BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Risultati Bundesliga / Le partite i marcatori e la classifica aggiornata (5^giornata, 18-20 settembre 2015)

Pubblicazione:lunedì 21 settembre 2015

Pep Guardiola, allenatore Bayern Monaco (Infophoto) Pep Guardiola, allenatore Bayern Monaco (Infophoto)

RISULTATI BUNDESLIGA LE PARTITE I MARCATORI E LA CLASSIFICA AGGIORNATA (5^GIORNATA, 18-20 SETTEMBRE 2015) – Il 5° turno del massimo campionato tedesco presentava alcune incognite, legate alla tenuta fisica delle squadre maggiori e alla condizione dei "top player" impegnati nelle coppe europee. La settimana si è aperta con la netta vittoria del Mainz sull’Hoffenheim: il punteggio finale di 3 a 1 non lasciava spazio alle recriminazioni e consegnava la terza vittoria stagionale alla squadra di casa. Il sabato rappresentava il piatto forte di questa giornata, e vedeva la disputa di ben 5 match. Il primo, Colonia-Borussia Mönchengladbach, serviva a far dimenticare agli ospiti la netta sconfitta infrasettimanale patita nel girone di Champions (3 a 0 per opera del Siviglia), ma la squadra allenata da Favre (che dopo il match ha presentato le sue dimissioni) non è riuscita nell’intento. La vittoria, infatti, è andata ai padroni di casa, dopo una partita ben giocata sul piano tattico. Il Colonia è stato bravo ad interpretare una gara ostica e seppur concedendo qualcosa a livello difensivo è riuscito a portare a casa i 3 punti grazie al goal segnato al 64° dal suo centravanti Modeste. La sconfitta amplifica, di contro, la drammatica situazione degli ospiti reduci da 6 sconfitte sui 6 incontri ufficiali fin ora giocati. Werder Brema-FC Ingolstadt 04 ha visto la conferma della forza della squadra ospite. L’impresa non era delle più facili ma la squadra di Ingolstadt è riuscita a vincere quello che era uno scontro a metà classifica. La partita è stata decisa nel finale, con la realizzazione di un penalty concesso dall’arbitro in pieno recupero. Il rigore che ha innescato furiose polemiche da parte dei padroni di casa (e che ha portato successivamente all’espulsione di Bargfrede, reo di un fallo di frustrazione) è stato realizzato con freddezza da Hartmann, l’attaccante è riuscito a spiazzare l’estremo difensore Wiedwald. Pareggio (0 a 0) invece quello tra Amburgo e Eintracht, la partita non ha riservato emozioni e si è poggiata sul tatticismo esasperato imposto dagli allenatori. Veramente pochi i fatti salienti all’interno del match, con i taccuini dei cronisti riempiti solamente dalle sostituzioni e dai 4 cartellini gialli rimediati dai giocatori ospiti. SV Darmstadt 98-Bayern Monaco è stata una partita senza storia, troppo forte il divario tecnico e lo stato di forma tra i giocatori delle due squadre. Ad onor del vero la squadra di casa aveva cercato di imbastire una gara a viso aperto, cosa questa che ha spettacolarizzato il match. Prima segnatura che si registra al 20° ma che non cambia la chiave tattica della partita. Incontro deciso attorno alla metà del secondo tempo, le segnature al 62° e al 63° hanno di fatto spaccato in due la partita, e consegnato la 5^ vittoria consecutiva alla squadra di Guardiola. Le due conoscenze del calcio italiano (Vidal e Coman) sono andati entrambi a segno, ad essi si è affiancata la segnatura di Rode. Wolfsburg–Herta Berlino, ha visto la vittoria dei padroni di casa, risultato classico di 2 a 0. Le due segnature arrivate al termine di una partita combattuta e giocata a ritmi alti ha consegnato la terza vittoria in mano alla squadra allenata da Hecking, i gol entrambio di Doast hanno capitalizzato una partita combattuta, in cui le squadre sono sempre state estremamente leali e hanno offerto ai propri tifosi uno spettacolo veramente bello. Anche Stoccarda e Schalke, hanno offerto un bello spettacolo, le due squadre si sono affrontate a viso aperto e alla fine ha prevalso quella che è riuscita a interpretare nel migliore dei modi il match. La marcatura ha rappresentato inoltre un lampo di luce all’interno della partita, bellissima l’azione di Sane che ha scoccato un imprendibile diagonale, veramente imparabile per il portiere di casa. Augsburg- Hannover è stata una partita che ha deluso le attese per lo sterile gioco evidenziato dalle due squadre; la vittoria frutto di due episodi è andata ai padroni di casa con risultato di 2 a 0. Il match si è deciso in 3 minuti del primo tempo: al 29,° il goal nato da un lampo di Esswein, e tre minuti dopo un rigore trasformato da Verhaegh. La squadra ospite, pur avendo a disposizione un tempo e mezzo, è sembrata incapace di imbastire una trama di gioco di qualità, e si è limitata ad uno sterile possesso palla. L’ultima partita della giornata ha visto trionfare il Borussia Dortmund sul Bayern Leverkusen per 3 a 0. I giocatori ospiti hanno cercato il bel gioco dall’inizio alla fine e il Borussia non ha declinato la sfida, e gli oltre 80.000 spettatori si sono divertiti a vedere azioni veloci con rapidi capovolgimenti di fronte. Le segnature di Kagawa, Mkhitaryan e Aubameyang (su rigore). Classifica che vede in testa Borussia e Bayern, la squadra allenata da Tuchel ha iniziato quest’anno con un piglio totalmente diverso rispetto all’anno scorso, dalla sua parte anche la quadratura dei reparti, che l’ha portata in queste prime 5 partite ad essere la squadra con il miglior attacco e la seconda miglior difesa. Da segnalare in coda le mini crisi dello Stoccarda e del Borussia Mönchengladbach: entrambe le squadre hanno inanellato 5 sconfitte consecutive e sono ultime a zero punti. Ancora ottima la posizione in classifica della matricola FC Ingolstadt 04, la squadra allenata da Hasenhüttl si ritrova in sesta posizione, a pari merito con il Colonia e davanti a squadre ben più titolate.

 

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO, PER CONTINUARE A LEGGERE RISULTATI BUNDESLIGA LE PARTITE I MARCATORI E LA CLASSIFICA AGGIORNATA (5^GIORNATA, 18-20 SETTEMBRE 2015)


  PAG. SUCC. >