BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Chievo-Inter: quote, le ultime novità. Gli assenti (oggi 20 settembre 2015, 4a giornata Serie A)

Probabili formazioni Chievo-Inter: quote, le ultime novità (oggi 20 settembre 2015, 4a giornata Serie A). La sfida delle ore 12.30 di oggi sarà il match fra Chievo e Inter del Bentegodi

Roberto Mancini, allenatore Inter (Infophoto) Roberto Mancini, allenatore Inter (Infophoto)

La domenica della quarta giornata di Serie A 2015-2016 verrà inaugurata come da copione dall’anticipo di mezzodì, che oggi è Chievo-Inter. Alle ore 12.30, in quel dello stadio Bentegodi di Verona, il match fra il sorprendente Chievo di inizio stagione e la capolista Inter di Roberto Mancini. Scopriamo insieme l’elenco dei calciatori indisponibili perché squalificati o infortunati. Sono due i calciatori che l’allenatore del Chievo, Rolando Maran, non potrà sfruttare quest’oggi e precisamente Mariano Izco e Ivan Radovanovic, entrambi in infermeria per acciacchi vari. In casa Inter, invece, assente il trio di difensori composto da Dodò, Joao Miranda e Nemanja Vidic.

- Probabili formazioni Chievo-Inter: il sorprendente Chievo ospiterà quest’oggi, alle 12.30, la capolista Inter. Focus sui sei migliori giocatori in campo, tre per ogni squadra, basandoci sulle statistiche di queste prime tre giornate del campionato di Serie A 2015-2016. In casa clivense ottimo avvio di stagione di Alberto Paloschi, capocannoniere dei gialloblu con 3 reti all’attivo. Ottimo fin qui anche il campionato del centrocampista Hetemaj mentre per la difesa riflettori su Massimo Gobbi. In casa nerazzurra, invece, probabile assenza di Jovetic, il migliore per statistiche dei meneghini: attenzione quindi a Icardi, ancora alla ricerca del primo gol. A centrocampo predominio dell’eroe del derby, Guarin, mentre in difesa svetta Davide Santon, titolare della corsia destra.

La domenica della quarta giornata di Serie A 2015-2016 verrà inaugurata quest’oggi. Alle ore 12.30, dallo stadio Bentegodi di Verona, di scena il match fra i padroni di casa del Chievo e gli ospiti dell’Inter, uno dei big match di questo turno. Il Chievo viene da un inizio di stagione a dir poco sorprendente, con sette punti conquistati in 270 minuti, fra cui il bel pareggio contro la Juventus di sabato scorso. Ha fatto addirittura meglio l'Inter allenata da Roberto Mancini, che ha vinto i tre incontri disputati fra cui il derby di domenica sera, risolto da Fredy Guarin. Un match attesissimo e aperto ad ogni pronostico.

Secondo le quote fornite dall’agenzia di scommesse, Snai, la compagine interista è la favorita nel match in questione, con il segno 2 dato a 2,15, contro il successo dei clivensi che è quotato 3,50. Più probabile il pareggio, con il segno X dato a 3.30.

Per la delicata sfida del Bentegodi contro l’Inter, l’allenatore del Chievo, Maran dovrà fare a meno di un solo giocatore e precisamente il solito infortunato Radovanovic. Ipotizzabile il classico 4-3-1-2 delle ultime uscite, con l’ottimo Bizzarri a curare la porta, difesa schierata a quattro con Frey nel ruolo di terzino destro, Gobbi sul versante mancino e in mezzo la coppia di centrali formata da Gamberini e Cesar. A centrocampo, chiavi del gioco affidate al solito Rigoni, con Castro e Hetemaj rispettivamente nel ruolo di interno di destra e di sinistra. Infine il tridente d’attacco, con la coppia gol Paloschi-Meggiorini supportata alle spalle dall’ottimo Valter Birsa.

Per la trasferta di Verona mister Roberto Mancini dovrà rinunciare ai soliti Dodo e Miranda, e attenzione anche a Jovetic, che potrebbe partire dalla panchina per lasciare posto a Ljajic. Nel dettaglio, lo jesino dovrebbe puntare su un 4-3-3 con Handanovic fra i pali, retroguardia a quattro con Murillo e Medel coppia di difensori centrali, mentre Santon a destra e Juan Jesus a sinistra saranno i due terzini. A centrocampo, Felipe Melo a fare da schermo davanti alla difesa, con Fredy Guarin e Kondogbia a completamento del reparto. Infine il trio d’attacco, con Perisic ala destra, Mauro Icardi e punta centrale, e dicevamo del ballottaggio fra Ljajic e Jovetic con l’ex Roma attualmente in vantaggio.