BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Torino-Sampdoria (2-0): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2015-2016, 4^ giornata)

Pagelle Torino-Sampdoria 2-0, i voti della partita per il Fantacalcio: i migliori e i peggiori, top e flop della partita dello stadio Olimpico, valida per la quarta giornata della Serie A

Fabio Quagliarella, 32 anni, segna il primo gol di testa (INFOPHOTO) Fabio Quagliarella, 32 anni, segna il primo gol di testa (INFOPHOTO)

Il Torino sconfigge la Sampdoria con un bel 2-0 davanti al proprio pubblico e vola a quota dieci punti al secondo posto in classifica. Decide l'incontro una doppietta di Fabio Quagliarella.

Prestazione maiuscola dei granata. Ritmi altissimi e concretezza in fase offensiva, questo Toro può puntare in alto.

I blucerchiati si svegliano sotto di due gol con una reazione sterile. Approccio troppo morbido alla gara.

Gara combattuta ma piuttosto corretta. Gestisce bene i cartellini. 

Il Torino ha chiuso il primo tempo contro la Sampdoria avanti due reti a zero. Granata in forma straordinaria, blucerchiati troppo timidi e attendisti. La prima occasione arriva al quarto minuto con i padroni di casa pericolosi con un tiro di testa di Moretti che Viviano blocca centralmente. Al 17esimo si concretizza il meritatissimo vantaggio del Torino che passa con una inzuccata di Fabio Quagliarella, il quale spinge in rete un cross al bacio di Bruno Peres. Poco dopo ancora Quagliarella mette i brividi a Viviano con una girata dal limite che sfuma sul fondo. Al 24esimo il Torino raddoppia: Belotti riceve da calcio d'angolo e serve ancora Quagliarella che spinge in rete con grande cinismo. I granata abbassano i ritmi ma la Samp fatica a concludere in porta. Al 41esimo, infatti, è ancora la squadra di casa a sfiorare il gol con una sassata di Peres che accarezza l'incrocio dei pali.

Grande ritmo e cinismo da parte del Toro di Ventura, avanti 2-0 sulla Samp al termine del primo tempo. Insieme a Peres è il migliore in campo. Firma una doppietta fondamentale. Gara ordinata, senza particolari sbavature. Non emerge tra gli altri. Approccio troppo remissivo da parte dei blucerchiati. Servirà un cambio radicale nella ripresa. Lotta su ogni pallone e prende iniziativa. Poco supportato. Un pomeriggio da incubo per il difensore della Sampdoria, totalmente in balia di Peres. (Jacopo D'Antuono)