce a Castellammare quello spirito che era mancato contro l'Andria. Secondo il suo tecnico, per sperare di risalire finalmente in Serie B i salentini dovranno dimenticare il blasone degli anni passati, e sentirsi una realtà di Lega Pro a tutti gli effetti, affrontando dunque ogni avversario con la giusta umiltà. Valori predicati anche da Romaniello, che dopo due partite senza gol subiti ritiene quello di Lecce un banco di prova decisivo per capire dove potrà davvero arrivare la sua squadra. Appuntamento dunque per le ore 15 di oggi, domenica 20 settembre 2015, con un Lecce-Casertana che promette di divertire gli appassionati. Per chi vorrà seguire la sfida in diretta streaming video, basterà collegarsi tramite pc, tablet e smartphone al sito sportube.tv, che si occuperà anche quest'anno della trasmissione via internet di tutte le partite del campionato e di Coppa Italia di Lega Pro. Le quote SNAI per la partita favoriscono il segno 1, fissato a 2,10 contro il 3,40 attribuito al '2' per il successo esterno; il segno X per il pareggio finale vale invece 3,15. 

© Riproduzione Riservata.