BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta/ Torino-Sampdoria (risultato finale 2-0) info streaming video e tv: grande prova dei granata (Serie A, oggi 20 settembre 2015)

Diretta Torino-Sampdoria info streaming video e tv, quote, risultato live e cronaca della partita di Serie A valida per la quarta giornata all'Olimpico (oggi domenica 20 settembre)

Infophoto Infophoto

Grande prova dei granata di Giampero Ventura, vittoriosi nella sfida interna contro la Sampdoria per due reti a zero. Decide una doppietta di Fabio Quagliarella che stende Viviano prima al 17esimo minuto poi al 24esimo. Grazie a questo successo, i padroni di casa agguantano il secondo posto in classifica e volano a quota 10 punti. 

Minuti finali allo stadio Olimpico, dove Torino e Sampdoria sono sempre sul punteggio di due a zero. I granata si sono resi pericolosi con il nuovo entrato Maxi Lopez: l'argentino ha tentato la giocata in acrobazia da dentro l'area da rigore, spedendo la palla alle stelle. I blucerchiati rispondono all'ottantesimo minuto con Eder che calcia verso la porta ma Padelli si allunga e para. 

Quando siamo giunti oltre il sessantesimo minuto della partita, il punteggio tra Torino e Sampdoria è sempre fermo sul due a zero in favore della squadra granata. I padroni di casa sono rimasti schiacciati nella propria metà campo in questa ripresa ma la compagine blucerchiata non riesce a concludere. Un cambio per parte: dentro Maxi Lopez per Belotti nel Torino, e Correa al posto di Vives. 

E' ricominciato da circa cinque minuti di gioco il secondo tempo tra Torino e Sampdoria, con i granata avanti due a zero sulla compagine blucerchiata. Durante l'intervallo mister Walter Zenga ha effettuato un cambio sostituendo Regini con Lazaros Christodoulopoulos. Nessuna novità invece nello schieramento di Giampiero Ventura che ha mandato in campo gli stessi undici della prima frazione di gioco.  

Si è chiuso sul punteggio di due a zero in favore del Torino, il primo tempo tra i granata di Ventura e la Sampdoria di Walter Zenga. Al 17esimo minuto Quagliarella porta in vantaggio i suoi con un bel colpo di testa sul cross di un incontenibile Bruno Peres. I granata premono e raddoppiano ancora con Quagliarella che spinge in rete un bel pallone di Belotti a pochi passi dalla linea di porta. I blucerchiati provano a scuotersi con un tiro al volo di Soriano ma Padelli para. 

Quando siamo giunti alla mezzora del primo tempo, il risultato tra Torino e Sampdoria è di due a zero in favore della formazione granata. I padroni di casa sono passati in vantaggio al diciassettesimo minuto con Quagliarella, bravo ad inzuccare di testa il cross perfetto di Peres. Al 24esimo Belotti riceve da corner e mette dentro per Quagliarella che con freddezza spinge in rete da buona posizione. Un quarto d'ora all'intervallo, un grande Torino fino ad ora.

Si gioca da circa 15 minuti allo stadio Olimpico di Torino, dove i granata di Giampiero Ventura stanno pareggiando zero a zero contro la Sampdoria allenata da Walter Zenga. Padroni di casa più intraprendenti in questa prima parte di gara. Tra i più pimpanti del Torino c'è Bruno Peres che al sesto ha provato la conclusione da fuori ma la palla non ha centrato lo specchio della porta. All'undicesimo spiovente per Quagliarella che prova il colpo di testa ma viene anticipato. 

E' cominciata da oltre cinque minuti di gioco la sfida dell'Olimpico tra Torino e Sampdoria, risultato ancora fermo sullo zero a zero. Padroni di casa vicini al vantaggio con Molinaro che va via a Pereira con un tunnel, poi l'intervento di Silvestre è fondamentale per la deviazione in corner. Sugli sviluppi dello stesso il Torino va al tiro di testa con Moretti ma il portiere della Sampdoria Viviano blocca agilmente. I blucerchiati provano subito a scuotersi con una ripartenza di Eder che guadagna un calcio d'angolo. 

Di seguito le formazioni ufficiali con le scelte dei due allenatori per i rispettivi undici titolari. Nel Torino c'è Belotti al centro dell'attacco, la Sampdoria schiera il giovane Ivan titolare a centrocampo. Padelli; Bovo, Glik, Moretti; Bruno Peres, Acquah, Vives, Baselli, Molinaro; Quagliarella, Belotti In panchina: Ichazo, Castellazzi, Jansson, Silva, Zappacosta, Benassi, Prcic, Obi, Amauri, Maxi Lopez, Martinez Allenatore: Giampiero Ventura Viviano; Pedro Pereira, Silvestre, Moisander, Regini; Ivan, Fernando, Barreto; Soriano; Eder, Muriel In panchina: Puggioni, Brignoli, Zukanovic, Rocca, Mesbah, Carbonero, Christodoulopoulos, Correa, Krsticic, Cassano, Rodriguez Allenatore: Walter Zenga Arbitro: Piero Giacomelli 

Al Comunale di Torino i blucerchiati vanno a fare visita ai padroni di casa. La posta in palio è decisamente alta, visto che chi vince potrebbe ritrovarsi da solo al secondo posto in classifica. Entrambe le squadre si trovano a quota 7 punti dopo le 3 giornate, un inizio di campionato dunque positivo sia per Ventura che per Zenga. Ecco com'è andata lo scorso anno: il 14 settembre 2014, al Ferraris, la Sampdoria vinse 2 a 0 con i gol di Gabbiadini (che all'epoca indossava ancora la maglia blucerchiata) e Okaka. Tuttavia i granata avranno modo di rifarsi con gli interessi al ritorno in casa, il 1 febbraio 2015, quando l'incontro finì in goleada con il risultato di 5-1: Quagliarella con una tripletta, Amauri ed El Kaddouri stesero la Sampdoria, che segnò comunque il gol della bandiera con Obiang. Andiamo ora a tracciare un bilancio complessivo dei precedenti tra Torino e Sampdoria negli ultimi quindici anni (considerando anche le coppe e la Serie B): sia la formazione piemontese che quella ligure possono vantare 6 successi a testa, mentre in altre 6 occasioni la gara si è risolta con un pareggio, l'ultimo il 6 ottobre 2013 (2-2 con i gol di Sansone ed Eder per la Samp, Immobile e Cerci per il Toro).

Allo stadio 'Olimpico' va in scena la sfida tra Torino e Sampdoria, valida per la quarta giornata di Serie A Tim. I padroni di casa si trovano al quarto posto in classifica con 7 punti dovuti a 2 vittorie, 1 pareggio e 0 sconfitte mentre la formazione ospite occupa la terza posizione  a quota 7 punti, frutto di 2 vittorie, 1 pareggio e 0 sconfitte. Il Torino ha una media di possesso palla pari a 24'27'' mentre la Sampdoria 29'13''. La formazione granata ha accumulato un numero totale di 28 tiri contro 25 della compagine blucerchiata. Supremazia dei liguri dal punto di vista delle iniziative offensive con un totale di 54 attacchi contro 43 del Torino. Per quanto riguarda i calci d'angolo sono ben 19 quelli conquistati fino ad ora dai ragazzi di Ventura mentre 7 dalla Sampdoria. Sono 40, invece, i falli commessi dal Torino e 29 dalla truppa di Walter Zenga.

Sette punti in tre partite sia per il Torino, sia per la Sampdoria in questo avvio del campionato di Serie A. Oggi domenica 20 settembre alle ore 15.00 allo stadio 'Olimpico' del capoluogo piemontese, lo scontro tra granata e blucerchiati potrebbe lanciare definitivamente verso le zone alte della classifica la squadra che sarà in grado di conquistare i tre punti. Una partenza incoraggiante per due squadre che hanno saputo osare sul mercato, pur nei rispettivi limiti economici, e che ora puntano a consacrarsi come rivelazioni del massimo campionato.

Il Torino è partito col piede giusto in questa nuova Serie A andando a vincere in rimonta sul campo del Frosinone. Rimonta che è rimasta la parola chiave per gli uomini di Ventura anche nei due successivi impegni di campionato, in cui sono riusciti a mandare al tappeto prima la Fiorentina, e quindi recuperando per due volte lo svantaggio sul campo dell'Hellas Verona.

Un Toro irriducibile che contro gli scaligeri ha giocato però probabilmente la sua partita meno brillante. Ventura vorrà sicuramente alzare di nuovo l'asticella del rendimento contro una Sampdoria che ha ormai completamente dimenticato il rovinoso ko in Europa League contro il Vojvodina, che aveva messo in discussione anche la permanenza di Walter Zenga sulla panchina blucerchiata. 

Il campionato per la Samp è iniziato con un roboante cinque a due al Carpi, seguito da uno splendido pareggio in rimonta a Napoli con la seconda doppietta consecutiva di Eder. Che ha realizzato il suo quinto sigillo in una partita giocata sul filo di lana contro il Bologna, e vinta dalla Samp grazie alle prodezze dell'attaccante della Nazionale di Antonio Conte e di Sansone. Da segnalare come il Torino finora abbia subito gol (quattro, complessivamente) in tutte e tre le partite di campionato fin qui disputate, mentre la Sampdoria, dopo quattro reti incassate tra Carpi e Napoli, è riuscita contro il Bologna a mantenere per la prima volta la propria porta inviolata. 

La sfida di domenica vedrà accendersi la luce dei riflettori su due protagonisti assoluti di questo avvio di campionato. Per i padroni di casa il granata Baselli, giovane centrocampista prelevato dall'Atalanta, a segno in tutti e tre gli incontri finora disputati dal Toro: curiosità statistica, ha segnato tre gol con altrettanti tiri in porta. Dall'altra parte il già citato Eder, che con cinque gol in tre partite è già per distacco il capocannoniere della Serie A: un inizio di stagione da sogno per l'oriundo italo-brasiliano.

Dopo un avvio così brillante da parte di entrambe le squadre, la sfida tra Torino e Sampdoria non può che essere vista nel segno dell'equilibrio da parte dei principali bookmaker. Che vedono però il Toro formato casalingo comunque favorito, con Eurobet che offre a 1.87 la quota della vittoria granata. Snai offre a 3.50 il pareggio, mentre Paddy Power quota 4.60 l'eventuale colpaccio esterno della Sampdoria in Piemonte. Torino-Sampdoria sarà una delle partite che potrà essere seguita in diretta tv in esclusiva solo dagli abbonati di Sky, che trasmetterà il match in diretta sul canale 253, Sky Calcio 3. I clienti Sky avranno modo di seguire l'incontro anche in diretta streaming video, collegandosi tramite dispositivi mobili come tablet o smartphone, o tramite il loro personal computer al sito skygo.sky.it. In alternativa potrete consultare le pagine che le due società mettono a disposizione sui social network, in particolare Facebook e Twitter. A proposito: anche la Lega Serie A offre aggiornamenti costanti tramite i suoi profili ufficiali, li trovate agli indirizzi facebook.com/serieatim e @SerieA_TIM.